Estate 2019: quali libri leggere sotto l’ombrellone in questa torrida estate

L’estate è la stagione del relax e molti approfittano delle vacanze per recuperare i libri lasciati sul comodino durante l’inverno. Vediamo quali libri portare quest’anno sotto l’ombrellone.

libri da leggere sotto l'ombrellone
Fonte foto: MIa

 

D’estate si legge di più, questo è poco ma sicuro.

Con l’arrivo delle vacanze e delle giornate passate al mare, si ha un mucchio di tempo libero in più, che in molti usano per poter recuperare quei libri che hanno preso polvere sul comodino, durante l’inverno.

Leggere fa anche bene, secondo il metodo della biblioterapia. Questo metodo, usato in psicoterapia, afferma che leggere allevia alcuni disturbi, come la depressione, l’ansia ed alcuni disturbi psicotici.
I libri sono strumenti di crescita e cambiamento e leggere almeno mezz’ora al giorno (specialmente all’aperto) fa bene alla salute, fisica e mentale.
Per questo dobbiamo approfittare dell’estate per mettere da parte gli smartphone ed aprire qualche libro.

Ovviamente per potersi addentrare nella lettura, bisogna iniziare con un libro che rispecchi i nostri gusti.
Inutile addentrarsi nei classici della letteratura russa, se non sono di proprio gusto ed è inutile buttarsi sulla letteratura rosa, se si è poco romantici.

Per gli amanti dei gialli, possiamo consigliare Joel Dicker, scrittore svizzero, classe 1985. Nel 2013 il suo romanzo La verità sul caso di Harry Quebert ha riscosso un enorme successo ed è diventato, recentemente, anche una miniserie.
Sempre dello scrittore, consigliamo Il libro dei Baltimore e La scomparsa di Stephanie Mailer. Dicker scrive thriller molto scorrevoli, che lasciano il fiato in sospeso fino all’ultima pagina.
Per questo possono essere considerati dei libri da leggere sotto l’ombrellone, che non faranno mai annoiare il lettore.

 

Per chi, invece, è addicted ai romanzi rosa, sicuramente uno degli scrittori più adatti è Nicholas Sparks. Lo scrittore statunitense ha scritto ben 21 romanzi, uno più romantico dell’altro.
Ma non aspettatevi storie sempre a lieto fine: Sparks è famoso anche per fa piangere a dirotto tutti i suoi lettori.
Se non avete mai letto alcun libro di Sparks, consigliamo la lettura dei suoi cavalli di battaglia, come Le pagine della nostra vita, Le parole che non ti ho detto ed I passi dell’amore.

 

Se, invece, per combattere l’afa estiva, volete addentrarvi in quale romanzo horror, per provare qualche brivido, la scelta non può che ricadere su Stephen King.
King è uno degli scrittori più prolifici della letteratura contemporanea ed è riuscito a spaziare su più generi, ma si è concentrato prevalentemente sugli horror ed i thriller.
Anche in questo caso, se non avete mai letto King, consigliamo i suoi cavalli di battaglia, come IT (uscirà a settembre la seconda parte del film nei cinema), oppure Shining e Pet Sematary.
A settembre uscirà il suo nuovo romanzo, The Institute.

 

Per chi, invece, vuole optare per qualche classico, le opzioni sono tantissime: letteratura inglese, con Jane Austen e Charles Dickens, oppure la letteratura russa con Dostoevskij.
Noi consigliamo Piccole Donne di Louisa May Alcott, il romanzo di formazione, adatto anche ai più piccoli, dedicato alla vita di quattro sorelle. Uscirà la trasposizione cinematografica con Meryl Streep ed Emma Watson a dicembre.

 

Per ulteriori consigli, abbiamo chiesto a chi di libri ne sa veramente tanto.

Il suo nome è Micol, ha 30 anni ed è di Firenze, ma in arte è Under__my__skin su Instagram.
La sua più grande passione è leggere, per questo ha aperto la sua pagina sul social Instagram, dopo un momento molto difficile della sua vita.
Inizialmente ha aperto la sua passione come un gioco, uno spazio per poter tenere conto delle sue letture, come se fosse un diario personale.
Ma la sua grande passione per la lettura, i suoi pensieri e le sue bellissime foto hanno fatto in modo che la pagina crescesse, fino ad ottenere un seguito piuttosto consistente.
Sempre più persone si rivolgono a lei per consigli di lettura, ma anche per avere la sua opinione sulla grande mole di libri che legge ogni giorno.

Micol riesce a dare le sue opinioni ed a parlare di libri in maniera totalmente scorrevole ed amichevole, come se fosse un’amica a cui abbiamo chiesto dei consigli su cosa leggere.
La passione per la lettura ha sempre fatto parte della sua vita ed è stata trasmessa da sua madre, quando lei era ancora piccolissima. Crescendo, la sua passione è esplosa e non può pensare ad una vita senza libri, che, per lei, sono un rifugio ed un’ancora di salvezza.
Dalla sua pagina Instagram, scopriamo che è appassionata di letteratura di tutti i tipi, ma ha un debole per la storia di Mary Shelley e Percy Bysshe Shelley, ma anche per tutto ciò che riguarda il femminismo nella letteratura.

I suoi consigli per l’estate sono:

 

Ora che sono nato, di Maurizio Fiorino: il romanzo si concentra su Nato, ultimo discendente della famiglia Goldino ed aspirante Spice Girl. Intorno a lui c’è una famiglia totalmente disfunzionale, composta da una madre nevrotica, da un padre megalomane, da una sorella bugiarda patologia ed un fratello bullo e balbuziente.
È un romanzo di formazione, che segue l’infanzia e l’adolescenza del protagonista, che si sente totalmente diverso dalla famiglia e che cerca l’emancipazione.
È un romanzo che sa di estate ed è un tuffo negli anni Novanta. È una storia divertente ed amare allo stesso tempo, che ci regala personaggi indimenticabili e che è perfetto da portare sotto l’ombrellone.

libri da leggere sotto l'ombrellone
Fonte foto: Edizioni E/O

 

La ragazza di Bube di Carlo Cassola: Cassola è uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana del Dopoguerra ed è uno degli scrittori italiani preferiti di Micol.
La ragazza di Bube è un doloroso racconto sul dopoguerra italiano, filtrato dalla storia d’amore vissuta tra i due giovani Mara ed Arturo, detto Bube.
Quella di Cassola è una scrittura essenziale e delicata e ci regala una storia indimenticabile, da vivere quest’estate.

libri da leggere sotto l'ombrellone
Fonte foto: Feltrinelli

 

La voce delle onde di Yukio Mishima: il romanzo racconta di una storia d’amore nata sulle sponde del mare, ricca di spontaneità e di semplicità. Fa da sfondo un povero villaggio di pescatori giapponesi, dove vivono i due protagonisti, Shinji e Hatsue.
È una storia delicata e dolce, perfetta per staccarsi dalla vita quotidiana e perdersi in un mondo lontano ed affascinante.

libri da leggere sotto l'ombrellone
Fonte foto: Thrillernord

 

Questi erano i nostri consigli per i libri da portare sotto l’ombrellone.
Mollate gli smartphone e ritagliatevi una parentesi di tranquillità, per viaggiare in altri mondi, altri luoghi ed altre storie.
Perché come diceva Umberto Eco:

“Chi non legge, avrà vissuto solo una vita: la propria”

About Martina Sarra