Lo yoga ti fa bella

martysmith89

Esercizi semplici, che ognuno di noi puoi praticare, sia in casa che all’aperto, magari in un bel parco (data la bella stagione ormai sbocciata), e in grado di regalare enormi benefici: insomma, lo yoga ha davvero tutte le carte in regola per essere tra le attività di tendenza.

Yoga: le origini della disciplina

yoga

Lo yoga è una disciplina di origini antichissime : le prime testimonianze di questa pratica, infatti risalirebbero al periodo compreso tra il 3000 e il 1800 a.C  nella valle dell’Indo, ove sarebbero state trovate delle statue raffiguranti la classica posizione yogica, anche se le prime chiare tracce sullo yoga come “attività fisica” si hanno grazie alla popolazione vedica. Con il tempo e i movimenti filosofici indiani è cresciuto, si è evoluto e si è adattato per sopravvivere fino ai giorni nostri, varcando i confini del paese asiatico e diventando famoso e praticato in tutto il mondo.

Yoga: benefici per corpo, mente…e pelle del viso

yoga

Ad oggi sono tantissime le persone che traggono benefici dallo yoga come parte integrante della vita quotidiana, sotto molteplici aspetti :

  • fisico, in quanto aiuta a migliorare la postura e l’equilibrio
  • emotivo, in quanto aiuta a ridurre lo stress e l’ansia, oltre ad aiutare a gestire emotivamente gli attacchi di panico.
  • sessuale, in quanto contribuisce al miglioramento della prestazione 

Inoltre, si è visto come lo yoga porti enormi benefici anche a livello estetico, migliorando il benessere e influenzando positivamente lo stato di salute della pelle del viso. Scopriamo insieme questi benefici.

Aiuto nel contrastare le rughe

Quando l’età avanza, uno dei primi segni tangibili è senza alcun dubbio, la formazione di rughe, sia sul viso che sul collo; lo yoga può offrire un valido contribuito nel ritardarne l’insorgenza, agendo direttamente sui muscoli facciali e del collo, stimolandoli e riattivandoli.

Addio brufoli ed imperfezioni

Secondo un credo orientale, la pelle del viso è specchio del nostro organismo, e l’insorgenza di brufoli,acne ed altre imperfezioni in determinate zone del viso sono correlate, oltre che allo stress, anche ad altrettante problematiche a livello corporeo, come malfunzionamento di alcuni processi, come ad esempio quello digestivo. Alcune posizioni yoga favoriscono la digestione e il movimento intestinale, e ciò si ripercuote positivamente a livello cutaneo.

Sonni tranquilli, e bye bye occhiaie

Un altro beneficio dello yoga è quello di lavorare non solo sul corpo, ma anche sulla mente, portando un rilassamento generale, e di conseguenza contrastando o addirittura prevenendo la formazione delle occhiaie.

Yoga rigenera corpo, spirito e pelle

Lo yoga, in particolare il cosiddetto Prāṇāyāma (ossia la parte dedita agli esercizi respiratori) rappresenta un valido alleato per la salute della pelle del viso: infatti una corretta respirazione aumenta il flusso di ossigeno che aiuta la rigenerazione cellulare.

Yoga facciale: cos’è e che benefici può portare?

Yoga facciale

Quante volte, davanti allo specchio, ci viene da fare smorfie od espressioni strane? Ecco, quelle smorfie sono frutto dell’attivazione di determinati muscoli presenti anche nel nostro viso, e che come quelli del nostro corpo, se adeguatamente allenati possono essere un valido aiuto. Proprio qui entra in gioco il cosiddetto “yoga facciale“.

Lo yoga facciale consiste una serie di movimenti di contrazione e rilassamento dei muscoli facciali affiancati a tecniche di respirazione tipiche dello yoga. Questa disciplina nasce alla fine degli anni ’70 ad opera di Catherine Urwitz, che iniziò a conciliare l’hatha yoga con l’estetica.

Lo yoga facciale rappresenta una vera e propria alternativa naturale al botox e alla chirurgia estetica facciale, in quanto aiuta a distendere il viso ma agendo direttamente a livello muscolare, in particolari in quelle zone dove tendiamo ad accumulare tensioni, come le mandibole, le sopracciglia e la fronte, e in corrispondenza delle quali la pelle del viso è maggiormente soggetta alla formazione precoce di rughe.

Yoga facciale: 5 esercizi semplici da fare a casa

Yoga facciale

 Esercizio n°1: stiramento della lingua

  1. Incrociare le mani mettendo i palmi all’altezza del torace
  2. Ruotare la testa verso destra.
  3. Tirare fuori la lingua portandola in alto a destra
  4. Mantenere questa posizione per 5 secondi, ripetendo i passaggi due volte.
  5. Ripetere le sequenze [1]- [4] dalla parte sinistra, sempre per due volte

Esercizio n° 2: lifting del mento

  1. Mantenere il torace aperto e rilassare le spalle
  2. Sollevare le braccia in avanti
  3. Inspirare lentamente portando le braccia verso l’alto
  4. Guardare verso l’alto, sporgendo la lingua verso il soffitto
  5. Muovere alternativamente la lingua a destra e a sinistra
  6. Ripetere la sequenza per 3 volte.

Esercizio n° 3: esercizio per bocca e guance

  1. Aprire la bocca
  2. Infilare la punta degli indici internamente agli angoli della bocca avendo la premura di mantenere le unghie leggermente staccate dalle gengive
  3. Cercare di allargare le labbra, creando resistenza con la bocca.
  4. Gonfiare le guance, con le dita di una mano fermare le labbra e con l’altra mano spingere in dentro le guance, sollevandone la parte alta  verso gli zigomi e facendo un sorriso con le labbra unite.

Esercizio n°4: collo e décolleté

  1. Sorridere con decisione mantenendo le labbra perfettamente orizzontali.
  2. Posizionare le mani a pugno sotto il mento
  3. aprire con forza la bocca facendo resistenza con le mani.
  4. Far scioccare la lingua, spingendo il mento in fuori

Esercizio n°4: zigomi

  1. Pronunciare una “O” e poi una “A” dando alle labbra la possibilità di fare ampi movimenti
  2. Ripetere questo esercizio 10 volte

Esercizio n°5: fronte e sopracciglia

  1. Corrugare la fronte, con espressione imbronciata
  2. Contare fino a 10, dopodiché rilassare il viso.
  3. Alzare le sopracciglia spalancando gli occhi.
  4. Ripetere tutto il ciclo 10 volte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Views All Time
Views All Time
135
Views Today
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Giornata mondiale contro il lavoro minorile, la storia di Zohra

Facebook Twitter LinkedIn Oggi 12 giugno è la giornata mondiale contro il lavoro minorile ed abbiamo deciso di raccontare, per questa ricorrenza, la storia di Zohra, una bambina morta a soli 8 anni per ricordare e ricordarci di quanto, sebbene ci troviamo nel 2020, si sentano ancora storie di sfruttamento […]
Giornata mondiale contro il lavoro minorile

Subscribe US Now