25 Ottobre 2020

Allenamento funzionale a corpo libero: la moda in voga dell’animal flow

Uno dei nuovi trend fitness: un allenamento funzionale a corpo libero che riproduce i movimenti istintivi degli animali.

Questo metodo di allenamento “selvaggio” è stato ideato dall’americano Mike Fitch,  personal trainer, body builder e ginnasta. Si tratta di un programma intenso e divertente che si rifà ai movimenti degli animali e che utilizza, come mero strumento, il peso del proprio corpo.

Come funziona?

Generalmente ci si sposta, in avanti o indietro, gattonando sulle gambe o sulle braccia, oppure si salta facendo leva solo sugli arti superiori. Si parte, cosi, dalle origini, per raggiungere il meglio dell’evoluzione, quella umana.

Questi movimenti sono detti “animal” e rappresentano soltanto una parte dell’allenamento. Vi sono poi, infatti, le transizioni da un animale all’altro chiamate “flow” che prevedono un mix di elementi provenienti da altre discipline, come lo yoga e lo stretching.

Le combinazioni sono potenzialmente infinite per cui, in ogni lezione, è come se nascesse un nuovo workout.

L’Animal Flow nasce slegato dalla musica. I flow vengono eseguiti senza un sottofondo ritmico, in modo tale che ogni allievo possa esser libero di seguire il proprio “battito animale”.

Quali sono i benefici di questa disciplina?

Si tratta, innanzitutto, di uno sport adatto a tutti, giovani anziani e bambini. Se praticato abitualmente, aiuta a migliorare mobilità e forza, lavorando sulla resistenza ed incrementando la flessibilità muscolare.

Uno dei benefici principali della pratica è quello di renderci consapevoli del nostro corpo e dei nostri movimenti nell’ambiente circostante. Queste tipologie di attività consapevoli sviluppano maggiormente sia l’emisfero sinistro e che quello destro del nostro cervello, facendo si che avvengano dei processi cognitivi stimolanti.

Quanto è importante liberare il nostro lato “animalesco”?

Molto importante. Spesso ci sentiamo ingabbiati nella società, nelle abitudini, nella routine lavorative, nelle etichette che ci vengono imposte. Bisogna trovare dei modi per esprimersi attraverso il proprio corpo, il movimento per sfogare le nostre emozioni e sentirsi liberi.

L’Animal Flow rappresenta una di queste possibilità, probabilmente la più divertente!

 

Fonte; http://www.animalflow.it

 

Views All Time
Views All Time
420
Views Today
Views Today
1