• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Libri
8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana

8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana

Siamo pienamente entrati nella fase 2: questo significa poter finalmente uscire, ritrovarsi con gli amici, fare shopping. Diciamo quindi addio a giornate intere passate tra divano e frigorifero e al moltissimo tempo a disposizione senza sapere cosa fare.

Oggi parliamo di quelle letture che, per diversi motivi, vi siete persi, quei libri leggeri, ma non troppo, ideali da sfogliare in queste giornate di piena primavera. Che voi siate al mare, a casa o al parco poco importa: eccovi qualche chicca da recuperare assolutamente, tra nuove uscite e classici intramontabili!

ed061ef3c513df7e3eefff0940751cdd 8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana

 

LA LETTRICE TESTARDA

Tra le letture di nuova pubblicazione spicca questo titolo curioso. La lettrice testarda, edito Garzanti, è un libro uscito nelle librerie da poco. Scritto da Amy Witting, è la storia di una bambina che vuole uscire dagli schemi imposti dalla sua famiglia, in particolare dalla madre che vede nella lettura un’attività poco adatta a una signorina.

Isobel, questo è il nome della protagonista, si vede costretta a leggere di notte, alla luce flebile di una candela. Quando giunge anche per lei l’opportunità di lasciare la sua famiglia, e scontrarsi con la realtà, Isobel si sente inadeguata. Ma sarà grazie a un gruppo di lettura che farà uscire il suo carattere e la forza di realizzare il suo sogno : prendere una penna in mano e dare corpo alle parole che le si affollano nella mente.

I TRE MOSCHETTIERI

Alexandre Dumas ha scritto, a partire dal 1844, una trilogia che a distanza di secoli è rimasta un cult della letteratura classica. Sto parlando di I tre moschettieri, un romanzo a cui si sono ispirati film, serie tv e persino cartoni animati. Il successo del libro è presto spiegato: benché dal punto di vista storico ci siano diverse imperfezioni ( già il fatto che degli abili fucilieri siano diventati degli abili spadaccini la dice lunga), la trama è così avvincente e i personaggi così ben caratterizzati che su alcune questioni ci si può anche passare sopra. Se non lo avete letto è ora di correre ai ripari e tirare fuori la vostra copia: sarà una lettura entusiasmante!

IL DESTINO SI CHIAMA CLOTILDE

Se siete alla ricerca di una lettura che vi faccia piegare dalle risate, eccovi presto accontentati. Il destino si chiama Clotilde è un libro comico e drammatico allo stesso tempo. Lo scrittore è Giovannino Guareschi, padre di Don Camillo, una di quelle personalità che non ha bisogno di presentazioni. Le vicende si incentrano attorno a Filimario Dublè trentenne rampollo di una famiglia ricchissima. Purtroppo per lui, non gli spetta una lira poiché all’età di sei anni si rifiutò di bere un bicchiere di olio di ricino. Tra contrabbandieri d’oppio, disavventure amorose e intrighi riuscirà Filimario ad entrare in possesso della sua eredità?

SE TUTTE LE STELLE VENISSERO GIU’

Vi piacciono le letture a tema? Allora sappiate che il 30 giugno è la giornata mondiale degli asteroidi. Per l’occasione vi consiglio Se tutte le stelle venissero giùuna lettura divertente ma rigorosa i cui autori sono tre giovani astrofisici già admin della pagina Facebook di divulgazione scientifica Chi ha paura del buio? Una lettura sicuramente interessante per capire meglio come funziona il nostro universo e svelarne i misteri più curiosi e inquietanti.

DRACULA

Amanti dei gotici del terrore o no, Dracula è sicuramente uno di quei libri che nella vita va letto almeno una volta. Bram Stoker ci porta in Transilvania nel castello del vampiro più famoso di tutti i tempi. Un viaggio così inquietante tanto che il protagonista ne esce mentalmente distrutto. Una storia divisa tra la Romania e l’Inghilterra dell’800, sulle tracce del male puro per cercare di eliminarlo definitivamente.

55d66c34c9695cc5b601539be21127be 8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana

MAI UNA GIOIA: AMORI ED ALTRI INCIAMPI

Lea Landucci, in arte @chicklit – italia, ha pubblicato da poco il suo primo romanzo. Cristina è una vera Sherlock Holmes del digitale: conosce tutto di tutti analizzando accuratamente i loro profili social. Se però sul lavoro è una vera leader, in tutto il resto è una frana totale tant’è che ha fatto del Mai Una Gioia la sua ragione di vita. Ma questo è il suo anno, la volta buona che mette da parte le aspettative per vivere con leggerezza e “applicherà alla lettera le “regole per la perfetta seduttrice”: puntare, sedurre, colpire e abbandonare. Tutto chiaro. Forse

LA PICCOLA FARMACIA LETTERARIA

Tra le letture che vi consiglio c’è anche questa. Scritta da Elena Molini è la storia, romanzata, di come è nata la sua libreria. La sua particolarità è quella di essere basata sull’idea che i libri, esattamente come i farmaci, siano in grado di curare gli stati d’animo delle persone. E allora perché non trattare i libri come farmaci, affibbiando loro un bel bugiardino con le indicazioni di somministrazione? Un’idea sicuramente originale e vincente, tanto che è ormai diventata una tra le librerie più conosciute in Italia.

IL PICCOLO PRINCIPE

Chiudiamo questa carrellata di letture con un classico tra i classici, una fiaba breve ma commovente, una storia che come poche sa parlare al bambino nascosto in noi.  Ognuno è stato un Piccolo Principe, una volta e crescendo quel bambino chissà dov’è andato. Se ancora non lo avete letto, preparate i fazzoletti e una penna per segnarvi ogni frase di questo libro, perché sono parole che vi toccheranno sicuramente il cuore.

icon-stat 8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana
Views All Time
433
icon-stat-today 8 letture che ti sei perso per i tuoi fine settimana
Views Today
1