Cucina

Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Ciao a tutti cari lettori!!

La scorsa settimana sono stata molto occupata con il lavoro e le giornate calde, quasi estive, non aiutavano molto la mia concentrazione. Così una sera, dopo una di queste infinite giornate, ho deciso di preparare questo stuzzicante secondo piatto per variare anche un po’ dai soliti piatti.
Io ho utilizzato una panatura ai semi, ma prendete le mie ricette come spunto e rendetele vostre con qualche tocco personale.

La mia ricetta delle polpette di tonno e pomodori secchi

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 15 minuti in forno

Difficoltà: Basso

Costo: Medio

Porzioni: per 10 polpettine

 

Ingredienti per preparare le mie polpette di tonno e pomodori secchi

Per le polpette:

  • 200 g di tonno (circa due scatolette)
  • 5 pomodori secchi sott’olio
  • 1 uovo
  • Prezzemolo q.b.

Per la panatura

  • 50 g di pangrattato
  • 20 g di semi di sesamo
  • 20 g di semi di papavero
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

 

Preparazione delle mie polpette di tonno e pomodori secchi

Questa ricetta è molto semplice e veloce da preparare e se amate i semi come me, questa panatura la troverete bella saporita ed in grado di esaltare il gusto degli ingredienti principali, rendendo il tutto una perfetta sinfonia di sapori.

Partendo dalla preparazione delle polpette, prendiamo una ciotola abbastanza ampia e versiamoci all’interno il tonno precedentemente scolato dell’olio. Schiacciamolo bene con una forchetta in modo che si renda tutto della stessa consistenza per poter poi formare le polpette.

Prendiamo circa cinque fettine di pomodori secchi (anche più se non dovessero bastarvi) e tagliateli finemente, unendoli al tonno. Mischiate bene.

tomatoes-2500856_1920-320x213 Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Pomodori secchi

 

Aggiungere successivamente del prezzemolo fresco tritato e un uovo intero. Mischiate bene e infine aggiungete un paio di cucchiai di pan grattato.

Il composto delle polpette deve risultare compatto ma allo stesso tempo umido pertanto, al bisogno, aggiungete altro pan grattato per una consistenza corretta.

Il vostro impasto è pronto e consiglio nel frattempo di accendere il forno per far si che raggiunga la temperatura di 180°.

Ora possiamo occuparci della preparazione della nostra panatura ai semi.

Una cosa che io trovo molto importante, è prima di utilizzare qualsiasi seme o frutta secca, è di tostare il tutto prima leggermente in padella. Questo processo fa esaltare il profumo dell’ingrediente e ne accentua il sapore.

sesame-3973850_1920-320x180 Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Semi di sesamo

Per questo motivo in due padellini faccio scaldare i semi di sesamo e nell’altro i semi di papavero. Serviranno all’incirca 5 minuti.

poppy-726267_1920-320x212 Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Semi di papavero

In una ciotolina possiamo versare il pan grattato e i nostri semi tostati. Salate e pepate quanto basta e mischiate il tutto. La nostra panatura è pronta.

Possiamo iniziare a creare le nostre polpettine che avranno una grandezza di massimo 3 centimetri di diametro e passiamole nella nostra panatura. Vi dovranno risultare circa una decina di pezzi.

Adagiamole su una teglia ricoperta di carta da forno e cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Una volta sfornate, lasciatele leggermente raffreddare e servitele con un pizzico di maionese.

Io, personalmente, le ho adorate.

Buon appetito e fateci sapere come vi sono venute!

IMG_20200909_122210_184-320x363 Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta

Foto di Annamaria Benvenuti

Curiosità sulle polpette di tonno

Io ho scelto una cottura al forno, ma potete decidere di procedere come meglio preferite anche con una frittura che sia a regola d’arte.

Basta versare in una padella ampia e con bordi alti dell’olio di semi e, una volta raggiunta la temperatura, versarci e friggere poche polpettine alla volta rigirandole spesso. Basteranno pochi minuti di cottura e andranno poi fatte scolare bene, prima di essere servire, su un piatto con della carta assorbente.

Se non terminate in una volta tutte le polpette non preoccupatevi, possono essere conservate in frigorifero per un giorno, massimo due.

Non devono essere servite necessariamente calde ma sono ottime anche come piatto freddo.

 

icon-stat Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta
Views All Time
289
icon-stat-today Polpette di tonno e pomodori secchi: la mia ricetta
Views Today
4