5 imperdibili libri in uscita a giugno

Silvia Campus

Ogni mese escono nuovi libri ed anche Giugno non fa eccezione, vediamo gli imperdibili di questo mese

Giugno è arrivato e porta con se tantissimi nuovi titoli da scoprire in libreria. Noi di The Web Coffee ne abbiamo selezionati cinque tra i più belli e attesi del mese. Vediamoli insieme:

Libri: La Biblioteca di Parigi

“Nessuno può far tacere i libri”

La biblioteca di Parigi- Libri

 

Il libro più venduto alla Fiera di Francoforte è arrivato anche da noi, edito Garzanti.  Siamo a Parigi . L’anno è il 1940 e Odile ha realizzato il suo sogno: quello di lavorare nelle sale della biblioteca. “I libri sono la luce” sopratutto in un periodo buio come quello che sta vivendo. La Seconda guerra mondiale è appena scoppiata e l’invasione dei nazisti è ormai una certezza. Odile farà di tutto per salvare quelle pagine e gli ebrei che hanno trovato nella biblioteca un momentaneo rifugio. Anche se ciò porterà a tenersi dentro un terribile segreto.

Libri: Fiore di roccia

“Quelli che riecheggiano lassù, fra le cime, non sono tuoni. Il fragore delle bombe austriache scuote anche chi è rimasto nei villaggi, mille metri più in basso. Restiamo soltanto noi donne, ed è a noi che il comando militare italiano chiede aiuto: alle nostre schiene, alle nostre gambe, alla nostra conoscenza di quelle vette e dei segreti per risalirle”

Ilaria Tuti celebra il coraggio delle donne, il loro saper rischiare la vita per un fine più alto. Le Portatrici le chiamano: donne di tutte le età che durante la Prima guerra mondiale battevano i sentieri delle montagne per portare i viveri e altri generi di conforto ai soldati impegnati al fronte. Una storia dimenticata che, grazie a questo romanzo, torna a vivere.

Libri: Figli di virtù e vendetta

“Il dovere prima di noi. Le parole di mio padre mi risuonano nella testa. Il dovere sopra ogni cosa.”

figli di virtù e vendetta Libri

 

Figli di virtù e vendetta è l’attesissimo seguito di Figli di sangue e ossa, uscito nel 2018. Torniamo nelle terre di Orisha. Qui vivono i Maji, un popolo venerato dalla pelle scura in contrasto con il bianco dei loro capelli. Quando il loro legame con gli dei si spezzò e la magia lasciò quelle terre, uno spietato re ne approfittò per ucciderli tutti. Zeliè, però, non ha dimenticato e il tempo della vendetta è giunto. Insieme al fratello cercherà di ridare voce a un popolo, in un viaggio in cui non si risparmia niente a nessuno. Neanche ai lettori.

Libri: Per caso (tanto il caso non esiste)

“E bastato il fiato trattenuto al di là di una tenda verdina per riconoscere l’appartenenza, siamo già in collegamento, un’amicizia o l’amore della vita. Non so nemmeno cosa sei. Sei un respiro Sottile appoggiato al silenzio della notte”

 

La felicità è nelle piccole cose. Lo sa bene Paolo, piccolo paziente del Sant’Orsola di Bologna ricoverato nel reparto di malattie genetiche. Accanto a lui c’è un altro bambino, “Sottile” lo chiama. Paolo non sa perché si trovi lì ma la sua presenza gli darà modo di esplorare i suoi sentimenti. Un romanzo che sa di poesia, una storia personale tra passato e presente. Paolo Stella parla con la voce del sé bambino e porta a galla temi attualissimi quali l’identità di genere e la forza di un sentimento potente chiamato amore.

Libri: Le imperfette

“Non esistono i tradimenti, esistono gli spazi. Ed è tra quelli che s’infilano le persone”

 

Le imperfette di Federica De Paolis è il libro vincitore del Premio Dea Planeta 2020. Eccovi la sinossi: Anna è l’inconsapevole attrice della sua stessa vita. O forse se ne rende conto ma non vuole ammetterlo. La sua vita è perfetta: ha due figli, un marito che è appena diventato primario della clinica di famiglia, un padre che stravede per lei. Ha anche un amante, Javier : è il padre di un compagno di scuola di suo figlio, che vede due volte a settimana in un appartamento che è diventato il loro luogo “altro”

E allora che cos’è che non va? Forse il fatto che, per quanto ci si sforzi, la verità viene sempre a galla e così i pilastri della vita di Anna cadono tutti, uno dopo l’altro, lasciando crepe nella sua anima. Ma dove c’è uno spiraglio, c’è anche luce che entra. Una luce che può significare rinascita.

 

 

Views All Time
Views All Time
138
Views Today
Views Today
2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

"Siamo eterni come il bacio di Klimt"- Il successo di Emanuele Aloia

Facebook Twitter LinkedIn Con Il bacio di Klimt il giovane Emanuele Aloia sta scalando le classifiche e sta ottenendo un successo davvero inaspettato. Soltanto in Italia ha ottenuto la 7ima posizione della classifica FIMI dei singoli più venduti ed è stato il brano più condiviso dalla nuova piattaforma che sta spopolando […]
Il bacio di Klimt

Subscribe US Now