28 Ottobre 2020
Armadio minimal con 8 capi

Armadio minimal con 8 capi

I suggerimenti per avere un armadio minimal con 8 capi

Perchè dovresti avere un armadio minimal e sbarazzarti di tutto ciò che non ti serve più?

Ti è mai capitato di aprire il tuo armadio e di renderti conto che è troppo pieno ed è praticamente impossibile riuscire a trovare quello che si sta cercando?

Sei vittima del “non ho niente da indossare”? Un trucco dei professionisti della moda è quello di creare un armadio che possa contenere elementi essenziali di stile, creando un look di tendenza senza esagerare con i capi.

Eppure, creare una capsule con i propri abiti pare davvero un affare difficile. In realtà, è più semplice a farsi che a dirsi. Allora, su quali pezzi dovresti investire allora, e cosa abbandonare per sempre?

Per rispondere a tutte queste domande, abbiamo ristretto la cerchia a soli 8 capi, universali e passepartout per poter creare l’armadio perfetto.

Armadio minimal con 8 capi
Armadio minimal con 8 capi

Come creare la propria capsule collection in armadio minimal?

Un guardaroba del genere ha come requisito essenziale il minimal, fatto di abiti evergreen e che possano adattarsi al proprio stile. Infatti, la scelta dei capi può variare da persona a persona, in base ai propri ritmi quotidiani, al proprio lavoro ed alle proprie abitudini. Però, i pezzi migiori sono quelli che possono essere utili durante il lavoro, durante gli happy hour e nei fine settimana.

Cosa bisogna fare? Semplicemente studiare una razionalizzazione del proprio guardaroba. Questo ti aiuterà a semplificare la vita.

Non potrai più disperarti del non avere nulla da indossare, perchè sapere cosa contiene l’antro delle meraviglie, ti permetterà di sentirti rassicurata. Sapere di possedere cepi che si possono abituare facilmente, e che mantengono sempre un aspetto chic, ti permetterà di stare bene.

Inoltre, non solo questo aiuterà l’ambiente e ridurrà gli sprechi, ma potrai comprare pezzi di qualità e che possano durare più a lungo.

Quali pezzi comprare per un armadio minimal?

Innanzitutto, avrai bisogno di un abito button-down. Silhouette svasata, lungo fino al ginocchio, se scelto bianco o nero, diventa perfetto sia per il giorno che per la sera. Il modello con bottoni e cintura rimovibile lo renderà ancora più chic ed elegante.

Armadio minimal con 8 capi: abito button-down di Ralphlauren.it
Armadio minimal con 8 capi: abito button-down di Ralphlauren.it

Trova il tuo abito ideale, ma non fermarti solo a questo. Prova gonne e pantaloni dal taglio sartoriale che ti stiano bene e dai colori neutri come bianco e il blu navy. Riescono ad essere eleganti, professionali e donare stile a qualsiasi outfit.

Se punti ad un loo casual, cerca la t.shirt che possa abbinarsi con i colori ed acquistala in poche texture, ideali per vestirti al meglio e da combinare con il tuo denim preferito.

Una volta che avrai trovato la tua base da cui partire, fai attenzione a mantenere quella linea. Se ti rendi conto di non poter vivere più senza quel modello di pantalone, osa una doppietta e scegli una texture diversa, per creare nuovi look.

Ricorda di scegliere capi di qualità, poichè potrai garantirti una eccellente durevolezza. Infatti, a volte capita di dover sostituire una giacca o un pantalone anche dopo decenni. Non considerare subito l’idea di gettare via il tuo capo del cuore al primo strappo. C’è sempre la possibilità di rammendarlo. Quando però ti renderai conto che il capo sarà andato oltre qualsiasi recupero, cerca di riciclarli, così da tenerli il più lontano possibile dalla discarica.

Armadio minimal con 8 capi: dolcevita e gonna. credits: pinterest
Armadio minimal con 8 capi: dolcevita e gonna. credits: pinterest

Come trovare i capi nell’armadio e cosa fare con quelli che non indossi più

Molte personal shopper sufferiscono di appendere tutti gli appendiabiti nell’armadio al contrario e se dovessi trovare ancora qualche gruccia in quella posizione dopo mesi, vuol dire che non è stata usata e che è arrivato il momento di eliminarla. Se qualcosa non riesce ad adattarsi ai tuoi look o abbinarsi in maniera semplice, vuol dire che non è adatto ad un armadio minimal. Potresti decidere di donare gli abiti di cui non hai più bisogno ad una varietà di enti di beneficenza.

Per sfruttare meglio il tuo rinnovato armadio, ti converrà puntare sulla stratificazione. Il classico vede abbinare un dolcevita ad una skirt con calze pesanti, per la stagione più fredda. Sono pezzi essenziali e facilmente combinabili, regalando outfit raffinati e caldi.

I pantaloni, invece, possono adattarsi totalmente ad un paio di pantaloni sartoriali e sneakers, per creare un look sportivo e casual, estremamente rilassato. Nel week end, una felpa comoda potrà completare l’outfit, rendendolo rilassato.

Una volta compreso come organizzare l’armadio, questi resteranno sempre gli stessi per tutto l’anno. Cambieranno solo i tessuti, così da permetterti di creare un calendario senza tempo e senza stagioni. Non avrai più il rischio di acquistare un capo alla moda e non poterlo più indossare l’anno seguente perchè “non più in trend”.

Views All Time
Views All Time
107
Views Today
Views Today
1