• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Psicologia
Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare

Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare

Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare

E’ passato ormai un anno dall’inizio della pandemia. Se lo scorso anno, di questi tempi, eravamo impegnati a fare dolci, sport, e canti sui balconi, a marzo 2021 le cose sono cambiate. Siamo stanchi, demotivati, e non è un caso se alcuni studiosi di neuroscienze e psicologia abbiano coniato il termine “cervello pandemico” che sta ad indicare come, l’esposizione prolungata a questo stato di stress da pandemia, abbia dei risvolti sulle nostre funzioni cognitive quali insonnia, depressione, attacchi di panico. Ecco perchè gli esperti ci suggeriscono come sostenere lo stress da pandemia attraverso delle strategie.

Secondo gli esperti Davide Cortesi ed Elena Benvenuti se siamo arrivati a cercare modi su come sostenere lo stress da pandemia è perchè la nostra capacità di reagire ad una situazione stressante nel breve tempo si è esaurita ed il prolungamento di questa condizione della quale non si vede una fine certa, ci ha condotto al pensiero che è insostenibile fare ancora dei sacrifici. In particolare a pesare è il distanziamento sociale e la limitazione generale della libertà.

Siamo arrivati al punto in cui uno schermo non basta più per sopperire alla mancanza degli altri, al contatto reale e non virtuale. Siamo sofferenti verso quegli strumenti che durante il primo lockdown era anche divertente imparare ad usare e ci si ironizzava.

Quali sono dunque le strategie da utilizzare per sostenere lo stress da pandemia? eccone 5  da utilizzare

Come sostenere lo stress da pandemia – focalizzarsi sul riposo

Dormire almeno 7-8 ore al giorno ci permette di ricaricare le energie. Far riposare il nostro corpo e la nostra mente, allontanandoci dalla stanchezza fisica e mentale è di aiuto per il nostro benessere. Con la pandemia sono aumentati infatti i problemi legati al sonno, non soltanto negli individui che già ne soffrivano prima. Le preoccupazioni sono tante: dalla salute propria e dei propri cari, alla sospensione del lavoro o l’isolamento sociale. Cosa fare allora per avere una buona notte di sonno?  si potrebbe per esempio cercare di mantenere un buon ritmo sonno-veglia, evitare riposini pomeridiani che potrebbero compromettere il sonno notturno, controllare l’alimentazione soprattutto quella serale e focalizzarsi sull‘eliminare i pensieri negativi.

Come sostenere lo stress da pandemia – allontanarsi dal digitale

Gli strumenti come cellulari, computer, tablet sono diventati fondamentali in quest’ultimo anno soprattutto per mantenere i contatti con gli altri ma anche per lo smartworking o la dad. Ci servono per mantenere i rapporti a distanza con i nostri amici e parenti, per lavoro e studio, ed anche per mantenerci informati sulla situazione attuale. Alle volte però, il carico di informazioni diventa troppo e per recuperare le energie ed allontanare lo stress è necessario prendersi una pausa dal mondo digitale. Spegnere e fare altro come allenamento, passeggiate, conversazioni reali con chi ci sta intorno sono metodi che possono essere utili per la nostra digital detox.

Come sostenere lo stress da pandemia – imparare a respirare

Just a breath. Solo un respiro. controllato, calcolato, per concentrarsi su quello e basta. Il mondo esterno non esiste, ci siamo noi a contatto con il nostro corpo e la nostra respirazione. Per aiutarci in questo, ed alleviare dunque lo stress della quotidianità potremmo praticare meditazione o yoga in modo tale da connetterci con il presente, con il qui ed ora, senza pensare ad un futuro stressante. Inoltre potrebbe essere anche di aiuto nella presa di decisioni in modo più consapevole e sereno.

pexels-photo-3759657-320x480 Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare

Come sostenere lo stress da pandemia –  giardinaggio

Ok, non tutti hanno un pollice verde, ma prendersi cura anche di una sola pianta ci permetterà di entrare in contatto con l’ambiente, con la terra, scaricando le preoccupazioni e generando calma ed appagamento. Sul rapporto covid e giardinaggio è stato condotto anche uno studio e secondo Dana Frigerio, una garden designer, gli italiani hanno ritrovato nel giardinaggio ma anche nelle attività fai da te un hobby che ha migliorato il loro umore.

“Praticare attività manuali, come il giardinaggio e il fai da te, aiuta a staccare la mente dai problemi quotidiani, spostando il focus della concentrazione direttamente sulla pianta che si sta curando/sull’oggetto che si sta creando. Inoltre, felicità è data anche dalla soddisfazione provata nel vedere le proprie piante crescere e le creazioni home made prendere vita”.

Come sostenere lo stress da pandemia -scrivere un diario

Avere un diario che aiuti a controllare il nostro umore potrebbe essere una buona strategia per scaricare tensioni, conflitti, pensieri negativi. Lasciamo che questi vengano assorbiti dai fogli di carta. Scrivendo nero su bianco le nostre sensazioni possiamo anche aiutarci a capire quali sono quegli elementi disturbanti che ci causano maggiore stress e partire alla ricerca delle risorse per eliminarli. La scrittura infatti ha da sempre dei benefici per l’individuo. Oltre allo sfogo iniziale, se si scrive per allentare le pressioni, sarà utile per raccogliere riflessioni, guardarsi da un punto di vista diverso, schiarire i pensieri e focalizzarsi lucidamente sugli obiettivi da perseguire.

female-865110_1280-320x213 Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare

 

icon-stat Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare
Views All Time
235
icon-stat-today Come sostenere lo stress da pandemia? ecco 5 strategie da utilizzare
Views Today
2