30 Novembre 2020
niksen

niksen e quarantena

Il metodo Niksen per curare lo stress… causato anche da una quarantena

Scoperto il metodo Niksen come cura contro lo stress, anche da quarantena

Se vi riconoscete in una delle descrizioni qua sotto, questo articolo farà per voi e vi salverà dallo stress della quarantena:

Siete state/i colpite/i da un irrefrenabile desiderio compulsivo di pulizia da far invidia ai protagonisti del programma malati di pulizia?

Dopo aver iniziato una guerra personale ai fornelli a colpi di fruste e mestoli avete cominciato a insultare l’ignaro Cannavacciuolo urlando contro il vostro televisore?

Avete messo il guinzaglio a tutti i vostri cani di peluches per avere una scusa per mettere il naso fuori da casa?

Vi siete nascosti dietro le piante di gerani sul balcone, lanciandovi messaggi in codice stile 007 con i vostri vicini, e urlando “state a casa” ad ogni persona che avete visto correre sul marciapiede?

Avete provato a falsificare il certificato medico di vostra nonna che, poraccia, essendo malata di cuore DEVE necessariamente fare una passeggiata giornaliera?

State svuotando il frigorifero costringendovi a mangiare ogni 15/20 minuti per aver la scusa di dover fare la spesa?

E infine vi siete arresi alla disperazione di non saper più cosa fare e ora state contando le zampe delle mosche che avete in casa? …. e sono finite pure quelle?

Niente paura! Perché in vostro (nostro) soccorso interviene il metodo Niksen che ci permetterà di curare lo stress e vivere la quarantena in un modo del tutto nuovo

metodo niksen
metodo niksen

Prima di tutto scopriamo cos’è il metodo Niksen

La parola Niksen è per molti ancora sconosciuta e significa “niente”, ed è una nuova tecnica di rilassamento olandese basata sul dolce far niente.

Sembra una pratica apparentemente inutile ma in realtà, in questo lasso di tempo in cui non si produce nulla, l’abbassamento dei livelli di stress migliorano non solo lo stato mentale ma anche fisico della persona.

Sono tante le attività con cui siamo abituati a rilassarci: leggere un libro, navigare sui social, fare sport, dipingere… ma tutte queste attività richiedono un’azione mentale o fisica.

Per immergerti in questa nuova filosofia olandese devi prenderti del tempo con l’unico obiettivo di staccare il cervello.

Per questo gi studiosi hanno classificato il metodo Niksen come una vera e propria cura alla frenesia della vita odierna e un modo per ricaricare le energie.

Come praticare il metodo Niksen?

Si può praticare il Niksen in diversi modi: osservare fuori dalla finestra, ascoltare la musica, stare sdraiati sul letto e fissare il soffitto… l’unica regola è: non avere uno scopo.

Ognuno deve trovare il proprio modo di oziare estraniandosi dal mondo reale.

Possono bastare anche 10 soli minuti per ritrovare l’importanza di te stesso. 10 minuti solo per te che possono salvarti un’intera giornata di stress.

Più avanti, con la pratica, e tempo permettendo, il metodo Niksen può durare anche svariate ore e sarà sempre più facile metterlo in pratica.

Questo periodo di quarantena ci sta indubbiamente rivoluzionando tempi e modi di impiegare le ore di una giornata, per questo potrebbe essere il momento più adatto per ritagliarsi del tempo per noi stessi.

Un tempo che, appena riprenderà il tram tram quotidiano, non avremo più.

Per maggiori informazioni vai su Amazon e cerca il libro Niksen: The Dutch Art of Doing Nothing.

 

Views All Time
Views All Time
321
Views Today
Views Today
1