Castagnaccio in due minuti: la ricetta più in voga dell’autunno

La ricetta del castagnaccio è molto facile e veloce. Indispensabile per la sua riuscita è, senza ombra di dubbio, la qualità della materia prima ovvero la farina di castagne, che deve essere assolutamente fresca.

Il castagnaccio è un dolce tipico preparato con la farina di castagne ed è arricchito con uvetta, pinoli e noci. Difficile stabilirne l’origine esatta poiché, in quasi tutte le regioni d’Italia, la castagna è un ingrediente molto diffuso in cucina. Quello che, però, accomuna tutte le varianti di questo dolce è certamente l’origine contadina.

castagnaccio
Fonte: cucina.fidelityhouse

Le fonti storiche ci tramandano che, a partire dal 1500, il castagnaccio era molto conosciuto ed apprezzato dal popolo tanto che, un padre agostiniano, lo citò in un suo scritto. Più precisamente sembra che, l’ideatore di questo dolce tipico, sia stato il toscano Pilade da Lucca.  Infine una romantica leggenda, narra che le foglioline di rosmarino utilizzate per profumare il castagnaccio, costituissero un potente elisir d’amore.

Ingredienti per una tortiera dal diametro di 32 cm

• 500 g di farina di castagne
• 650 g di acqua fredda
• 4 cucchiai di zucchero
• 1 pizzico di sale
• 40 g di olio evo
• 80 g di uvetta
• 100 g di pinoli
• 100 g di noci sgusciate
• 1 rametto di rosmarino (facoltativo)
castagnaccio
Fonte: In punta di forchetta

Come preparare il castagnaccio alla toscana

  1. Per prima cosa, lavate l’uvetta con acqua fredda e poi mettetela in ammollo per circa 10 minuti in una ciotola, per farla reidratare. Nel frattempo tritate, in maniera grossolana, con un coltello le noci e poi sfogliate del rosmarino fresco (ingrediente facoltativo).
  2. Setacciate, a questo punto, la farina di castagne in una planetaria ed aggiungetevi a filo l’acqua, mescolando intanto con le fruste. Quando avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo, aggiungete le noci ed i pinoli, tenendone da parte una piccola quantità che vi servirà per cospargere la superficie del dolce prima di infornarlo.
  3. Fate riposare il composto per circa 10 minuti e, nel frattempo, strizzate con cura l’uvetta. Aggiungetela ora all’impasto, avanzandone sempre una piccola quantità, e mescolate per bene il tutto. Aggiungete, infine, un pizzico di sale.
  4. A questo punto, oliate la tortiera e versate l’impasto cercando di livellarlo per bene con l’aiuto di una spatola. Cospargete la superficie del castagnaccio con i pinoli, le noci e l’uvetta che avete tenuto da parte, distribuendoli in maniera uniforme.
  5. Aggiungete, infine, gli aghi di rosmarino e l’olio a filo. Fate cuocere in forno preriscaldato a 195° per circa 35 minuti: quando sulla superficie si sarà formata una crosticina con delle crepe e la frutta secca avrà preso un bel colore dorato, sfornate e lasciate raffreddare.
castagnaccio
Fonte: Ricettario Bimby

Milena Vittucci