Crea sito

Dieta detox con il tarassaco: un alleato vincente per l’organismo

Il tarassaco è una pianta in grado di apportare al nostro organismo numerosi benefici. Comunemente conosciuta come Dente di leone, ad essa sono state attribuite importanti proprietà

Tra tutte, fondamentali sono quelle digestive, coleretiche, depurative e diuretiche: si può, dunque, dire che abbia numerose risorse.

tarassaco

Fonte: Pixabay

 

Essa viene, da molti, particolarmente utilizzata come tisana detox. Consumata fredda o calda prima dei pasti (anche se il gusto è abbastanza amaro) o due/tre ore dopo la cena, è  in grado di aiutare il nostro organismo nella digestione e nella velocizzazione dell’attività metabolica.

Sapevi che l’effetto diuretico del tarassaco è fondamentale nel periodo primaverile?

La tarassicina e l’inulina, infatti, aiutano il nostro organismo ed il fegato ad eliminare le tossine in eccesso, accumulate soprattutto durante la stagione invernale. L’effetto è abbastanza immediato, ed avviene dopo circa 20 minuti dall’assunzione.

Il prodotto è facilmente reperibile in erboristeria sotto forma di compresse, oli essenziali o tisane. Per un effetto ancor più incisivo, essa può essere utilizzata anche sotto forma di tintura madre, decotto o estratto secco.

tarassaco

Fonte: Pixabay

 

Informazioni utili sul tarassaco: componenti e controindicazioni

Utilizzate in moltissime ricette culinarie, le foglie di questa pianta contengono una buona percentuale di fibre, che aiutano a mantenere piuttosto basso il livello del colesterolo. Discreto è anche il contenuto di vitamine (del gruppo A,B,C,D,K) e minerali, tra cui il calcio, il ferro ed il potassio.

Vi sono, però, anche delle controindicazioni da tenere sempre presenti:

  1. il tarassaco, infatti, non è particolarmente adatto in gravidanza e durante il periodo dell’allattamento. Non va, inoltre, utilizzato in caso di iperacidità gastrica o di reflusso gastroesofageo.
  2. Poiché nelle sue foglie e nelle sue radici c’è un alto contenuto di potassio, è bene non assumerlo se si prendono già integratori di potassio per il rischio di iperkaliemia.
  3. In soggetti sensibili, possono manifestarsi anche delle reazioni allergiche. In  particolar modo, se si soffre di qualche patologia o si stanno prendendo dei farmaci, è sempre bene fare particolare attenzione e consultare il parere di un medico.

 

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/erboristeria/tarassaco.html

Views All Time
Views All Time
69
Views Today
Views Today
2
Please follow and like us:

Milena Vitucci

Sono Milena, appassionata di comunicazione da sempre.La scrittura, la lettura, la fotografia, l’arte, sono gli hobby principali che accompagnano la mia vita. La scrittura, in particolar modo, mi ha permesso non soltanto di dar forma al mio essere, ma soprattutto di dar vita ad una passione di cui sono fermamente convinta e che, giorno dopo giorno, si accresce e si sviluppa sempre di più.Per circa due anni ho volontariamente collaborato per la rivista “UniVerso UniVersitario, la Rivista per soli studenti”, recensendo articoli di cultura generale (relativi soprattutto al mondo dell’arte). Tale passione mi accompagna ancora oggi: attualmente, dunque, collaboro per la rivista mensile "IL PREVIDENTE CISL FP" e per la rivista online "THE WEB COFFEE".Sui social mi occupo di fotografia, di arte e di corretta alimentazione1) https://instagram.com/lacrimedifreya 2)https://instagram.com/mileynaturalife 3)https://www.facebook.com/enjoyourhealthylife/?ref=bookmarksPer più info su di me, clicca qui: https://www.linkedin.com/in/milena-vittucci-335723107/

More Posts

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.