Vintage Friday: i look dell’estate dagli anni ’50 agli anni ’00

Martina Sarra

L’estate è arrivata e col caldo torrido non sappiamo mai cosa indossare. Per il Vintage Friday di oggi, ricordiamo i look estivi delle decadi passate.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Pinterest

L’estate è una stagione amata da molti, soprattutto dalle amanti dei look estivi fatti di vestitini colorati, gonne svolazzanti e pantaloni leggeri. Ma come sono cambiati i look estivi attraverso le decadi?

La moda sicuramente si è evoluta molto nel corso degli anni e non fanno eccezione i look estivi, che sono cambiati per lunghezze, fantasie e volumi.

 

Vediamo allora l’evoluzione dei look estivi nel corso delle decadi.

 

Anni Cinquanta

Se pensiamo agli anni Cinquanta, ci verranno in mente i pois, il rock n’roll e le pin-up.

In effetti, dopo la fine della guerra, la moda femminile torna con una ventata di freschezza e femminilità, una moda che accentua le forme e il fisico femminile a clessidra.
I capi estivi iconici degli anni Cinquanta sono stati le camicette a mezze maniche, le gonne a ruota e i vestiti che si rifanno al tema del New Look, ovvero una nuova silhouette ideata da Dior alla fine degli anni Quaranta, con capi che mettevano in risalto la vita affusolata e le forme morbide del seno.

Un look estivo perfettamente anni Cinquanta può essere quello composto da un vestitino a fiori, sempre con una linea a clessidra, quindi con il taglio in vita per poi rimanere morbido sui fianchi, con abbinate un paio di ballerine.

Altrimenti, per le amanti della gonna, erano perfette le gonne a ruota fino a sotto il ginocchio, fantasia rigorosamente a pois, abbinate a camicie bianche annodate in vita.
Per le amanti del rockabilly, invece, erano perfetti i pantaloni (anche jeans) a sigaretta, sia in tinta unita che a fantasia, abbinati alle ballerine ad una maglietta a righe orizzontali.

Must have per i look estivi anni Cinquanta: scarpe ballerine, indumenti a righe o a pois, borse di paglia e gonne a ruota.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Pinterest

 

Anni Sessanta

Negli anni Sessanta cambia radicalmente lo stile e anche il concetto di bellezza del corpo femminile: dalle forme morbide alla Marilyn Monroe si passa a forme più sottili e adolescenziali, come quelle di Twiggy.

In questi anni nasce anche la minigonna, che diventa un must per le donne di questa decade: gli orli si accorciano e i tacchi si alzano.

I look estivi sono composti da vestitini molto corti, con una linea a trapezio e dalle fantasie optical, perlopiù in bianco e nero.
Oppure minigonne corte (o pantaloncini corti a vita alta), scarpe dal tacco basso e squadrato e l’immancabile polo dai colori accesi e dalle righe orizzontali.
Un altro outfit estivo comprendeva pantalone a palazzo e casacca larga della stessa fantasia, per fare in modo che sembrassero un unico pezzo.

Tocco finale: un paio di occhiali da sole dalla forma squadrata, come quelli indossati da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Pinterest

 

Anni Settanta

Arrivano anche gli anni Settanta, con la loro moda colorata, ribelle e hippy. Erano gli anni di Woodstock, della libertà sessuale e della nascita di un nuovo femminismo: la parola d’ordine era libertà.

Un outfit estivo perfettamente anni Settanta era composto da una larga camicia con maniche a tre quarti e con una fantasia floreale, con sopra un gilet in camoscio con le frange e sotto un paio di jeans a zampa d’elefante e un paio di zatteroni alti. Al posto della camicia, per un look più rock che hippy, poteva essere indossata una semplice t-shirt colorata.

Un’alternativa era quella di usare una gonna lunga, dal modello morbido e lungo fino ai piedi di un colore sgargiante, abbinata ad una maglia floreale.
Gli elementi più diffusi nella moda estiva anni Settanta erano le fantasie floreali, i top ricamati ad uncinetto, i gilet in camoscio, le gonne lunghe e, come accessori, delle coroncine di fiori o di cordoncino di pelle per dare un tocco ancora più hippy.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: REBEAT Magazine

 

Anni Ottanta

Siamo arrivati alla decade più colorata e (a volte) pacchiana nella storia della moda: gli anni Ottanta.
Se in questi anni a dettare legge in fatto di moda erano le popstar come Madonna o Cindy Lauper, dall’altra si sviluppano nuove tendenze, con nuovi materiali (come la lycra), la tendenza della griffe e del power dressing.

Per un look estivo perfettamente in linea con le “vibes” degli anni Ottanta basta pensare alla terza stagione di Stranger Things: tute intere corte e colorate, dalle fantasie esagerate oppure uno stile più “maschile” composto dai mom jeans, scarpe da tennis in tela e magliette a righe. Un’alternativa potevano essere le camicie con maniche a tre quarti dalle fantasie tropicali o etniche, sempre abbinate ai mom jeans.
E se faceva fresco la sera, non bisognava dimenticarsi il giubbetto di jeans oversize per completare il look.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Pinterest

 

Anni Novanta

Ecco arrivare gli anni Novanta, gli anni di Beverly Hills e delle Spice Girls.
La moda di questi anni, si sa, aveva dei pezzi che sono iconici ancora oggi, come i choker, le zeppe e le Dr Martens.

Un look estivo in linea con gli anni Novanta era composto da una salopette di jeans (a pantaloncino corto), con scarpe in tela bianca e una semplice maglietta girocollo.
Un altro outfit perfetto era composto da un crop-top (un must have della moda anni Novanta) abbinato ad una gonna a tubo, tutto di colori accesi e brillanti; a completare l’outfit, c’erano le maxi zeppe, identiche a quelle indossate dalle Spice Girls.

Must have di questa decade: zeppe altissime, ombelico scoperto, top aderenti e molto corti, choker e jeans su tutto.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Marilena’s Journal

 

Anni Duemila

Se finora abbiamo visto dei look iconici, che ci ricordavano con nostalgia le decadi passate, gli anni Duemila, a posteriori, ci danno orrore.
Vi ricordate i red carpet con le star che indossavano top improbabili e jeans? Ecco, quella era la moda anni Duemila.

Per quanto riguarda gli outfit estivi, non possiamo che citare la minigonna dritta in jeans con sopra un top sottoveste in raso (vero must degli anni Duemila) o un top senza spalline. Per quanto riguarda i jeans, ricordiamo ancora con orrore la moda della vita bassa che non donava a nessuno, soprattutto se accompagnata da top cortissimi che lasciavano tutta la pancia di fuori.

Per un look più romantico, invece, potevamo optare per un vestito svolazzante, meglio se in tulle, col taglio sotto il seno.

evoluzione look estivo nelle decadi
Fonte foto: Harper’s Bazaar

 

E voi che look estivo preferite?

Views All Time
Views All Time
116
Views Today
Views Today
2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Demi Lovato e il fidanzato Max Ehrich si sposano, l'annuncio su Instagram

Facebook Twitter LinkedIn Demi Lovato, all’anagrafe Demetria Devonne Lovato, è stata parte dell’infanzia di molti di noi. La ricordiamo ancora ragazzina nei panni della timida Mitchie Torres nel film Disney Camp Rock, che l’ha fatta salire alla ribalta, insieme alla serie Sonny tra le stelle, trasmessa su Disney Channel nello […]
Demi Lovato

Subscribe US Now