20 Ottobre 2020

Crespelle alternative con patate, fagiolini e…un pesto a sorpresa di Ivana Masiero

Adorate le crespelle e volete una nuova ricetta per prepararle? Eccola qui! Insieme aggiungo qualche consiglio pratico, che in cucina si rivela sempre utile e prezioso!

Oggi vi propongo una di quelle ricette che io includo nella categoria “portarsi avanti”. Si tratta di un piatto semplice e gustoso che potete preparare il giorno prima e che vi permetterà di non affannarvi ai fornelli quando ricevete i vostri ospiti.

Invitare qualcuno a mangiare a casa è bellissimo, ma spesso ci troviamo a fare le cose all’ultimo momento, con l’ansia e il panico che ci attanagliano, rendendo le nostre opere culinarie meno buone di quanto sarebbero a cose normali.

L’organizzazione in cucina è molto importante e riuscire a giocare d’anticipo è fondamentale, come ribadito nel mio libro “Niente panico in cucina”. Al lavoro, quindi, per preparare queste lasagne di crespelle con pesto “alternativo”, patate e fagiolini: una vera delizia!

Creare in cucina è qualcosa di unico, per questo è fondamentale prendersi il giusto tempo e godersi il procedimento, rilassarsi tra un’azione e l’altra e guardare il risultato dei nostri sforzi che prende forma.

La ricetta delle crespelle

Preparazione 2 ore
Cottura 30 minuti
Difficoltà Media
Costo Basso
Porzioni circa 6 porzioni

Ingredienti

Per le crespelle: 12 unità – diametro pentolino: 20 cm

Farina 00 250 gr
Uova intere 3 unità
Latte 500 gr
Sale un pizzico
Burro morbido qb

Crespelle

Per il pesto “alternativo”
Basilico 100 gr
Olio evo 200 gr
Nocciole o mandorle 40 gr
Grana Padano 200 gr
Sale qb

Besciamella
Latte 500 gr
Burro 50 gr
Farina 00 50 gr
Pepe bianco qb
Noce moscata qb
Sale qb

Per creare gli strati
Fagiolini lessati 300 gr
Patate pezzetti e cotte al vapore 200 gr
Grana padano grattugiato 100 gr

Il procedimento

Iniziate a preparare le crespelle (si possono fare anche il giorno prima) mescolando prima il latte con le uova leggermente sbattute e aggiungendo poi il sale e la farina setacciata. Fate raffreddare il composto per un’ora circa in frigorifero. Cuocetele in un pentolino spennellato con burro ammorbidito.

Preparate il pesto “alternativo” tritando in un mixer tutti gli ingredienti (se siete bravi usate il mortaio). Anche il pesto si può preparare in anticipo, conservandolo in un vasetto ricoperto di olio evo.

Lessate i fagiolini, cuocete le patate al vapore, dopo averle tagliate a cubetti non troppo grandi. Dopodiché grattugiate il grana e tritate i fagiolini a tronchetti di 1 o 2 cm.

Preparate la besciamella e, quando è ancora calda, ma fuori dal fuoco, mescolatela con 2 cucchiai abbondanti di pesto. Prima di unire questi due ingredienti spennellate una teglia con un po’ di besciamella, per evitare che il primo strato di crespelle si attacchi al fondo.

Adesso potete comporre le lasagne di crespelle, in quest’ordine: strato di crespelle, mix di besciamella/pesto, mix di fagiolini e patate, spolverata abbondante di grana.
Con questi ingredienti vengono 3 strati (usando una teglia di circa 25×30 cm).

Le patate dell’ultimo strato dovranno essere un po’ più piccole o schiacciate con lo schiacciapatate o con i rebbi di una forchetta, per avere un effetto visivo più armonico e gradevole.

Infornate per mezz’ora a 180° (forno già caldo). Buon appetito!

Ivana Masiero

 

 

Views All Time
Views All Time
142
Views Today
Views Today
1