Tiziano Ferro vs Fedez: com’è andata a finire? Tutta la verità

“Tutto il contrario” è la canzone di Fedez finita nell’occhio del ciclone nelle ultime ore a seguito della polemica sollevata da Tiziano Ferro, che durante una conferenza stampa ha accusato il rapper di omofobia e bullismo.

Accuse forti e pesanti tanto quanto lo sono le parole del testo in questione, dove un giovanissimo Fedez gioca con allusioni, non troppo velate, e prende di mira una serie di personaggi televisivi e di luoghi comuni. Un testo veloce, dinamico che mostra tra l’altro un Fedez ancora credibile nei panni di rapper cresciuto sulla strada in una periferia milanese piena di contraddizioni.

Le accuse di bullismo: una polemica a scoppio ritardato

Perché sollevare un tale polverone su un testo scritto 10 anni fa? Che Tiziano Ferro abbia preso consapevolezza solo ora della non troppo edulcorata metafora utilizzata nella canzone (si parla di würstel e crauti, fate vobis) è alquanto improbabile.

Cosa ha scatenato la tardiva reazione del cantante? Mantenere alto il livello di attenzione su temi come l’omofobia e il bullismo che ne consegue, è ciò che ci si aspetta da un’artista sensibile e attento come Tiziano Ferro, d’altro canto stupisce l’accanimento verso Fedez, uno che in fondo il bullismo l’ha provato in prima persona essendo stato per anni un bambino sovrappeso. Non si fa riferimento ad altri rapper più o meno famosi, vedi Fabri Fibra, che di certo non ci sono andati leggeri sul tema dell’omosessualità.

Botte e risposte social: la fiera della polemica trascina anche J-Ax

Negli innumerevoli botta e risposta di questi giorni tra i due artisti, spunta, tra le altre, una frecciatina di Fedez che fa riferimento alla rima “Tiziano Ferro si è comprato l’attico di fianco a Fedez con i soldi risparmiati a cena con il fisco inglese” presente nel pezzo “Comunisti col Rolex” realizzato insieme all’ormai ex amico J-Ax.

J-Ax, Fedez e un dettaglio della copertina del loro album “Comunisti col Rolex”

 

Tiziano Ferro si vede nuovamente tirato in ballo dal rapper (anche tu Fedez però sei recidivo) per una presunta accusa di evasione fiscale di ben 3 milioni di euro.

Prendi una rima, sommane un’altra, il povero Tiziano ha sbottato durante la presentazione del suo nuovo album “Accetto miracoli”. Perché ok essere ironici ma come lui sottolinea “finché si scherza va bene, mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità, perché anche una battuta può mettere un adolescente a disagio”.

Ora, non che la questione sia giunta ad un epilogo (che Fedez abbia in serbo un’altra rima baciata dedicata al cantante?), ma ciò che ne esce è che Fedez si ripromette di trasformare la polemica in qualcosa di costruttivo e propone a Tiziano Ferro di combattere insieme questa delicata battaglia, il cantante non risponde ma continua ad affermare l’importanza delle parole, soprattutto per chi ci ha costruito sopra una carriera. Che non siano schierati dalla stessa parte senza essersene accorti? D’altronde Tiziano sappi che Fedez voleva dire “Tutto il contrario”…

Views All Time
Views All Time
139
Views Today
Views Today
1
Next Post

Struccanti homemade: la bellezza della pelle è di casa

Facebook Twitter LinkedIn Struccarsi, come sappiamo, è uno dei fondamenti per una pelle del viso bella e in salute, ancora di più se fatto con degli struccanti naturali, magari home-made. I motivi per scegliere gli struccanti naturali sono molteplici, ma realizzarlo non è una passeggiata, e bisogna prestare attenzione. Struccanti […]
struccanti

Subscribe US Now