Autostima: come migliorarla con l’alimentazione e l’allenamento


Il termine autostima deriva dalla parola stima, ossia valutazione e apprezzamento di sé e degli altri. L’autostima è l’insieme dei giudizi valutativi che l’individuo dà di se stesso, e può essere costruita giorno dopo giorno.

Il benessere del corpo influisce su quello della mente. È inutile fare esercizi sull’autostima se poi quest’ultimo viene “maltrattato”, lesionandolo non solo attraverso il male fisico, ma anche non alimentandolo correttamente!

Dieta corretta, infatti, significa regola di vita e non regime alimentare restrittivo e deve, in maniera equilibrata, le sostanze nutritive adeguate.

Come coniugare benessere fisico e mentale?

Mangiare in modo sano, leggero ed equilibrato fa sentire bene psicologicamente, fa aumentare fiducia in se stessi e nella vita, dunque maggiore autostima.

Quali sono i cibi che inducono a stare bene?

  1. Prima di tutto, frutta e verdura di stagione come ad esempio spinaci, verdura a foglia verde e broccoli con vitamine e minerali, che proteggono il nostro sistema immunitario.
  2. Per la frutta meglio prediligere quella gialla, arancione e rossa come agrumi, mirtilli e more, che proteggono il nostro sistema nervoso.
  3. Cibi integrali come riso, pasta e farina d’avena, oltre ad essere più salutari, sono ricchi di vitamina B1, acido folico e zinco, utili per alzare l’umore e combattere gli stati depressivi, come anche i legumi tra cui lenticchie e piselli.
  4. I semi di zucca, le mandorle e le noci sono importanti grazie al triptofano, precursore dell’ormone del buonumore, la serotonina.
  5. Il cioccolato fondente, infine, è il cibo del buonumore per eccellenza, antidepressivo naturale.

Non basta nutrirsi bene per stare meglio, anche l’attività fisica è fondamentale, perché per mantenere il corpo sano bisogna tenere uno stile di vita adeguato.

Lo sport fatto senza eccessi, oltre a mantenere il corpo in salute, dona una reale sensazione di benessere.

Basta una camminata all’aria aperta di  soli 30 minuti, possibilmente nella natura e alla luce del sole, per sentirsi in pace con se stessi e in armonia con il resto del mondo.

Inoltre, lo yoga e la meditazione costante, inducono al rilassamento, innalzando il livello di serotonina, e aiutando a ritrovare pace e serenità contro le ansie e le preoccupazioni della vita.

 

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/allenamento/forma-fisica-autostima.html

Autore: Sabrina Biancu

Views All Time
Views All Time
439
Views Today
Views Today
2
Next Post

Le persone forti si commuovono facilmente

Facebook Twitter LinkedIn Sfatiamo un mito: chi piange non è debole, anzi … Tempo fa la cultura comune imponeva agli uomini di non mostrare lacrime in pubblico, perché considerate segno di debolezza. La psicologia moderna invece ha sfatato questo mito. Le persone che esprimono la propria tristezza e piangono hanno […]
Pianto e forza

Subscribe US Now