Tutti

Mindful running: quando si corre con la mente

Il corpo e la mente, come è risaputo, sono strettamente correlati e, se la mente non è libera da ciò che la “inquina”, di conseguenza anche il corpo ne risente.

Liberare la mente da ansia, stress, rabbia e negatività, allenandosi con il mindful running è possibile. Come si pratica? Correndo a mente libera da pensieri.

La corsa riduce lo stress?

Quando si corre, il nostro corpo produce endorfine, che aiutano ad abbassare i livelli di nervosismo e di tensione. Ma cosa sono le endorfine? 

Esse vengono prodotte dal nostro organismo quando è sotto sforzo, ed hanno una sorta di funzione “anestetica” in modo che avvertiamo di meno il dolore. Nel caso della corsa, funzionano anche sui cattivi pensieri, perché li sedano. 

Cosa è nello specifico il mindful running?

E’ il connubio della meditazione e della corsa, un training psicofisico per prendere il controllo della propria mente, delle proprie sensazioni, per il fine di un benessere generale; dirigere i pensieri verso la positività.

Il mindful running si pratica all’aperto, negli spazi verdi, in modo tale che si venga a contatto con la natura;  si riesce, cosi, a raggiungere un’armonia ed superare i limiti che di solito la negatività ci “impone”.

La parola chiave del mindful running: qui e ora. Questo tipo di attività deve essere svolta tenendo presente i propri ritmi e le esigenze della propria persona: in pratica, bisogna concentrarsi sul proprio corpo allontanando preoccupazioni che lo opprimono. Una corsa consapevole, per intenderci, in modo tale che ci si concentri durante l’allenamento e che si riesca a controllare lo stress.

Come si svolge il mindful running

Prima di svolgere la corsa consapevole:

  • chiudi gli occhi, come nella meditazione.
  • oscilla leggermente il corpo per prendere consapevolezza del tuo essere.
  • individua le tue variazioni di respiro e battito cardiaco

Concentrati sul respiro lento e profondo per acquisire il rilassamento e poter iniziare, dunque, a correre.

Da qui, inizia a lasciare tutto ciò che ti preoccupa ed assilla fuori di te, prendi solo il contatto con la natura ed il verde che circonda la tua corsa.

E’ utile, poi, seguire anche qualche regola:

  • poniti un obiettivo in chilometri.
  • fai un check-up del tuo corpo (respiro, battito).
  • acquisisci intesa con l’ambiente intorno utilizzando i cinque sensi.
  • mantieni la media dei 180 passi al minuto e, per evitare rigidità alle braccia, tieni in mano una pallina.
  • elimina i pensieri negativi e pensa alle tue qualità.

La nostra mente ha un grande potere sul nostro corpo, utilizziamola per trarne beneficio!

 

Fonte: runlovers.it

Virginia Di Leone

icon-stat Mindful running: quando si corre con la mente
Views All Time
189
icon-stat-today Mindful running: quando si corre con la mente
Views Today
1