• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Beauty
Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme

Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme

Come minimizzare i brufoli sul viso? Tra le varie imperfezioni a cui può essere soggetta la nostra pelle, i brufoli sono senza dubbio la più comune, ma anche la più fastidiosa : per questo cerchiamo costantemente di contrastarla in vari modi, evitandone l’insorgenza e, quando questo non è possibile, di minimizzarli facendoli sembrare meno evidenti. Ma come farlo al meglio?

Come minimizzare i brufoli, dritta n°1 : conoscerne le cause

acne-5561750_640 Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
minimizzare i brufoli The Web Coffee

I brufoli sono uno dei segni distintivi della pelle impura (o acneica) e sono definiti come “piccole escrescenze cutanee di natura purulenta, sierosa o seborroica“. Esse possono formarsi in diverse zone del corpo, ma in particolare sul viso, sul collo, sul torace, e sulla schiena.

Con il termine “brufoli” s’intendono spesso diverse tipi di imperfezioni, come pustole e comedoni (meglio noti come “punti neri“, che se associate a fenomeni di natura infiammatoria sono responsabili della cosiddetta “acne cistica“). Alla base dell’insorgenza dei brufoli vi possono essere diversi fattori, sia esterni che “interni”.

Tra i fattori esterni vi possono essere ad esempio:

  • le condizioni ambientali
  • il fumo
  • lo stress
  • il consumo di farmaci
  • una dieta non adeguata
  • l’utilizzo di determinati prodotti cosmetici o una beauty routine inadeguata

Per quanto riguarda i fattori “interni”, l’insorgenza di brufoli, come di altre imperfezioni, sono spesso legati ad alterazioni dei livelli di alcuni ormoni, che si verificano in particolare durante la fase della pubertà o, nel caso specifico delle donne, durante il ciclo mestruale.

Tutti questi fattori portano, seppur in diversa misura e con diversi meccanismi, ad un’aumentata produzione di sebo da parte delle rispettive ghiandole, che causano un’ipersensibilità a livello follicolare e l’innescarsi di un processo infiammatorio a carico di questi, al quale si può associare una proliferazione batterica. Inoltre si può verificare bruciore o dolore a livello dei follicoli.

Come minimizzare i brufoli, dritta n°2 : la prevenzione è fondamentale

pexels-andrea-piacquadio-3771830-e1607965293970 Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
minimizzare i brufoli The Web Coffee

Una volta individuate le cause alla base della loro insorgenza, un’altra arma per minimizzare i brufoli è senza dubbio la prevenzione, che parte da piccoli e grandi gesti quotidiani per ridurre la loro insorgenza e diffusione. Ad esempio, prestare attenzione alla beauty routine quotidiana, in quanto, come accennato in precedenza, tra le cause “esterne” della formazione dei brufoli  vi è l’utilizzo di prodotti per il viso non sempre adeguati alle esigenze della pelle, così come una pulizia del viso non sempre completa o fatta in modo adeguato.

Particolare attenzione va prestata alla detersione del viso, la quale dev’essere effettuata quotidianamente, sia la mattina (per eliminare tutto ciò che si deposita durante la notte sul viso o che non si è riuscito a rimuovere, che la sera, per eliminare il trucco, ma anche tutte le polveri che si depositano sull’epidermide e le cellule morte (favorendo così il ricambio cellulare), oltre al sebo in eccesso. Inoltre, la detersione dev’essere fatta utilizzando prodotti non troppo aggressivi, in quanto andrebbero ad alterare il film idrolipidico, evitando prodotti che secchino troppo la pelle. 

Al contempo, l’idratazione dev’essere giusta e non eccessiva,  perchè anche questa, al pari della carenza, porta ad un’eccessiva produzione di sebo.

Un’altra arma di prevenzione è l’adozione di uno stile di vita sano, evitando ad esempio il fumo e il consumo di alcol; in particolare è stato visto in alcuni studi [1] come il fumo di sigaretta si deposita immediatamente sull’epidermide a seguito dell’espirazione, portando, tra i vari effetti, all’insorgenza di punti neri e pori ostruiti. L’alcol, invece, causa una sovrapproduzione di oli a livello cutaneo, i quali vanno ad ostruire i follicoli.

Come minimizzare i brufoli, dritta n°3 : cibi sì e cibi no

pexels-ella-olsson-1640774 Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
minimizzare i brufoli The Web Coffee

Uno stile di vita sano comprende non solo diminuire se non addirittura evitare il consumo di alcol o di fumo, ma anche e soprattutto un’alimentazione sana ed equilibrata. Diversi sono gli studi che hanno evidenziato la correlazione tra l’insorgenza dei brufoli e l’alimentazione [2], individuando alcuni cibi che aiutano a contrastarne l’insorgenza ed altri che al contrario la favoriscono.

Cibi per ridurre i brufoli

Per ridurre e contrastare l’insorgenza e lo sviluppo dei brufoli, è importante l’assunzione di cibi ricchi in Omega-3 e Omega-6, acidi importanti nel tener a bada l’infiammazione: dagli oli vegetali, al pesce, ma anche noci, nocciole e alcuni semi, come quelli di chia e i semi di lino.

Inoltre è importante fare il pieno di cibi ricchi di antiossidanti, come agrumi, frutti rossi, o cibi di color arancione, e di zinco, come molte verdure verdi (broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles..)

Cibi che favoriscono i brufoli

Quando si ha a che fare con i brufoli, è consigliato evitare il consumo di cibi altamente zuccherini, in quanto tendono a favorirne l’insorgenza.

Questo perchè un aumento dei livelli di zucchero nel sangue provoca la sintesi di insulina, la quale va ad influenzare la produzione di sebo da parte delle ghiandole.

Pertanto sono da evitare, ad esempio, il cioccolato, come pure i prodotti raffinati, cibi fritti e bevande gassate.

Come minimizzare i brufoli, dritta n°4 : ricette di bellezza

download-2-e1607976570349 Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
minimizzare i brufoli The Web Coffee

Un altro valido aiuto per minimizzare i brufoli sono le maschere viso, in grado di apportare benefici immediati fin dalla prima applicazione.

Importante puntare su maschere viso, anche fatte in casa, realizzate usando ingredienti naturali ad azione dermopurificante, come ad esempio l’acido salicilico o argilla bianca.

Maschera all’argilla bianca, salvia e tea tree oil

  • In una ciotola miscelare : 4 cucchiaini di argilla, 2 gocce di olio essenziale di salvia, 2 gocce di tea tree oil
  • Aggiungere 2 cucchiai di acqua e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo
  • Con un pennello da maschera, applicare il composto sul viso, lasciandola seccare.
  • Appena secca, rimuovere la maschera

Maschera all’argilla verde, aloe vera e miele

  • In una ciotola unire : 50 g di gel di aloe vera, 50 g di miele, 1 cucchiaino di germe di grano e 1 cucchiaino di argilla verde
  • Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo
  • Con un pennello da maschera, applicare il composto sul viso, evitando il contorno occhi
  • Lasciare in posa per circa 10 minuti
  • Risciacquare con acqua fredda

Maschera alla zucca

  • In una ciotola miscelare : 4 cucchiai di polpa di zucca, 2 cucchiai di panna fresca e 3 cucchiai di miele
  • Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo
  • Con un pennello da maschera, applicare il composto sul viso
  • Lasciare agire per 10 minuti, dopodichè risciacquare con acqua tiepida

Come minimizzare i brufoli, dritta n°5 : come celare i brufoli con il make up

make-up-1209798_640 Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
minimizzare i brufoli The Web Coffee

Il make up correttivo rappresenta il metodo più facile e veloce per minimizzare brufoli ed altre imperfezioni, ma dev’essere comunque applicato con attenzione per ottenere un effetto più naturale possibile.

Per questo è fondamentale l’utilizzo del primer viso, che ha il principale di uniformare il viso per l’applicazione dei prodotti successivi.

Essendo la pelle acneica o soggetta a brufoli molto lucida, è importante come prodotto viso scegliere una polvere illuminante o una BB cream, in modo da creare un effetto opacizzante.

Tuttavia un nodo cruciale è la scelta del correttore, che dev’essere di colore verde se i brufoli sono di un rosso vivo, o al massimo un color albicocca. Per quanto riguarda la formulazione, è consigliata quella in penna, in quanto consente una maggior precisione nella copertura.

APPROFONDIMENTI

[1] Capitanio, B. et al, ‘Acne and smoking’ in Dermatoendocrinology 1.3 (2009) pp. 129-135

[2]Significance of diet in treated and untreated acne vulgaris. A Kucharska, A. Szmurli, B. Sińska. Postepy Dematol Alergol, 2016 April, 33(2): 81-6

icon-stat Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
Views All Time
202
icon-stat-today Come minimizzare i brufoli ed avere una pelle più uniforme
Views Today
3