Cucina

Capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

Ciao a tutti Webcoffiani!

Le capesante scottate con tortino di patate e prosciutto è uno dei miei piatti preferiti. Lo preparo quando voglio concedermi una serata di coccole.

Sono molto semplici da realizzare data la rapida cottura delle capesante, ma al tempo stesso si creano dei contrasti di sapori che renderanno unico il vostro piatto.

Questa ricetta può essere servita sia come un ricco antipasto, sia come secondo piatto.

Capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

Preparazione: 50 minuti

Cottura: 30 minuti

Difficoltà: Bassa

Costo: Medio

Porzioni: 2 persone

Ingredienti per la mia ricetta delle capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

  • 8 capesante
  • 3 patate di medie dimensioni
  • 100 g di prosciutto cotto
  • Una noce di burro
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione per la mia ricetta delle capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

Dedichiamoci a lavare e pelare le patate che dovranno essere cotte in acqua fretta con il coperchio in una pentola finché non si raggiunge il bollore.

Quando l’acqua sarà arrivata a temperatura, togliere il coperchio, aggiustate di sale e cuocete per altri 30 minuti o fin quando le patate non risulteranno cotte. Potrete verificarlo aiutandovi con una forchetta.

Mentre aspettiamo possiamo pulire e tagliare finemente il nostro prosciutto cotto.

Quando le patate saranno pronte trasferitele in una ciotola e schiacciatele con uno schiacciapatate.

Aggiustate di sale e pepe e, se necessario, aggiungete dell’olio per rendere liscio e omogeneo il composto. Possiamo subito dopo aggiungere il prosciutto cotto e amalgamare bene il tutto.

Terminata questa prima fase della ricetta, è arrivato il momento di dedicarci alla cottura delle nostre capesante.

scallop-1085084_1920-960x640 Capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

capesante scottate con tortino di patate e prosciutto

 

Prima di tutto serve un pentolino con l’aggiunta di una goccia di olio, questo ci aiuterà a non fare attaccare i molluschi, e facciamolo scaldare a fiamma medio-alta. Deve diventare bello rovente.

A questo punto aggiungiamo le capesante che inizieranno immediatamente a sfrigolare. Per una cottura ottimale sono necessari un paio di minuti per lato.

Mi raccomando, non cuocetele eccessivamente altrimenti tenderanno ad indurirsi.

Quando girate la prima volta le capesante, aggiungete in padella il burro che ci aiuterà per creare una sorta di glassa. Inclinate la padella e con un cucchiaino bagnate le capesante con il burro sciolto.

Le preparazioni sono terminate e possiamo dedicarci ad assemblare il piatto.

Prendiamo un coppa pasta (io ne ho utilizzato uno rotondo) e inseriamo all’interno le patate precedentemente schiacciate con il prosciutto. Creerete in questo modo una sorta di tortino che sarà di accompagnamento.

Con molta attenzione e delicatezza togliete il coppa pasta e vedrete che il tortino di patate e prosciutto manterrà la sua forma perfetta.

Proprio accanto, posiamo le capesante con il fondo di cottura rimanente in padella.

Il vostro piatto è pronto e… Buon appetito!

Curiosità sulle capesante

Ho scoperto per caso questi meravigliosi molluschi in una romantica serata al ristorante.

Decisi, senza sapere a quale gusto stavo andando in contro, di provare queste capesante sopra un letto di purè (ottima variante alla ricetta che vi ho proposto oggi) e ne rimasi letteralmente folgorata.

Oggi le potete trovare ovunque, sia fresche che surgelate.

Se decidete di optare per un prodotto surgelato, non c’è problema: basterà scongelare le capesante un giorno prima, oppure il giorno stesso tenendole dieci minuti sotto acqua corrente fredda.

In questo modo il prodotto manterrà intatto il suo sapore di mare dopo che le avrete fatte asciugare per bene aiutandovi con della carta assorbente.

Se preferite dare più sapore alla capasanta, potete anche provare ad avvolgerla con del lardo che in cottura andrà a sciogliersi; oppure farla gratinata in forno con un trito di cipolla, prezzemolo e pangrattato usando come “contenitore” il guscio della conchiglia.

Come avrete notato è un mollusco che si presta a svariate preparazioni: sia semplici che saporite.

Se non le conoscete provate a cimentarvi con una delle nostre ricette e fateci sapere!

icon-stat Capesante scottate con tortino di patate e prosciutto
Views All Time
112
icon-stat-today Capesante scottate con tortino di patate e prosciutto
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.