Crea sito

Pro e contro del piatto unico: un maggior vantaggio per la salute?

Arrivano le belle giornate ed inizia la stagione del piatto unico. Spesso, infatti, in pausa pranzo tendiamo a scegliere, ad esempio,una bella insalata mista, convinti che essa sia l’alternativa più sana tra quelle presenti nel menù.

Ma non è sempre cosi.

Esistono alcune insalate il cui mix complessivo di ingredienti apporta molte calorie al nostro organismo. Inoltre, il rapporto tra macro nutrienti, risulta spesso totalmente squilibrato.

Basti pensare, ad esempio, alle insalate con uova, olive, formaggio stagionato, avocado, frutta secca, olio e, magari, un’ulteriore fonte proteica come tonno o gamberi, il tutto condito con qualche salsa confezionata o glassa balsamica.

Il piatto unico può essere una sana alternativa? Si, ma solo se è bilanciato

Il piatto unico deve contenere le corrette proporzioni a livello di alimenti, più precisamente sotto forma di: proteine (circa il 25%), carboidrati (circa il 50%), fibre (circa il 25%), vitamine e grassi, che servono per arricchire ogni vostro pasto di tutti i nutrienti di cui il vostro corpo ha bisogno.

Come comporre/scegliere, quindi, l’insalata migliore e soprattutto bilanciata?

  • Iniziamo dai carboidrati: generalmente l’ abbinamento perfetto è  patate, pane e cereali (come farro ed orzo ad esempio).
  • Proteine: scegli tra pesce (preferibilmente fresco), legumi, carne, uova o formaggio fresco. Generalmente, è meglio scegliere un solo alimento proteico per non eccedere con le proteine e sbilanciare il pasto.

L’alimentazione è bella finché è varia: alterna il consumo tra proteine animali e vegetali

  • Fibre e vitamine: Aggiungete la verdura che più vi piace, preferibilmente fresca e di stagione. Ricordate che le verdure sono le vere protagoniste di ogni vostro pasto, e non un semplice contorno.
  • Grassi: Aggiungete olio extravergine di oliva (olio evo). Si tratta di un grasso monoinsaturo antinfiammatorio ricco di numerosi benefici per il nostro organismo.
  • L’olio evo rappresenta il condimento principale per una sana alimentazione. Grazie al sapiente utilizzo dei “grassi buoni” potete potenziare davvero il vostro stato di salute.
  • Ricordatevi, sempre, di bere molta acqua: circa due litri al giorno.
  • Dedicate il vostro tempo libero a della sana attività fisica.

 

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/Articoli/Insalate.html

Views All Time
Views All Time
60
Views Today
Views Today
1
Please follow and like us:

Milena Vitucci

Sono Milena, appassionata di comunicazione da sempre.La scrittura, la lettura, la fotografia, l’arte, sono gli hobby principali che accompagnano la mia vita. La scrittura, in particolar modo, mi ha permesso non soltanto di dar forma al mio essere, ma soprattutto di dar vita ad una passione di cui sono fermamente convinta e che, giorno dopo giorno, si accresce e si sviluppa sempre di più.Per circa due anni ho volontariamente collaborato per la rivista “UniVerso UniVersitario, la Rivista per soli studenti”, recensendo articoli di cultura generale (relativi soprattutto al mondo dell’arte). Tale passione mi accompagna ancora oggi: attualmente, dunque, collaboro per la rivista mensile "IL PREVIDENTE CISL FP" e per la rivista online "THE WEB COFFEE".Sui social mi occupo di fotografia, di arte e di corretta alimentazione1) https://instagram.com/lacrimedifreya 2)https://instagram.com/mileynaturalife 3)https://www.facebook.com/enjoyourhealthylife/?ref=bookmarksPer più info su di me, clicca qui: https://www.linkedin.com/in/milena-vittucci-335723107/

More Posts

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.