La rivoluzione della moda bambini è online

La rivoluzione della moda bambini è online

La rivoluzione della moda bambini è iniziata già da un ventennio, ma le prime evidenti conseguenze si vedono solamente oggi. Grazie all’avvento dei social network e della digitalizzazione, le mamme hanno radicalmente cambiato il modo in cui fanno acquisti per i propri figli.

Già a partire dagli anni ’90, infatti, si è iniziato a intuire questo cambio di tendenza. I vestiti in monocromo e senza tempo hanno lasciato il posto a vere e proprie linee di alta moda, in cui il connubio eleganza-gioco era prediletto dalla maggior parte delle case.

Uno sviluppo che poi è sfoggiato nelle attuali collezioni, che esaltano il bambino nelle vesti di un piccolo adulto.

La moda bambini ha trovato il proprio best spot online

Anche la fast-fashion si è adeguata al trend, e sempre più marchi hanno iniziato ad investire in questo settore, che si è rivelato in costante crescita sino all’avvento dei primi lockdown. Ad oggi, questo settore è in fortissima ripresa ed ha raggiunto livelli superiori alla crisi pandemica. Anzi, la maggior presenza dei minorenni sui social network ha ulteriormente innalzato questo trend.

Non tutto però è rimasto uguale al 2019. Non si è invertita la tendenza, ma è cambiato il modo di fare shopping. Ad oggi, nel mondo del baby dressing, viene preferito lo spazio virtuale a quello fisico. Internet è diventato il nuovo store dove poter acquistare tutto il necessario per far apparire il proprio figlio sempre al massimo e tra i marchi che si sono maggiormente contraddistinti c’è Condor moda online per bambini.

La moda bambini ieri e oggi: quali sono i concept più rivoluzionari?

All’alba degli anni ’80 la moda bambini era un concetto assolutamente lontano, riservato solo a poche superstar o a famiglie particolarmente abbienti. In questi frangenti, infatti, i bambini venivano premiati sì come piccoli adulti, ma sono nel caso di uscite formali. Nella quotidianità, invece, i bambini interpretavano il proprio ruolo di infanti. Esempio assoluto può essere il principe Carlo d’Inghilterra, immortalato in diverse vesti a seconda delle occasioni. A volte con un grembuilino, simbolo per eccellenza dell’infanzia, a volte con completi degni degli yuppies.

La tendenza, oggi, è decisamente cambiata. Oltre all’abito vero e proprio, anche gli accessori pretendono il proprio sfogo. Hanno trovato così spazio di applicazione settori come i calzini bambino e bambina colorati online, oppure le cravattine. Spesso, quest’ultime, sono un vero e proprio must, in grado di spezzare dall’eleganza dell’abito e di riportare il bambino sull’ideale piano del gioco.

La moda bambini oggi - Fonte Pixabay
La moda bambini oggi – Fonte Pixabay

Come già detto, la moda bambini segue spesso di pari passo quella degli adulti. Negli anni, quindi, il cambiamento che è stato apportato dalle grandi case di moda si è riversato anche sui concept degli outfit per l’infanzia. Nascono così alcune spettacolari collezioni, in cui l’eleganza dell’abito formale viene attenuata da un deciso richiamo al confort e alla fantasia.

Rispetto ad un tempo, gli abiti per bambini sono decisamente meno ingessati e scomodi ed anche questo è uno dei fattori che hanno contribuito all’affermazione del settore.

Chi sono gli esempi della moda bambini oggi?

Sicuramente, un ruolo di grande rilievo lo stanno ricoprendo gli influencer. Oggi, infatti, è di tendenza la figura del “mini me”, ovvero la stessa combinazione di abiti condivisa da genitore e figlio.

Non solo, però, riflessi dei genitori. Spesso i bambini diventano delle vere e proprie icon. Influencer capaci di smuovere milioni di followers in tutto il mondo. Se i nomi Princeton, Summer G o Coco non vi dicono nulla, è decisamente il caso di aggiornarsi sull’argomento.

Pubblicato da Alex Rossi

Nato con i piedi storti, questo ragazzo ha iniziato ad approcciarsi al giornalismo per colmare la distanza tra sé stesso ed il campo da calcio. Crescendo, ha capito che il mondo è una tavolozza, e ci sono colori molto più belli da descrivere o raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.