Integratori naturali: le proprietà antiossidanti del resveratrolo

Il resveratrolo è una sostanza naturale prodotta da diverse specie vegetali che, grazie alle sue numerose proprietà (in particolar modo antiossidanti), è in grado di apportare al nostro organismo numerosi benefici per la salute

Sapevi che il resveratrolo si trova nella buccia d’uva rossa e nel vino rosso?

Esso contribuisce a proteggere il nostro organismo soprattutto dalle patologie cardiovascolari. Le  sue attività biologiche sono varie e ben documentate e, dunque, se ti stai chiedendo se funziona davvero, è proprio cosi!

Da un punto di vista clinico, la sua azione protettiva a livello cardiovascolare è  scientificamente studiata e dimostrata a livello molecolare!. Il resveratrolo contiene inoltre un grande concentrato di proprietà antiossidanti.

Non sfruttare le virtù salutistiche del resveratrolo bevendo grandi quantità di vino

E’ vero che un consumo moderato di questa bevanda ha qualche risvolto positivo sulla nostra salute (si parla di uno o due bicchieri di vino rosso a pasto), ma non dimenticare che si tratta pur sempre di alcol e che va assunto in maniera controllata.

Scientificamente provate sono anche altre proprietà del resveratrolo, come ad esempio la funzione antifunginea, molto importante per il nostro organismo soprattutto a livello intestinale.

Altri benefici da non dimenticare sono:

  • Aiuto nella diminuzione dell’effetto invecchiamento (a livello cellulare)
  • Controllo del metabolismo, e dunque del nostro peso corporeo (a livello di accelerazione metabolica)

Come e quando assumere la sostanza? Utili informazioni da conoscere

Sotto forma di integratore alimentare, si consiglia di assumerlo nel momento più importante della giornata, ovvero della colazione (da non saltare mai)

Ancor meglio, si consiglia di assumerlo direttamente a digiuno con una buona quantità di acqua, evitandone l’assunzione insieme a pasti particolarmente ricchi di grassi.

Più difficile risulta, invece, suggerire una dose di assunzione ideale di tale sostanza (forse ci si aggira intorno ai 200/400 mg al giorno).

Diverso il caso in cui, ad esempio, il resveratrolo viene inserito in un mix antiossidante polivalente (associandolo per intenderci ad altri polifenoli, vitamina E, vitamina C ecc.)

 

Fonte:  https://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/resveratrolo.html