Succo di liquirizia: l’importanza dei principi attivi per l’organismo

Succo di liquirizia: l’importanza dei principi attivi per l’organismo

La liquirizia è estremamente importante per la salute del nostro organismo. Essa contiene molteplici proprietà ed è in grado di apportare al nostro corpo numerosi benefici importanti per la nostra salute

Essa è formata da rizomi e dalle radici dell’omonima pianta, che viene utilizzata dall’ uomo da molti secoli e per molti scopi utili.

E’ in grado di aiutarci a prevenire e curare numerosi malesseri, benché se ne consigli un uso moderato.

Caratteristiche nutrizionali e benefici

Il principio attivo più importante è, senza ombra di dubbio, la presenza di glicirrizina. Inoltre, anche azione dei flavonoidi, delle vitamine (in particolar modo del gruppo C) degli amidi e del glucosio che contiene al suo interno, è estremamentr importante.

Nello specifico, alla sua radice ed ai suoi estratti, vengono attribuite numerose proprietà antinfiammatorie. Lo confermano accurati studi scientifici.

Il suo utilizzo risulta particolarmente adatto, dunque, per il trattamento di tossi acute, raffreddori e bronchiti importanti, ma non solo.

Si consiglia fortemente, però, di non farne abuso, in quanto tende ad aumentare la nostra pressione arteriosa.

Le proprietà fondamentali

Sapevi che succhi, decotti ed infusi sono in grado di regolare la nostra digestione? Inoltre, sono in grado di aiutare l’azione metabolica ed a contrastare l’alitosi.

Non dimenticare che un’altra delle proprietà fondamentati è, senza dubbio, quella metabolica: la radice aiuta a velocizzare il nostro metabolismo.

Si può, dunque, assumere non piu di due volte al giorno, sotto forma di tisana, infuso, pastiglie, polvere e bastoncini di radice pura (non trattata quindi).

Inoltre, si tratta di un alimento antiossidante e particolarmente dissetante per il nostro organismo.

Il potere antinfiammatorio

Grazie ad alcuni principi attivi contenuti al suo interno, dal grande “potere” antinfiammatorio, la liquirizia aiuta, inoltre, ad esempio, a prevenire ulcere gastriche e ad attenuare fastidiose gastriti.

Oltre ad aumentare vertiginosamente della pressione arteriosa, l’eccesso di liquirizia può provocare anche:

  1. diminuzione del nostro potassio sanguigno.
  2. aumento della ritenzione idrosalina
  3. diminuzione della nostra diuresi
  4. alterazione della contrattilità muscolare.

 

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/erboristeria/liquirizia.html

Milena Vittucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.