Gnocchi fatti in casa con vongole e zucchine: la mia ricetta

Anna

Ciao a tutti cari lettori!!

Questa settimana vorrei preparare insieme a voi gli gnocchi fatti in casa con vongole e zucchine.
È un piatto genuino e saporito, che vi farà fare un figurone in tutte le occasioni.
Il piatto acquista la sua prelibatezza dalle differenze di consistenza e di gusto dei diversi ingredienti che lo compongono: la cremosità e dolcezza delle patate, la sapidità e carnosità delle vongole e la croccantezza e freschezza delle zucchine. L’insieme risulta equilibrato e appetitoso.

La mia ricetta degli gnocchi fatta in casa con vongole e zucchine

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 3 minuti

Difficoltà: Media

Costo: Basso

Porzioni: per 2 persone

Ingredienti per la mia ricetta degli gnocchi fatta in casa con vongole e zucchine

  • 2 patate medie
  • 80 g di farina “00”
  • 100 g di vongole surgelate sgusciate
  • 1 zucchina
  • 2 spicchi d’aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione degli gnocchi fatta in casa con vongole e zucchine

La prima cosa al quale bisogna dedicarsi è la preparazione degli gnocchi. La mia ricetta è classica: patate, farina e un pizzico di sale. Ci sono diverse scuole di pensiero sull’utilizzo o meno delle uova e io preferisco non utilizzarlo, ma a ognuno libera scelta.
Bisogna far scaldare le patate in acqua fredda e una volta raggiunto il bollore, far cuocere ancora per circa 30/40 minuti controllando con una forchetta la consistenza della patata.
Pelate e schiacciate il tutto con lo schiacciapatate controllando che non ci siano grumi e unitele alla farina e un pizzico di sale. Iniziate a impastare.
Ricordate che gli gnocchi più  vengono lavorati più diventano duri, quindi fate attenzione a non impastarli troppo.
Una volta pronto l’impasto prendetene una porzione e create un lungo vermicello e, con un coltello, tagliate gli gnocchi della grandezza di circa un centimetro. A me piace creare con una forchetta le righe agli gnocchi. Prima di cuocerli lasciateli su un vassoio con un canovaccio infarinato in modo che non si attaccano.
 gnocchi fatti in casa con vongole e zucchine: la mia ricetta
Possiamo mettere sul fuoco l’acqua che ci servirà per cuocere i nostri gnocchi e, in attesa che arrivi a bollore, possiamo dedicarci alla preparazione del condimento.
Partendo dalla zucchina, laviamola e puliamola accuratamente e con una grattugia apposta tagliamola a fiammifero. Per il momento teniamola da parte, la salteremo poco dopo insieme alle vongole.
In un wok iniziamo a far soffriggere un paio di spicchi d’aglio con dell’olio di oliva e aggiungiamo anche le nostre vongole. Farle cuocere a fuoco vivo coperte per circa 15 minuti e, successivamente, togliete il coperchio e fate asciugare parte l’acqua rilasciata dai molluschi. Possiamo aggiungere le zucchine e mescolare facendo soffriggere a fuoco medio.
Sentirete che buon profumo.
gnocchi fatti in casa con vongole e zucchine: la mia ricett
Cuocete il tutto per una decina di minuti.
Sarà sicuramente pronta l’acqua per cuocere la pasta, pertanto possiamo gettarne la quantità desiderata in pentola. Impiegheranno pochissimi minuti e venire a galla e possiamo, con una schiumarola, riversarli direttamente nella padella del condimento. Parte dell’acqua di cottura, al bisogno, aggiungetela al condimento in modo che si crei la giusta mantecatura.
Spegnete il fuoco e continuate a mantecare per qualche minuto aggiungendo anche un pizzico di prezzemolo fresco.
Impiattate e gustate tutto accompagnate da un buon vino bianco, sentirete che delizia!
Buon appetito!
gnocchi fatti in casa con vongole e zucchine: la mia ricett
Foto di Annamaria Benvenuti

Curiosità sugli gnocchi fatta in casa

Avete fatto troppi gnocchi e non sapete come conservarli?

Non temete! Possono essere surgelati. Basta prendere un sacchetto per alimenti e inserirci dentro una buona manciata di farina. Aggiungete i vostri gnocchi assicurandovi che siano ben infarinati.

Una volta surgelati, anche se si dovessero attaccare, la presenza della farina in maggiori quantità consentirà che in cottura non si attacchino.

Il tutto andrà poi cotto subito una volta tolti dal congelatore. Non necessitano di essere scongelati.

Views All Time
Views All Time
78
Views Today
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Rory Gilmore e i tre amori: team Logan, Jess o Dean?

Facebook Twitter LinkedIn Rory Gilmore nel corso delle stagioni di Gilmore Girls, è cambiata tantissimo: la conosciamo adolescente, studiosa, con la testa sulle spalle, e la lasciamo alle prese con una notizia shock nel revival (evitiamo spoiler per chi ancora non lo sapesse), una vita sentimentale al limite del ridicolo, […]
Rory Gilmore

Subscribe US Now