La prima focaccia non si scorda mai

Ciao a tutti, sono Anna e per me è tutto favolosamente Nuovo.

E, come tutte le cose nuove, che tu lo voglia o no, ti rimangono impresse dentro.

E’ proprio da questo pensiero che ho trovato cosa proporvi come prima ricetta, uno di quei cibi che piace a tutti, del quale non ti stanchi mai: la mia prima Focaccia.

La mia è una di quelle focacce non troppo alte, bella unta, soffice e adatta sia da mangiare semplicemente così o per un aperitivo da accompagnare a qualche buon salume nostrano. Avrete sicuramente intuito che, oltre che cucinare, mi piace anche mangiare.

Questa ricetta si prepara in circa 3 ore, io personalmente ho impastato a mano, ma se siete provvisti di planetaria i passaggi non cambiano.

La ricetta della focaccia

Preparazione: 30 minuti circa + 2 ore e mezza di lievitazione

Cottura: 20 minuti

Difficoltà: Medio

Costo: Basso

Porzioni: circa 10 porzioni

 

Ingredienti per l’impasto:

  • 500 gr di Farina 00
  • 160 gr di Acqua
  • 180 gr di Latte a temperatura ambiente
  • 10 gr di Lievito secco
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 40 gr di Olio Extravergine di oliva

Ingredienti per l’emulsione:

  • 3 cucchiai di Acqua
  • 3 cucchiai di Olio Extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di sale grosso

Preparazione:

Mettete l’acqua, il lievito e lo zucchero in una tazza e fate sciogliere bene tra loro gli ingredienti.

In una ciotola abbastanza ampia versate tutta la farina e aggiungere a filo il composto appena sciolto, impastate  per qualche minuto e successivamente aggiungete il latte e il sale. Continuate ad impastare per circa 20 minuti, finché il vostro impasto non risulterà bello sodo e non appiccicoso.

Aggiungere infine, sempre a filo, l’olio extravergine di oliva e continuate ad impastare finché non sarà completamente assorbito. Alla fine di questo procedimento il vostro impasto sarà ancora più morbido ed elastico. Ora è pronto per essere trasferito in un’altra ciotola per riposare, precedentemente unta d’olio per evitare che si attacchi. Coprite il tutto con della pellicola alimentare e un canovaccio chiaro (preferibilmente bianco) alla luce e lasciate riposare per circa 2 ore (in alternativa potete mettere il tutto nel forno spento con lampadina accesa).

20200425_183340-320x336 La prima focaccia non si scorda mai

Mentre aspettiamo, si può preparare l’emulsione che ci servirà poco prima di cuocere la focaccia: in una tazza unite l’olio, l’acqua e il sale grosso e mescoliamo bene.

Ora il nostro impasto sarà ben lievitato, possiamo porlo su una teglia di dimensioni classiche 22×17 sempre unta e stenderlo con le mani, creando anche dei piccoli solchi non troppo profondi, come siamo soliti vedere sulle focacce. Terminato questo passaggio possiamo versare poco alla volta con un cucchiaino la nostra emulsione. Ora coprite sempre con un canovaccio chiaro e fate lievitare per altri 30 minuti.

… Finalmente è arrivare il momento di infornare!

Preriscaldate il forno a 200 gradi e cuocete la vostra focaccia per circa 20 minuti (o fino a completa doratura).

La vostra buonissima Focaccia è pronta appena tiepida per essere servita!

 

Curiosità sulla focaccia

Se volete preparare focacce anche più saporite, come nel mio caso, tenete da parte un quarto di impasto. Io ne ho approfittato per farcirne una più piccola in teglia rotonda al formaggio. La crescenza la trovo perfetta.

Dopo aver steso la prima focaccia, fate lo stesso con la seconda versione. Dividete a metà l’impasto messo da parte e stendetelo al mattarello (molto sottile) e posatelo nella teglia lasciandolo lievitare per i suoi 30 minuti. Nel frattempo tagliate a cubetti 100 grammi di crescenza e, trascorsa la mezzora, farcite la vostra focaccia. L’altra metà dell’impasto verrà steso come il primo e posato sopra. Picchiettate con le dita per bene affinché risulti un unico impasto e infornate nella parte centrale del forno sempre a 200 gradi per 15 minuti.

La superficie deve risultare bella croccante e dentro, quando andrete a tagliarla, troverete il formaggio ben sciolto e sposato bene con l’impasto. Servitela tiepida, vedrete che bontà!

icon-stat La prima focaccia non si scorda mai
Views All Time
389
icon-stat-today La prima focaccia non si scorda mai
Views Today
1