Ricetta pasta e fagioli: la tradizione in un piatto senza tempo

Ricetta pasta e fagioli: la tradizione in un piatto senza tempo

Ciao a tutti carissimi Webcoffiani!

Oggi prepareremo insieme la ricetta pasta e fagioli ispirata alle tradizioni italiane senza tempo.

Questo è per me una pasta e fagioli. Penso che un piatto più semplice di questo, anche per la quantità di ingredienti, non ci sia.

Ma questo, come spesso anticipo nelle ricette che vi propongo, non è sinonimo di poco gusto, anzi!

Essendo un vero e proprio classico della cucina italiana, ci sono varie versioni della stessa che spaziano da nord al sud Italia, mantenendo sempre la tradizione rurale d’origine.

La mia versione è di una pasta e fagioli molto densa, non deve essere una zuppa. In questo modo si preserva la consistenza degli ingredienti che la compongono.

Provate anche voi a cimentarvi in questa ricetta e sono sicura che non riuscirete più a farne a meno!

 

Ricetta pasta e fagioli: un piatto tradizionale e senza tempo

Preparazione: 15-20 minuti

Cottura: circa 60 minuti

Difficoltà: Bassa

Costo: Basso

Porzioni: per 2 persone

 

Ingredienti della ricetta pasta e fagioli: la mia ricetta ispirata alle tradizioni italiane senza tempo

  • 120 g di pasta mista
  • 100 g di passata di pomodoro
  • carota 1
  • patata 1
  • cipolla o scalogno 1
  • Uno spicchio d’aglio
  • 1,5 l di brodo vegetale
  • 200 g di fagioli borlotti
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Rosmarino q.b.

 

Preparazione della pasta e fagioli: la mia ricetta ispirata alle tradizioni italiane senza tempo

Incominciamo la nostra ricetta preparando del brodo vegetale che sarà fondamentale per la nostra preparazione. Teniamolo sempre in caldo a fiamma bassa una volta pronto.

Come secondo passaggio possiamo dedicarci alla preparazione del soffritto: tagliate a dadini la cipolla o lo scalogno, la carota e la patata.

In un tegame ampio versiamo dell’olio extravergine di oliva e facciamo soffriggere un paio di minuti uno spicchio d’aglio schiacciato. Subito dopo possiamo versare in aggiunta il nostro trito di verdure facendo attenzione che non si attacchino sul fondo.

 

Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee
Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee

La mia ricetta della pasta e fagioli: tradizioni italiane senza tempo

 

Proseguiamo la cottura per circa 5 minuti e, successivamente, aggiungiamo una quantità di brodo tale da coprire le nostre verdure. Cuociamo per circa 10 minuti a fiamma dolce con coperchio.

Trascorso questo tempo è arrivato il momento di aggiungere la passata di pomodoro e i fagioli precedentemente scolati.

Aggiungete altra quantità di brodo fino a che gli ingredienti siamo coperti e continuate a cuocere, sempre con coperchio, per altri 25 minuti circa.

 

Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee
Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee

La mia ricetta della pasta e fagioli: tradizioni italiane senza tempo

 

Inizierete a sentire tutti i profumi che sprigiona questa fantastica ricetta e, terminato il tempo di cottura, possiamo finalmente calare la pasta che più preferite. Quella più indicata è una pasta dal formato misto ma nel mio caso, essendone sprovvista, ho spezzato un mix di pasta lunga che avevo in casa.

Aggiungete altro brodo vegetale se necessario e proseguite la cottura per altri dieci minuti. Quando il tutto sarà pronto possiamo aggiustare di sale e pepe a piacimento e tritare al coltello del rosmarino per dare quel tocco finale al vostro piatto.

Lasciamo riposare il tutto per qualche minuto e poi la vostra pasta e fagioli è pronta per essere servita e gustata!

 

Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee
Ricetta pasta e fagioli-The Web Coffee

La mia ricetta della pasta e fagioli: tradizioni italiane senza tempo

Foto di Annamaria Benvenuti

 

Curiosità sulla pasta e fagioli

Per lasciarvi un piccolo accenno di storia, anche in onore delle mie origini, la pasta e fagioli è la regina dei piatti poveri della Toscana e, fino a mezzo secolo fa, era protagonista della dieta alimentare di coloro che popolavano le campagne nei dintorni di Firenze e nel resto della Toscana.

Oggigiorno invece è diventato un vero e proprio piatto tipico che, sia toscani che turisti, gustano molto volentieri in qualsiasi stagione dell’anno.

I fagioli erano un vero e proprio alimento fondamentale della cucina passata.

Trovo affascinante come ricette così antiche, radicate nelle tradizioni della nostra cultura, si siano tramandate dopo così tanto tempo resistendo al tempo e perché no, anche allo spazio.

Ognuno interpreta questa ricetta a suo modo, aggiungendo spesso ingredienti per insaporirla con parti grasse come il lardo o il prosciutto.

Nella versione che vi ho proposto io oggi, potete finire la vostra pasta e fagioli con un filo di olio a crudo del pepe nero macinato fresco, risulterà ancora più deliziosa! Se preferite, potete sostituire i fagioli borlotti con i cannellini per un gusto più delicato, oppure sbizzarrirvi con i formati di pasta, come nel mio caso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.