How I Met Your Mother: oggi la serie compie 15 anni

Quindici anni fa andava in onda il primo episodio di una delle serie comedy più amate di sempre: How I met your mother. Ricordiamo insieme la serie.

15° anniversario how I met your mother
Fonte foto: NoSpoiler

 

Era il lontano 19 settembre 2005 sul canale americano CBS: quindici anni fa andava in onda il primo episodio di How I met your mother. La serie ha preso il testimone passato da Friends, diventando la comedy simbolo degli anni Duemila.

Per nove stagioni, 208 episodi e ben 9 anni, abbiamo ascoltato Ted raccontare ai suoi figli di come aveva conosciuto sua moglie, la famosa “madre” e abbiamo seguito le vite di questi cinque giovani trentenni in una New York millennial, tra inciampi, storie d’amore finite male, ma soprattutto una grande amicizia.

La trama è molto semplice: ci troviamo nel 2030 e Ted Mosby ha deciso di raccontare, ai suoi due figli, gli eventi che lo hanno portato a incontrare la sua futura moglie, loro madre. Quindi ecco un enorme salto nel passato e torniamo nel 2005, anno nel quale Ted (Josh Radnor) è un giovane single a New York, alla ricerca della sua anima gemella. Ted vive coi suoi migliori amici dai tempi del college, la coppia composta da Lily (Alyson Hannigan) e Marshall (Jason Segel). A loro si aggiungono il donnaiolo Barney (Neil Patrick Harris) e Robin (Cobin Smulders), quest’ultima entra nel gruppo inizialmente come nuova conquista di Ted, per poi diventare parte integrante del gruppo.

15° anniversario how I met your mother
Fonte foto: Hall of Series

 

Nel corso della serie vediamo raccontate le vite dei cinque protagonisti, cinque trentenni a New York, alle prese con matrimoni, traslochi, nuove storie d’amore e lavori da cambiare. Il tutto è scandito dalle parole del Ted del futuro che racconta di come tutte le conquiste e le storie d’amore avute, lo hanno portato alla sua futura moglie.

L’idea della serie è venuta ai due creatori, Craig Thomas e Carter Bays, ispirandosi alle cose stupide che avevano fatto coi loro amici a New York. E in effetti, oltre alle storie d’amore e di crescita e alla ricerca dell’anima gemella, HIMYM è la storia di un’amicizia sincera e reale.

Ovviamente raccoglie l’eredità di Friends, essendoci tante similitudini: un gruppo di amici, lo sfondo di New York, una coppia fissa, una coppia che si lascia e si rimette insieme continuamente, ma soprattutto una storia di grande amicizia.

Ma HIMYM va oltre a Friends, mostrandoci una visione quantomeno realistica di cinque trentenni a New York, alle prese con le pressioni sociali su matrimonio e figli, lavori problematici e questa folle ricerca dell’anima gemella, che Ted rincorre dalla prima stagione.

15° anniversario how I met your mother
Fonte foto: Pinterest

 

Ma vediamo bene i personaggi:

Ted è il nostro protagonista, eterno romantico, alla ricerca dell’anima gemella. Durante il suo racconto (visto sempre dalla sua prospettiva) lo vediamo alle prese con diverse relazioni, anche se la sua costante è sempre una: Robin.

Marshall è il tenerone del gruppo, fidanzato e poi marito di Lily. Marshall, nella sua vita, è stato solo con Lily, perciò si sente sempre un po’ spaesato quando si parla di conquiste, soprattutto se lo mettiamo a paragone con Barney. Ma Marshall ha il cuore d’oro e non si vergogna mai di mostrare il suo lato più femminile.

Barney è il Legen…aspetta che arriva…dario! latin lover del gruppo, che colleziona donne come se fossero figurine, grazie all’aiuto del suo iconico Playbook. Se dovessimo descrivere Barney con tre parole sarebbero: soldi, donne e completi.

Lily è la compagna di Marshall e migliore amica di Robin. È una maestra d’asilo, anche se il suo sogno è quello di lavorare nell’arte (cosa che avverrà alla fine della serie). È la “mamma” del gruppo, ma anche quella che decide tutto, infatti tende ad essere “un tantino” manipolatoria.

Robin è l’ultima arrivata, viene dal Canada (cosa per cui viene continuamente presa in giro), fa la giornalista e inizialmente s’invaghisce di Ted. Con lui ci saranno diversi tira e molla, finché non arriverà Barney e la loro storia darà inizio un nuovo capitolo della serie.

15° anniversario how I met your mother
Fonte foto: Pinterest

 

Ma se parliamo di How I met your mother, non possiamo non parlare dell’elefante in cristalleria che è il finale della serie.

Dopo 9 anni di attese, scopriamo finalmente chi è la madre, la giovane Tracy (Cristin Milioti). Sono finalmente tutti felici, tutti hanno qualcuno, anche dopo il matrimonio tra Robin e Barney, ma non ci sarà un lieto fine. Tracy muore e lascia vedovo Ted, Barney e Robin capiscono di non poter stare insieme e Lily e Marshall avviano le loro vite e capiscono che sarà sempre più complicato essere tutti amici, soprattutto dopo un divorzio e il cambiamento così repentino delle loro vite.

Alla fine del racconto del Ted adulto, sono gli stessi figli che incitano il padre a dichiararsi finalmente a Robin, la donna che, effettivamente, lui ha sempre amato, dal primo incontro. Così vediamo un Ted trafelato correre da Robin e portarle il corno francese blu del loro primo incontro.

Ovviamente il finale ha fatto notevolmente discutere, soprattutto per il divorzio tra Barney e Robin e per quel poco tempo dedicato a Tracy, la persona di cui abbiamo sentito parlare per 9 anni. Il finale ha diviso e ancora oggi, non sappiamo da che parte stare.

15° anniversario how I met your mother
Fonte foto: Everyeye Serie tv

Ma How I met your mother rimane una delle serie più belle e affascinanti degli ultimi anni, una serie che ha regalato agli spettatori uno specchio con cui poter guardare le proprie vite, un ritratto che descrive alla perfezione i millennials, in tutte le loro paure, incomprensioni e problemi.

E poi, nonostante sia una comedy, How I met your mother ci ha fatto piangere parecchio: quando Lily lascia Marshall prima del matrimonio alla fine della prima stagione, la morte del padre di Marshall, quando Robin non lascia Kevin per stare con Barney, mentre quest’ultimo lascia Nora, quando Ted capisce di essere solo, senza nessuno che gli sia accanto.

Ma ci sono anche tantissimi momenti iconici: la canzone di Barney per il 100° episodio, lo sguardo “Tu per me sei morto” di Lily, il pub McLaren’s dove i cinque protagonisti passano le serate, la canzone “I would walk 500 miles” a loop in macchina, il Blitz, il Playbook, la ricerca dei sosia, le infinite ragazze di Ted, la puntata della trilogia di Star Wars, l’ananas o la cravatta con le papere.

 

Ciò che amiamo di How I met your mother è la sua precisione nel raccontare ogni minimo dettaglio: la narrazione spesso non è lineare, soprattutto perché simboleggia il racconto di Ted, quindi non cronologicamente esatto, ma tutto torna prima o poi e ogni piccolo dettaglio o piccolo avvenimento vengono spiegati.

Friends sarà sempre la regina delle serie comedy, ma How I met your mother è riuscita a raccogliere la sua eredità e ad espandere la sua iconicità. In HIMYM troviamo una caratterizzazione dei personaggi più ricca, i protagonisti non sono più così bidimensionali come in Friends e ognuno di noi può rivedersi in uno dei protagonisti. E poi vediamo tante sfaccettature dell’amore: da quello sempre presente, come quello di Lily e Marshall, come quello cercato da Ted e come quello passionale di Robin e Barney.

Nonostante il finale della serie sia molto discusso e non apprezzato da molti, lascia un vuoto incolmabile, perché Ted, Marshall, Barney, Lily e Robin sono diventati tuoi amici e lasciarli andare fa male.

 

Oggi How I met your mother compie 15 anni, anche se sembra ieri che quel ragazzo sbarbatello ha rubato un corno francese blu per una ragazza appena conosciuta.

Tanti auguri How I met your mother.

Views All Time
Views All Time
339
Views Today
Views Today
3