Lifestyle

Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?

the web coffee

Grazie all’era digitale e alla diffusione dei social media si stanno sempre più diffondendo le figure dei green influencers, persone che, attraverso i loro profili Instagram o Facebook, trattano i problemi ambientali, si impegnano nello sviluppo sostenibile, modificano le loro abitudini quotidiane per non impattare sulla natura, cercano di diffondere più consapevolezza e influenzare i comportamenti e gli stili di vita della collettività.

 

La differenza tra influencers e green influencers

Da anni ormai siamo abituati alla figura dell’influencer, tutti sappiamo qual è il suo compito: influenzare il comportamento del pubblico che lo segue attraverso i social e sponsorizzare prodotti, servizi o aziende per indurne l’acquisto e il consumo. L’influencer rappresenta l’evoluzione del testimonial che i brand e le attività imprenditoriali da sempre usano per fare pubblicità ai loro prodotti, soltanto che qui si tratta di sfruttare il potere della digitalizzazione che dà la possibilità di raggiungere una fetta di pubblico sempre maggiore a costi ridotti rispetto alle classiche campagne pubblicitarie e con risultati migliori.

Questo nuovo sistema di marketing ha dato anche la possibilità a degli sconosciuti di diventare persone famose e di costruirsi un lavoro molto remunerativo. Ovviamente, un influencer, per essere tale, deve avere un gran numero di followers, di visualizzazioni, di like e d’interazioni, affinché diventi appetibile e quindi fruttuoso per le aziende e le sponsorizzazioni. Deve avere la capacità d’incuriosire, interessare, intrattenere, saper mantenere e accrescere il numero dei suoi seguaci. In sintesi, possiamo dire che: l’influencer è il tramite tra il brand e il consumatore, è un anello della catena di montaggio del consumismo, perché ha il grande potere di coinvolgere ed essere credibile agli occhi di chi lo segue.

laptop-3781384_1280-320x213 Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Green influencers-The Web Coffee

Il green influencer sfrutta lo stesso potere della digitalizzazione e dei social ma per sensibilizzare e informare la collettività sui problemi ambientali, sull’eco sostenibilità e indurre ad adottare dei comportamenti più responsabili nei confronti del pianeta. Esso è un attivista che vive la realtà in modo coerente a ciò in cui crede e a quello che comunica. Rappresenta la parte più bella, più potente ed efficace del mondo digitale perché realmente in grado, attraverso la sua credibilità agli del pubblico e il suo esempio, di lanciare un messaggio importante e d’influenzare verso scelte consapevoli e sostenibili nei confronti dell’ambiante.

 

I Green infuencers famosi

Parlando di green influencer possiamo citare Greta Thunberg, l’attivista, ancora minorenne, più famosa del mondo che nel giro degli ultimi anni è riuscita a risvegliare e a smuovere le coscienze di tutti sui problemi ambientali, sull’impatto che l’uomo ha avuto e sta avendo sulla natura e sui cambiamenti climatici.

Greta Thunberg era solo una ragazzina di 15 anni quando, nel 2018, dopo un’ondata di calamità naturali nel suo paese, in Svezia, causate dai cambiamenti climatici in atto e dalla scelleratezza delle politiche ambientali, e dopo alcuni incendi devastanti, decise di scioperare dalla scuola e manifestare davanti al Parlamento del suo paese, il Riksdag, decisa a chiedere urgenti provvedimenti contro il global warming e contro le emissioni di anidride carbonica.

greta Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Green influencers-The Web Coffee

Le sue proteste in breve hanno fatto il giro dell’Europa e del Mondo intero, tanto da influenzare molti giovani, studenti e ambientalisti di tanti paesi e portare alla nascita di vari movimenti e proteste col nome di #FridaysForFutur che si battano per la difesa dell’ambiente.

La Thunberg, nonostante sia ancora una ragazzina, è diventata talmente famosa e influente da essere sempre più richiesta nei convegni politici internazionali, dove tiene i suoi discorsi sui temi ambientali e sull’importanza di adottare strategie mirate a ridurre e risolvere l’impatto che l’umanità ha sul pianeta.

Si contano tantissimi green influencer anche tra le celebrità, che ogni giorno si fanno portatori di messaggi ambientalisti ben consapevoli del loro ruolo e del loro potere di testimonial. Leonardo DiCaprio, ad esempio, che da anni si batte per i temi ambientali donando anche molti soldi per la causa e che si è schierato ufficialmente contro l’ex Presidente Americano Donald Trump nella lotta contro i cambiamenti climatici.

Tra i volti di Hollywood c’è anche Brad Pitt, che, tra le varie iniziative ha fondato un’associazione, dopo la devastazione dell’uragano Katrina, che si occupa di costruire strutture eco sostenibili. Emma Watson, invece, oltre ad aver supportato il GlobalGreenUsa, ha realizzato una linea di moda sostenibile, equa e solidale.

bred-e-leo-320x206 Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Green influencers-The Web Coffee

Ma possiamo citare ancora Matt Damon, Joaquin Phoenix, Jane Fonda, il cantante Pharrell Williams o Bono Vox degli U2. Non può mancare all’appello la cantante pop Cher, che, proprio in questi giorni, ha portato a termine la battaglia per liberare Kaavan, l’ elefante rinchiuso nello zoo di Islamabad in Pakistan da ben 35 anni. Arrivando in Italia abbiamo Jovanotti, Valeria Golino e Alessandro Gassman, nominato anche Top Italian  Green Influencer, che ha lanciato la campagna #greenHeroes, raccontando le storie green, di persone che ogni giorno fanno qualcosa per il bene del Pianeta.

gassman-320x216 Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Green influencers-The Web Coffee

 

Top Italian Green Influencer

Il fenomeno dei green influencer è cresciuto molto negli ultimi anni, tanto che, nel 2017 è stato istituito il Top Ten Green Influencer, promosso da Green Style per premiare i dieci migliori profili social italiani maggiormente impegnati nei temi della sostenibilità.

Vengono individuati ogni anno gli influencer più attivi, coloro che adottano e diffondono pratiche eco sostenibili e un uso attento delle risorse, contribuendo a influenzare comportamenti e stili di vita consapevoli e rispettosi dell’ambiente.

Ci sono quattro macro categorie nelle quali viene classificato il loro impegno attivo e sono:

  • circular economy
  • mobilità sostenibile
  • cibo sostenibile
  • lifestyle

Cos’è l’economia circolare?

La circular economy è un tipo di economia che ha l’obiettivo di sostituire l’attuale economia lineare per allungare ed estendere la vita dei prodotti, con l’intento di ridurre i rifiuti al minimo. Essa si basa sui principi di condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei prodotti e dei materiali. Questo modello economico permetterebbe, oltre alla riduzione dei rifiuti, anche un minor impatto ambientale, una riduzione delle emissioni di gas serra, un risparmio di risorse e di soldi.

La mobilità sostenibile

Per mobilità sostenibile si intende un sistema di trasporti che permette di spostarsi e viaggiare in modo intelligente ed eco sostenibile, grazie al quale l’impatto sull’ambiente e sull’eco sistema può essere sensibilmente ridotto. Attualmente il sistema dei trasporti ha un impatto devastante per il pianeta, per questo la mobilità sostenibile mira a introdurre soluzioni che, oltre a essere vantaggiose per le persone, salvaguardino l’ambiente.

Cibo sostenibile

La produzione di cibo ha un costa etico e ambientale non indifferente, soprattutto se si parla di allevamento e di agricoltura intensivi. Per questo motivo si parla di alimentazione sostenibile, dove il consumatore sceglie il cibo e gli alimenti che vengono prodotti con un basso impatto ambientale, con un minor sfruttamento di terra, acqua ed energia, abbattendo l’uso dei pesticidi e limitando l’emissione di anidride carbonica nell’aria. Essa si basa sulla riduzione degli sprechi e sull’attenta selezione dei prodotti biologici e dei fornitori.

 

Lifestyle

Per lifestyle si intende un modo di vivere consapevole e responsabile, che si basa sulla certezza che ogni azione quotidiana ha un impatto sul proprio benessere e su quello dell’ambiente. Adottare uno stile di vita eco sostenibile significa rendere ogni aspetto della propria vita, dall’abitazione, all’uso energetico, ai mezzi di spostamento, passando dall’alimentazione, fino all’abbigliamento, più green e meno impattante sull’ambiente.

Alcuni grenn influencer italiani

Ora vediamo nello specifico alcuni green influencer italiani attivi e impegnati sui temi abientali e della sostenibilità:

Teresa Agovino

Teresa Agovino è un ingegnere ambientale, si occupa di turismo sostenibile e attraverso il suo profilo social cerca di sensibilizzare chi la segue al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente. Inoltre è impegnata nella cooperazione internazionale e nei suoi viaggi si fa testimone di tutti i problemi ambientali che incontra, come la siccità, l’inquinamento e i rifiuti che condizionano la vita degli ambienti e delle popolazioni che vi abitano.

Lisa Casali

Lisa Casali è una scienziata ambientale, blogger e scrittrice che si occupa di alimentazione sostenibile, inoltre è ambasciatrice del WWF. La sua filosofia di vita si basa sull’azzeramento dello spreco, acquistando solo lo stretto necessario e riutilizzando gli scarti. Ha scritto diversi libri, gestisce un blog e ha inventato la cottura in lavastoviglie.

Lucia Valentina Nonna

Lucia Valentina Nonna è l’autrice è co-founder della piattaforma Rete Zero Waste, nata con lo scopo di diffondere il principio dei rifiuti zero. Inoltre tramite il suo profilo instagram condivide il suo stile di vita e le sue scelte green, dalle ricette in cucina, ai viaggi fino ai prodotti di uso quotidiano.

Camilla Mendini

Camilla Mendini, meglio conosciuta come Carotilla, si occupa, tra le varie cose, di moda eco sostenibile, ha infatti fondato un brand di abbigliamento etico e sostenibile, dimostrando come anche la moda possa essere attenta ai temi ambientali e possa trovare delle soluzioni per non impattare negativamente sull’eco sistema.

Alex Bellini

Alex Bellini è un esploratore, anche se chiamarlo così è molto riduttivo, perché oltre ad amare i viaggi, la natura e l’avventura, è fortemente sensibile ai temi ambientali. Durante i suoi viaggi si è spinto in territori naturali di estrema bellezza ma anche di grande difficoltà esplorativa. Ha intrapreso una battaglia contro la plastica che lo ha portato a navigare tra i fiumi più inquinati del Pianeta per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema.

 

icon-stat Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Views All Time
275
icon-stat-today Green influencers: chi sono gli influencers eco sostenibili?
Views Today
6