Pop cooking #0: cos’è un food hunter

Manuel

Ami viaggiare e il cibo è la tua passione?

Ami assaggiare gusti nuovi e sperimentare ricette?

Il lavoro che fa per te è il food hunter.

Sono Manuel Cavazza, Chef e Food Hunter di professione.

Negli ultimi tre anni ho girato il mondo provando nuovi cibi e nuovi ingredienti da proporre al mercato italiano, scoprendo nuovi profumi e nuovi sapori.

Il mondo del food è la mia passione e la cucina è la mia casa da oltre 20 anni.

La sperimentazione di nuove tecniche di cottura e l’accostamento di nuovi sapori scoperti in giro per il mondo, rappresentano per me una continua crescita per il mio lavoro e la mia persona.

Le ricette che troverete in “Pop Cooking” avranno per questo un sapore internazionale, senza dimenticare che la cucina italiana è sempre la più cool in tutto il mondo.

food hunter
Foto di Manuel Cavazza

Le mie pizzette fritte napoletane: un must!

Che cosa c’è più internazionale della pizza italiana?

Nei miei viaggi da food hunter non c’è stato paese che non la proponesse.

Il nostro viaggio parte dall’Italia e in particolare da un piccolo paese della Costiera Amalfitana: Conca dei Marini, meraviglioso e piccolo borgo di pescatori arroccato sulla scogliera tra Positano ed Amalfi, dove il mare si perde a vista d’occhio e il profumo dei limoni ti sveglia al mattino.

Baciato dal sole e guardando i faraglioni di Capri, friggevo pizzette napoletane a casa dei parenti di mia moglie con una cucina all’aperto che mi ispirava mille delizie culinarie.

Ed ecco dove nasce la ricetta che voglio condividere con voi.

Pizzette napoletane: la ricetta dello chef e food hunter

food hunter
Foto: Manuel Cavazza

Per 15 pizzette circa mettete tutto insieme in un recipiente:

  1. farina 00  450 g;
  2. acqua 300 ml;
  3. lievito secco 2 g (fresco 4 g);
  4. sale 15 g;
  5. olio evo 10 g.

Impastate e lasciate riposare 1 ora, poi dividete l’impasto in palline da 50 g e lasciate lievitare su una teglia fino a che risulteranno grandi il doppio, schiacciatele con le dita, bucherellatele con una forchetta e friggetele in olio di semi di girasole.

Per la salsa pomodoro:

  1. 500 g di pelati, pezzettoni, passata…scegliete voi quello che vi piace di più!
  2. 1 spicchio di aglio senza anima;
  3. 3-4 foglie di basilico;
  4. sale e olio;
  5. lasciate cuocere fino a che si addensi.

Per la frittura:

  1. olio di semi di girasole quanto basta per riempire la pentola che avete scelto per la frittura.

Difficoltà: facile

Preparazione: 30 min

Cottura: 20 min

Dosi per: 15 pezzi

Costo: Basso

Tempo: 3 ore in più per lievitazione

Il tocco dello chef e food hunter

Io aggiungo sempre un cucchiaio di concentrato di pomodoro in cottura e, quando la salsa è cotta, frullo tutto con un frullatore ad immersione , così il sugo risulta più vellutato.

 

Views All Time
Views All Time
562
Views Today
Views Today
5
Next Post

iPhone SE 2020, cosa dicono le prime recensioni sulla novità di casa Apple?

Facebook Twitter LinkedIn Apple torna a colpire, e lo fa alla grande. Dal 24 aprile, la casa di Cupertino ha ufficialmente lanciato sul mercato mondiale l’iPhone SE 2020, la versione evoluta dell’iPhone SE del 2016, progettato come variante economica del classico melafonino. La sigla SE, infatti, sta per Special Edition, […]
iPhone SE 2020

Subscribe US Now