Frutta di stagione per stare meglio: i benefici

Articolo di Milena Vitucci

La frutta di stagione, è estremamente necessaria per il nostro organismo: senza di essa, il nostro corpo, rischierebbe di essere maggiormente esposto a patologie e malattie varie.

La regola dell‘Organizzazione Mondiale della Sanità:

L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che, per mantenere il giusto equilibrio, sarebbe necessario mangiare, ogni giorno, almeno 5 porzioni di frutta (e di verdura). Grazie al suo prezioso contenuto di acqua, vitamine, fibre e sali minerali, la frutta è in grado di incidere positivamente sul benessere, sulla vitalità e sull’energia necessaria che ci serve per affrontare al meglio le giornate.

Quale frutta di stagione mangiare?

Su quale tipo di frutta mangiare, si ha sempre l’imbarazzo della scelta; le varietà sono tantissime e tutte ugualmente benefiche per la nostra salute. Se si opta per la frutta di stagione, sicuramente si trarrà un vantaggio maggiore dal punto di vista del gusto e del sapore, oltre a fare una scelta sostenibile per l’ambiente e l’economia. Sarebbe, inoltre, l’ideale se si riuscisse anche a variare nei colori e nelle tipologie, perché ogni frutto (come ogni ortaggio) ha delle proprietà nutrizionali differenti ed, in particolare, la varietà assicura il mix completo delle sostanze nutritive che occorrono al nostro organismo per stare bene.

 

Frutta
Fonte: Pixabay.com

L’importanza delle vitamine:

La frutta di stagione, offre un campionario assolutamente completo di vitamine; preziose sostanze nutrienti che favoriscono moltissime reazioni dell’organismo, e che sono fondamentali per il nostro benessere. Le vitamine, infatti, guidano le reazioni chimiche delle cellule, partecipano alla produzione di energia, garantiscono le funzioni vitali nei tessuti, assicurano la regolare espressione del patrimonio genetico, contribuiscono all’eliminazione di scorie e sostanze tossiche, migliorano le difese del sistema immunitario e completano, infine, l’azione protettiva antiossidante contro i danni da radicali liberi.

E non solo..

Ricordiamo, infine , che il corpo non può vivere senza sali minerali, quindi per stare bene bisogna cercare di farne sempre una buona scorta, mangiando quegli alimenti che ne sono più ricchi, come appunto la frutta (ed anche la verdura).

Da non sottovalutare, inoltre, l’importanza degli antiossidanti contenuti in questi alimenti;  si tratta di fitocomposti che contrastano l’azione negativa dei radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento cellulare. Buona quantità di fibre è contenuta in frutta e verdura; esse contribuiscono, in maniera fondamentale, al benessere favorendo la digestione e contribuendo a rallentare l’assorbimento di zuccheri grassi. In ultimo, non bisogna sottovalutare la loro l’importanza degli zuccheri naturali (fruttosio) contenuti all’interno e la grande ricchezza di acqua, assolutamente fondamentale per il nostro corpo.

Frutta
Fonte: Pixabay.com

 

Milena Vittucci

Views All Time
Views All Time
571
Views Today
Views Today
1

4 thoughts on “Frutta di stagione per stare meglio: i benefici

  1. Io adoro la frutta e, hai ragione, andrebbe sempre mangiata di diversi tipi. Qui in Australia nei supermercati trovi sempre la frutta di stagione a prezzi molto molto bassi, mentre ti fanno pagare una follia quando è fuori stagione. Una banana ad esempio costa fino a 5 dollari all’una… ma in stagione costa 1,5 dollari al chilo!

  2. Io sono una persona atipica: non mi piace la frutta… e faccio malissimo, lo so! Ma è più forte di me, non mi piace 🙁 solo l’avocado e la mela ^^’ chissà che questo articolo non mi faccia cambiare abitudini 😀

Comments are closed.

Next Post

La clownterapia Vip

Facebook Twitter LinkedIn VIP per molti è l’acronimo di Very Important Person, ma per chi decide di entrare a far parte della VIP, associazione di clownterapia, il significato è viviamo in positivo. La Vip Italia Onlus è presente in circa sessanta realtà a livello nazionale, compresa la Repubblica di San […]
Vip

Subscribe US Now