Vintage Friday: le 8 streghe più iconiche della cultura pop

Sta arrivando Halloween, la notte delle streghe e qual è il modo migliore per festeggiarlo se non ricordare quali sono le streghe più iconiche della cultura pop? Per il Vintage Friday vediamo le 8 streghe più popolari.

streghe cultura pop
Fonte foto: The Independent

 

Quest’anno Halloween sarà particolare a causa del Coronavirus: niente feste e niente dolcetto o scherzetto. Ma oltre alle maratone di film e serie tv e la lettura di classici horror, possiamo ricordare insieme le streghe più iconiche di film e serie tv.

 

Vediamo allora le 8 streghe più iconiche della cultura pop.

 

Sabrina Spellman

Partiamo subito da una delle streghe più conosciute: Sabrina Spellman. La ricordiamo dalla popolare serie degli anni Novanta, ma anche dalla più recente trasposizione su Netflix.

In realtà, il personaggio di Sabrina Spellman nasce sulle pagine della serie a fumetti Archie’s Mad House nel 1962. Non ebbe molta popolarità e divenne famosa soprattutto per la serie televisiva Sabrina, vita da strega, andata in onda dal 1996 al 2003, impersonata da Melissa Joan Hart. La serie era molto adolescenziale e raccontava la vita di Sabrina da teenager, soprattutto in chiave comica (grazie soprattutto all’interazione con Salem, il suo gatto nero). Recentemente è tornata sulla bocca di tutti con la serie original Netflix, Le terrificanti avventure di Sabrina, questa volta in chiave più dark e satanica, impersonata da Kiernan Shipka.

Sabrina, in realtà, è una mezza strega, nata da un padre stregone e una madre mortale e vive con le sue due zie, Hilda e Zelda.
Parliamo di una ragazza comune, nonostante i poteri magici e si è presentata sempre al pubblico come un’adolescente normale, con tutte le difficoltà adolescenziali e quelle relative alla magia.

streghe cultura pop
Fonte foto: USA Today

 

Bonnie Bennett

Se parliamo di sovrannaturale, non possiamo che parlare della serie The Vampire Diaries ed una delle protagoniste è proprio una strega: Bonnie Bennett.

Bonnie, interpretata da Katerina Graham, è la migliore amica di Elena Gilbert, la protagonista della serie. Fin dalla prima stagione, Bonnie scopre che la magia scorre in lei, essendo una discendente delle streghe di Salem. Tra i suoi poteri troviamo la chiaroveggenza, la telecinesi, la telepatia e la capacità di creare incantesimi di protezione.

Bonnie si rivelerà un’ottima alleata nella lotta tra il bene e il male e, in più occasioni, salverà la vita dei protagonisti, nonostante un iniziale astio contro i vampiri.

Ma Bonnie Bennett è famosa nel fandom di The Vampire Diaries anche per la sua proverbiale sfortuna: nel corso della serie perde diverse persone a lei vicine, per non parlare di Enzo, il vampiro con cui sembrava potesse avere il meritato lieto fine.

streghe cultura pop
Fonte foto: Pinterest

 

Malefica

Non tutte le streghe sono buone, quindi ecco arrivare Malefica, principale antagonista nel classico Disney La bella addormentata nel bosco, ma anche protagonista di due recenti live action, Maleficent e Maleficent – Signora del male.

Nel classico Disney, Malefica è una strega che scopre di non essere stata invitata al battesimo della principessa Aurora e, per questo, la maledice: la bambina arriverà all’età di 16 anni, per poi pungersi il dito col fuso di un arcolaio e morire. Le altre fate madrine riescono a cambiare la maledizione, non facendo morire Aurora, ma facendola cadere solamente in un sonno profondo, da cui potrà svegliarla solamente il bacio del vero amore.

Malefica è una vera e propria “strega cattiva”: nonostante l’aspetto signorile e l’atteggiamento elegante e regale, nasconde dentro di sé un animo collerico e crudele.
Nei live-action scopriamo il passato di Malefica: la strega era in realtà una fata che s’innamora di Stefano (il padre di Aurora). Ma quando l’uomo può ambire al trono, decide di tagliarle le ali e prendersi il merito di averla uccisa.

Malefica è sicuramente una delle streghe più amate della cultura pop, nonostante sia cattiva ed è stata inserita al settimo posto nella Top 50 dei migliori personaggi dei cartoni animati della storia da Empire.

streghe cultura pop
Fonte foto: Pinterest

 

Le sorelle Sanderson

Direttamente dagli anni Novanta, arrivano tre streghe famose nella cultura pop: le sorelle Sanderson da Hocus Pocus, film del 1993 diretto da Kenny Ortega.

Le sorelle Sanderson, Winifred, Mary e Sarah, sono tre streghe che vengono impiccate nel Seicento per il rapimento di una bambina. Trecento anni dopo, la casa delle streghe è diventata ormai un museo e due ragazzine le riportano in vita.

Il film è un classico di Halloween per adolescenti, rimasto nella cultura pop proprio per le sorelle Sanderson, diventate rapidamente delle icone.
Recentemente è stato annunciato il loro ritorno: la Disney ha affermato di voler riportare sullo schermo le sorelle Sanderson in Hocus Pocus 2.

streghe cultura pop
Fonte foto: RedCapes

 

Le streghe di Coven

Se parliamo di serie tv horror, ci verrà subito in mente la serie antologica di American Horror Story. Ogni stagione ha una sua storia e nella terza troviamo quella di una congrega di streghe di New Orleans.

La giovane Zoe è una vedova nera, ovvero uccide ogni uomo con cui fa sesso e viene mandata all’Accademia Miss Robichaux per ragazze eccezionali, guidata da Cordelia Foxx. Qui fa la conoscenza di altre streghe e tutte hanno i loro poteri: le bamboline vodoo, la telecinesi e la capacità di leggere nel pensiero. A capo della congrega c’è la Suprema, ovvero Fiona Goode (interpretata dalla sempre eccezionale Jessica Lange), la quale non vuole passare lo scettro, quindi è alla ricerca di un modo per ottenere l’immortalità.

In questa stagione troviamo una congrega di streghe in chiave moderna: tutte le ragazze si ritrovano disorientate per essere “diverse” e l’accademia le aiuterà a far crescere il loro potere. Ovviamente il tutto è in chiave stilosa e a tratti trash, firmato da Ryan Murphy.

streghe cultura pop
Fonte foto: Film 4 Life

 

Le sorelle Halliwell

È vero, se pensiamo alla stregoneria nelle serie tv, solo un nome si staglia tra gli altri: le sorelle Halliwell della serie Streghe.
La serie, andata in onda dal 1998 al 2006, è stata un vero e proprio fenomeno di questi anni e le protagoniste sono diventate delle star.

La storia segue le vicende delle sorelle Halliwell, Prue, Piper e Phoebe, le quali scoprono di avere dei poteri. Presto capiranno di rappresentare il Bene, in perenne lotta contro il Male, impersonato dai demoni e dalla Sorgente, simbolo di tutto ciò che è maligno. A proteggerle c’è l’angelo bianco Leo, che presto diventerà l’amore della vita di una delle tre sorelle, Piper.

La serie segue le vite delle tre sorelle, tra una lotta coi demoni e una storia d’amore. In Streghe abbiamo anche uno dei più grossi traumi della nostra adolescenza: la morte di Prue, un evento che ha radicalmente cambiato le nostre vite; in seguito Prue è stata sostituita da Paige, una sorellastra.

Abbiamo amato alla follia Streghe e col passare del tempo, è come se fossimo diventati anche noi parte della famiglia Halliwell.
“Il potere del Trio coincide col mio”.

streghe cultura pop
Fonte foto: Everyeye serie tv

 

Willow Rosenberg

Continuiamo con l’ondata anni Novanta e parliamo di Buffy, la serie sulla nostra cacciatrice di vampiri preferita. E se parliamo di streghe, non possiamo che parlare di Willow, interpretata da Alyson Hannigan (sì, la Lily di How I Met Your Mother).

Willow si presenta al pubblico come l’amica un po’ sfigata e nerd di Buffy, la protagonista. Col passare delle stagioni, diventa il personaggio più potente di tutti, grazie alla sua intelligenza sopraffina, ma soprattutto grazie ai suoi poteri straordinari.

Tra le sue capacità annoveriamo la profonda conoscenza della magia bianca e della magia nera, la telepatia, il teletrasporto, il volo, la guarigione e la necromanzia.

Oltre alla magia, dobbiamo per forza parlare della sua relazione con Tara, una delle prime relazioni omosessuali sul piccolo schermo, che ha sdoganato l’omosessualità anche in televisione, nonostante il finale tragico.

Spesso abbiamo apprezzato più Willow che la stessa protagonista Buffy e non possiamo negare l’orgoglio nel nostro cuore quando ha mostrato la sua vera potenza in più occasioni.

streghe cultura pop
Fonte foto: The Mary Sue

 

Hermione Granger

Chiudiamo la nostra lista con “la strega più brillante della sua età”: Hermione Granger, personaggio della saga di Harry Potter.

Hermione è entrata nel nostro cuore dalle prime pagine de La pietra filosofale e già dai primi fotogrammi della trasposizione cinematografica, interpretata magnificamente da Emma Watson.

Saccente, impertinente, ma estremamente preparata: Hermione ha dimostrato più volte che, senza di lei, Harry sarebbe morto già dal primo capitolo. Se all’inizio si presenta solamente come la secchiona della classe, col passare del tempo capiamo che la sua preparazione va oltre ai libri in cui mette il naso continuamente. Hermione è affamata di sapere, ma è anche estremamente fedele, un’amica leale per Harry e Ron.

Recentemente è stata considerata anche come “icona femminista”: effettivamente Hermione mostra la sua sagacia e il suo essere “badass” continuamente, oltre a dare un tocco femminile al magico trio.

Tante bambine hanno letto le pagine di Harry Potter e si sono riconosciute nel personaggio di Hermione, perfettamente imperfetta, intelligente e unica nel suo genere.

streghe cultura pop
Fonte foto: Teen Vogue

 

E voi quale strega della cultura pop preferite?

Views All Time
Views All Time
202
Views Today
Views Today
4