• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Moda
Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente

Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente

A causa della pandemia e del distanziamento sociale, ha preso piede una nuova tendenza, quella di organizzare un micro-matrimonio. Tutte le future spose, pur non incappare in ulteriori date rimandate, hanno deciso di ridimensionare le proprie nozze, invitando solo famigliari e amici più stretti.

Ma come fare a rendere la giornata spettacolare anche con pochi ospiti?

Negli ultimi mesi, sono sempre di più le persone che rinunciano ai festeggiamenti in grande e accantonano l’idea di superare il centinaio, optando per una cerimonia con una manciata di invitati. Il micro-matrimonio, infatti, è diventata una vera e propria tendenza che sta prendendo sempre più piede e permette di organizzare un matrimonio con meno di 50 presenti.

In questo modo, chi non ha voluto rinunciare a nulla, ha deciso di rimandare il grande giorno a tempo indeterminato, mentre chi ha scelto di ribaltare totalmente la propria idea di matrimonio da sogno in qualcosa di essenziale, è riuscita a creare comunque un festeggiamento speciale.

I matrimoni intimi sono sempre esistiti, ma ora, con la pandemia Covid-19, sono solo venuti fuori con più preponderanza.

Non cambia nulla da un matrimonio tradizionale, infatti ci sarà sia cerimonia che ricevimento, solo, tutto sarà leggermente ridimensionato. Questo, però, permetterà di non dover fare alcuna rinuncia in termini qualitativi e si potrà optare per scelte più sofisticate, da studiare nel dettaglio.

Alcune coppie, addirittura, hanno deciso di effettuare una doppia cerimonia, iniziando con il micro-matrimonio, nell’attesa, più avanti, di fare comunque una celebrazione più grande.

Bisogna partire da un punto chiave: cosa sognavi per il tuo grande giorno? Quali sono le tue priorità?

Valutare gli aspetti più significativi del matrimonio, potrebbe rivelare grosse sorprese. Magari, ti renderai conto che effettivamente le persone che inviterai sono davvero quelle che più di tutte avresti voluto. In fondo, la dimensione del tuo matrimonio non è indice di quanto questa giornata valga.

Allora, se hai deciso di organizzare un micro-matrimonio, hai bisogno di questa piccola guida.

1.    Metti su carta la lista degli invitati

In un micro-matrimonio, la scelta degli invitati rappresenta la parte più difficile. Il timore di scegliere una persona al posto di un’altra, creando discordie, è davvero tanto. Questo, è un momento davvero stressante, per questo andrà coordinato prendendosi il giusto tempo per pensare.

Poniti delle regole base da rispettare sugli invitati. Quindi, punta sulle persone che ti stanno più a cuore, che siano parenti stretti, amici in comune o non, l’importante è che siano le persone giuste per voi. Assicuratevi che anche le vostre famiglie siano a proprio agio, sentendosi rappresentate. State attente, quindi, a selezionare bene tra i parenti da invitare (non vorreste mai mettere nello stesso tavolo la zia o il nipote che ha discusso con tutti i membri della famiglia, giusto?).

Per gli inviti, mantenete viva la tradizione. Avvisate tutti del grande giorno, eventualmente inviando una mail o un messaggio con il “Save the Date”, ma inviate gli inviti cartacei almeno tre mesi prima del matrimonio, così da dare a tutti il tempo per organizzarsi al meglio (tamponi, vaccini, certezza che tutti posseggano il Green Pass, soprattutto se cerimonia e ricevimento si svolgeranno in ambienti chiusi).

Se avevate già programmato il vostro matrimonio e, per le cause sopracitate, dovrete ridurre il grande evento al micro-matrimonio, non dimenticate di avvisare gli invitati che non potranno partecipare, anche inviando biglietti di cancellazione dalla lista più grande. L’onestà paga sempre, soprattutto, se proporrete un futuro brindisi di gruppo per riunire anche i vecchi invitati.

Cercate comunque di informare gli invitati “ufficiali” di qualunque cambiamento di data o eventuali cancellazioni. Per fare questo, il consiglio è quello di aprire un sito web di nozze, non dimenticandovi di pubblicare gli aggiornamenti.

dahiana-waszaj-FHXnXW2DG5w-unsplash-960x664 Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente
Come organizzare un micro-matrimonio

2.    Micro-matrimonio non sempre vuol dire risparmio. Pianifica nel dettaglio, in anticipo

Micro-matrimonio, non è sinonimo di micro-pianificazione e micro-prezzo, anzi. Potrete sbizzarrirvi molto di più con pochi invitati, riutilizzando quello che risparmiate in esperienze da ricordare.

Contattate al più presto tutti i fornitori di cui vi vorrete avvalere e fate molta attenzione. Nonostante la tendenza stia andando sempre più ad espandersi, per quanto riguarda l’aspetto della ristorazione, molti non sono ancora pronti ad accettare cerimonie con pochi invitati. Spesso, infatti, si punta più alla quantità e potreste correre il rischio di non avere una sala tutta per voi, nonostante siate disposti a non chiedere alcuno sconto, ma vi potreste ritrovare a condividere il vostro giorno delle nozze con commensali a voi sconosciuti arrivati per consumare un pasto in tutta tranquillità.

Quindi, pianificate in anticipo, facendo attenzione a far comprendere in ogni contratto che stipulerete, delle clausole di cancellazione, per motivi al di sopra della vostra volontà. Tenete sempre un file Excel in cui annotare costi, fornitore e budget, per non rischiare di spendere al di sopra delle vostre possibilità.

Non date mai nulla per scontato. Scegliere di affittare una location e ricorrere al catering, non significa poter tralasciare dettagli. Al contrario. Dovrete pensare anche a come addobbare la sala, alle luci, a dove posizionare il dj o il gruppo live e a tutto ciò che concerne piatti, posate e bicchieri, se non previste dal catering scelto. Prendetevi tutto il tempo che avete a disposizione e, se non doveste farcela, il consiglio è quello di affidarsi ad una esperta che potrà guidarvi, consigliarvi e risparmiarvi qualche momento di stress.

nathan-walker-pq0TD55ZihQ-unsplash-960x1440 Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente
Come organizzare un micro-matrimonio

3.    Scegliete subito i vostri “immancabili”

Ricordatevi sempre che un micro-matrimonio ha praticamente tutti gli aspetti di un matrimonio tradizionale, quindi focalizzatevi subito su tutto quello che non deve mancare nel vostro giorno speciale. Deve essere tutto perfetto, a prescindere dal numero di invitati. Poi, se hai il budget disponibile, fate in modo di sentirvi davvero le principesse che corrono incontro al loro principe azzurro. Non limitatevi: trucco, parrucco, fiori. Tutto deve essere come lo avete sempre immaginato, anche se avete deciso di optare per il fai-da-te, scegliete i prodotti migliori (soprattutto per il make-up, non vorrete mica che nelle foto si noti quel fastidioso brufoletto che ha fatto capolino a causa dello stress!).

4.    Un tocco di tecnologia non fa mai male

Non riuscite a capacitarvi di non poter avere al vostro matrimonio tutti gli invitati che avevate pensato sin dall’inizio? Allora pensate al live stream della cerimonia. Potrete “assoldare” uno dei vostri amici più tecnologici per riprendere in diretta tutto lo svolgimento della cerimonia, così da condividere il momento con un gruppo più grande, coinvolgendoli anche a distanza. Con la diretta, potrete avere tutti i vostri amici e parenti uniti in questa esperienza. La piattaforma Zoom, ad esempio, si è mossa in tal senso, quindi, potrebbe rivelarsi un’ottima idea.

Se, però, non è nel vostro stile, potrete comunque scegliere di utilizzare frame dei video che i vostri ospiti gireranno per montarli ed inviarli a tutti gli invitati, anche a quelli non presenti. Così, saranno comunque vicini a voi, in un modo tutto diverso.

5.    Approfittate per essere fuori dagli schemi

Un micro-matrimonio può avere tutti gli elementi che avreste dato ad una cerimonia ben più ampia, però ricordatevi una cosa: il vostro matrimonio deve essere speciale prima di tutto per voi. Godetevi la giornata e assaporate tutti i momenti. Si dice sempre che il matrimonio passi così velocemente da ritrovarsi la sera come inghiottiti da quelle ore, in una sorta di amnesia. Approfittatene, invece, per trascorrere quel tempo con le persone che vi saranno vicine. Sarà, probabilmente, la soddisfazione migliore che porterete con voi a lungo.

Siate a vostro agio. Siete circondati da amici intimi e famigliari e non vergognatevi a fare il primo ballo. È il vostro giorno e nemmeno i limiti imposti dalla pandemia potranno togliervi la bellezza di unirvi per sempre avanti a chi vi vuole bene.

icon-stat Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente
Views All Time
190
icon-stat-today Come organizzare un micro-matrimonio? 5 punti da tenere a mente
Views Today
1