Parabeni: sono davvero un “bene” per la nostra pelle?

Parabeni: sono davvero un “bene” per la nostra pelle?

Tutto quello che c’è da sapere sulla “chimica dei cosmetici”

parabeni

Quante volte, comprando un prodotto di bellezza o per la cura del nostro corpo (shampoo, bagnoschiuma,profumo), vi sarà capitato di vedere, nel retro della confezione, un elenco più o meno lungo di nomi stranissimi: nomi che si possono “raggruppare” in una parola sola, parabeni.

Ma cosa sono esattamente questi ” parabeni ” ? Ma soprattutto sono un bene o un male alla nostra salute, in particolare quella della nostra pelle?

 

parabeni
Struttura chimica dell’acido 4-idrossibenzoico, il più noto tra i parabeni

I parabeni sono una classe di composti aromatici ( così denominati per la presenza di un anello ciclico a 6 atomi di carbonio, detto proprio anello aromatico); tra i più noti spicca l’ acido 4-idrossibenzoico,ma sono considerati parabeni anche i suoi “derivati”, quali:

  • metilparabene (methylparaben, E218)
  • etilparabene (ethylparaben, E214)
  • propilparabene (propylparaben, E216)
  • butilparabene(butylparaben)

 

Essi sono dotati di attività anti-microbica ad ampio spettro, e questo ne permette l’utilizzo come conservanti di diversi prodotti, da quelli cosmetici, ai farmaci, e persino prodotti alimentari.

 

parabeni

Tuttavia negli ultimi anni vediamo sempre di più sugli scaffali delle profumerie o delle farmacie prodotti cosmetici con la scritta “paraben- free”.

Un primo studio del 2004, condotto dalla ricercatrice Philippa Darbre [1] ,ha riscontrato una relazione tra i parabeni presenti in alcuni prodotti cosmetici ad uso topico e l’insorgenza di cancro al seno: una relazione, semntita da altri studi condotti negli anni a seguire.

Ciò nonostante la problematica ha suscitato allarmismi, che hanno portato i principali enti preposti alla sicurezza dei cosmetici, farmaci e alimenti ad adottare misure restrittive sull’utilizzo dei parabeni.

Studi condotti negli anni successivi [2-3] hanno evidenziato anche una stretta correlazione tra l’utilizzo di parabeni e il sistema endocrino; molti di questi composti sarebbero dotati di azione estrogeno-simile e vengono quindi classificati come xenoestrogeni.

parabeni

In particolare si è visto come questi composti,soprattutto quelli contenuti nelle creme solari agiscano in maniera simile agli estrogeni,in quanto sono in grado di legarsi ai loro recettori; inoltre si è visto come siano in grado di inibire l’attività della eSULT ( Estrogeno Sulfotransferasi),enzima che inattiva l’ormone.

Da questo deriva anche l’effetto anti-aging di molte creme ed altri prodotti contenenti parabeni.

 

 

 

 

 

 

parabeni

D’altra parte,però, è stato visto come l’effetto a livello di altre parti del sistema endocrino siano negativi, tanto da essere classificati come veri e propri “interferenti endocrini”.

 

Quindi come fare? Parabeni o non parabeni?

parabeni

La risposta migliore è : attenzione non all’insieme ma ad ogni singolo elemento che è presente all’interno di prodotti per la nostra bellezza o salute; e poi non fidiamoci immediatamente dei prodotti 100% naturali poiché, purtroppo, non sempre tale dicitura significa maggior sicurezza reale.

NON CI COSTA MOLTO TEMPO GUARDARE UN PO’ MEGLIO UN’ETICHETTA: PUO’ VALERE DAVVERO LA NOSTRA SALUTE

 

BIBLIOGRAFIA :

[1] Darbre, P. D., Aljarrah, A. , Miller, W. R., Coldham, N. G., Sauer, M. J. and Pope, G. S. (2004), Concentrations of parabens in human breast tumours. J. Appl. Toxicol., 24: 5-13

[2] Jeffery J. Prusakiewicz, Heather M. Harville, Yanhua Zhang, Chrisita Ackermann, Richard L. Voorman, “Parabens inhibit human skin estrogen sulfotransferase activity: Possible link to paraben estrogenic effects” (Toxicology,Volume 232, Issue 3,2007)

[3] Karolina Nowak, Wioletta Ratajczak–Wrona, Maria Górska, Ewa Jabłońska “Parabens and their effects on the endocrine system” ( Molecular and Cellular Endocrinology, Available online 27 March 2018)

 

 

 

 

 

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.