Belle e struccate

struccarsi

Serata da sballo, divertimento estremo con le amiche, e si sono fatte le tre di mattina, si arriva a casa con la sola forza di gravità che ci tiene in piedi ed un unico pensiero : “Ora pigiama e nanna, chi c’ha voglia di struccarsi ora? Lo farò domani”

struccarsi
Fonte: DiLei

Ma struccarsi domani è forse già troppo tardi per la nostra pelle.

Oltre a svegliarsi la mattina dopo come uno zombie, con il 90% del trucco che è colato, la nostra pelle al suo interno è “satura” di polveri e oli, non solo per i cosmetici che abbiamo usato la sera prima, ma per tutte quelle sostanze con cui la nostra pelle è entrata in contatto durante la giornata.

Tra queste gas delle auto, aria viziata dell’ambiente del lavoro, solo per citarne alcune: questo perchè la nostra pelle rappresenta il primo filtro del nostro organismo con il mondo esterno.

La nostra prima barriera di protezione, ma al contempo l’organo più esposto agli agenti ambientali ma anche interni al nostro organismo (endogeni, quali per esempio ormoni), che vanno ad influenzare l’aspetto e lo stato di salute della nostra pelle.

Tra i fattori esterni (detti anche esogeni) vi sono anche i componenti chimici con cui vengono realizzati molti dei cosmetici, che se non rimossi tempestivamente e in maniera adeguata possono portare ad una serie di conseguenze sulla nostra pelle, a breve e a lungo termine.

Non struccarsi la sera: conseguenze

Fonte: Stylosophy
  • Una delle prime conseguenze a breve termine più note del non struccarsi è senza dubbio una secchezza della pelle. La rimozione del trucco, infatti, favorisce l’idratazione e la rigenerazione cellulare, particolarmente attiva nelle ore notturne, oltre a permettere ai prodotti per la cura del viso.
  • Altra conseguenza a breve-medio termine è la formazione di rughe d’espressione, o l’aggravarsi di quelle già presente a seguito dell’invecchiamento cutaneo, che in caso di pelli giovani può subire un’accelerazione se la pelle non viene quotidianamente pulita ed idratata
  • A lungo termine, invece, il non struccarsi adeguatamente porta all’accentuarsi dei pori dilatati e alla formazione di punti neri
  • il non struccarsi adeguatamente ha conseguenze più o meno gravi anche a livello degli occhi, come la formazione di borse e occhiaie a livello perioculare.
  • inoltre, il non struccarsi correttamente gli occhi, rimuovendo completamente il mascara o l’ombretto o la matita occhi, può causare infezioni e infiammazioni dell’occhio, che a lungo andare possono degenerare in patologie quali orzaiolo

Per questo è importante struccarsi, ma ancora più importante è farlo nei tempi e soprattutto coi prodotti giusti.

C’è uno struccante per ogni pelle

Come per i prodotti per la cura del viso, anche i prodotti deputati alla detersione e alla rimozione del trucco in eccesso sono di diversi tipi e devono essere adatti alla tipologia di pelle così da non causare ulteriori problematiche a livello cutaneo.
Per questo è importante individuare la propria tipologia di pelle e sulla base di quello scegliere il prodotto più adatto in termini di composizione e di texture.

Acqua micellare: passpartout

struccarsi
Fonte: ShutterStock

Un prodotto per struccare viso, occhi e labbra allo stesso tempo, veloce nel rimuovere anche il trucco più pesante, ma soprattutto leggero.

Insomma, l’acqua micellare è lo struccante perfetto per chi non ha tempo (e voglia) di stare ore a struccarsi. Inoltre in commercio si trovano acque micellari per qualsiasi tipologia di pelle, da normale a secca, fino a quella mista.

Detergente bifasico

Acqua e olio: due componenti di natura completamente diversa, ma che insieme sono efficaci per contrastare trucco e impurità della pelle.

Ma attenzione, i detergenti bifasici non sono per tutte le pelli: sono infatti adatti soprattutto per pelli grasse e per pelli sensibili.

Nel primo caso, la componente oleosa contribuisce a pulire in profondità liberando i pori, nel secondo si ha una pulizia efficace senza irritare ulteriormente.

Detergente a risciacquo

Fonte: Donna Nanopress

Applicare, massaggiare, sciacquare: ed ecco che la pelle è detersa e pulita. Non c’è dubbio che i detergenti a risciacquo abbia dalla loro la praticità e la velocità d’utilizzo, ma non sempre sono la scelta ideale.

Nel caso di pelli sensibili e normali, infatti, può alterare il film idrolipidico; inoltre è sconsigliata l’applicazione sugli occhi, per i quali in questo caso è consigliato uno struccante specifico.

Al contrario, è molto indicato per pelli grasse e miste.

SITOGRAFIA:

PourFemme

OK Salute

Donna Moderna