Cavalli sotto l’Albero a Londra

Natale è senz’altro il periodo più incredibile e magico dell’anno, per la carica d’emozioni che è in grado di sprigionare, di condividere.

Molti luoghi si riempiono di questa atmosfera: Londra è sicuramente una delle capitali di questa festività incantevole, per le colorazioni sulle vie dello shopping e le innumerevoli manifestazioni per cittadini e turisti.

La Royal Collection Trust trova nel Natale uno dei momenti di maggior impegno nel suo compito di valorizzare l’incredibile serie di capolavori artistici della Real Family nelle residenze della regina, a cominciare dal Castello di Windsor.

Fonte: Pixabay

Una residenza capace di regalare l’atmosfera tipica delle grandi cene natalizie, con l’enorme albero di Natale alto sei metri e la tavola imbandita con pezzi del “Grand service”, il servizio di piatti, usato per i banchetti ufficiali, commissionato dal re Giorgio IV.

Fonte: Pixabay

Ma in fatto di residenze ufficiali della monarchia inglese,Buckingham Palace a Londra offre molto di più, di più avvincente.

Vi sono nel palazzo ambienti in grado di suscitare ispirazioni uniche come le Royal Mews, ovvero le scuderie reali; proprio in quella cornice si realizza la magia di un racconto natalizio in grado di coinvolgere il pubblico di ogni età.

Gli animali simbolo del Natale sono, come noto, le renne ma qui sono i cavalli a trascinare verso un luogo fatto di atmosfere lievi. 

Già il 30 novembre, come gran finale degli  eventi in omaggio all’amata Regina Vittoria (sovrana dal 1837 al 1901),  una visita a ritmo di un coinvolgente musical con una trama unica, Salvare il Natale, insieme ai cani della sovrana, Dash e Rex.

Ma non è tutto: infatti le attività in quest’occasione termineranno con i Canti di Natale e le letterine a tema create dai visitatori al termine di quest’avventura tra carrozze spettacolari e i Cleveland Bays nelle sgargianti scuderie di John Nash.

Natale non può trovare luogo più adatto di dove nacquero, proprio ad opera della Regina Vittoria, molti dei suoi simboli caratteristici.

In occasione del 200° compleanno della sovrana (seconda per durata dopo Elisabetta II), le Royal Mews vogliono così ricordare la sua vita a corte tra animali e i numerosi cambiamenti apportati dalla sua politica che hanno reso Londra quella che troviamo oggi.

Natale rappresenta quindi il culmine di questa valigia carica dei ricordi vittoriani che bisogna valorizzare e proteggere per le future generazioni.

Mentre Hyde Park regala Winter Wonderland, Buckingham Palace regala qualcosa di unico, una magia che viene da lontano nel tempo ma che è ancora così vivo. 

Views All Time
Views All Time
109
Views Today
Views Today
1
Next Post

Christmas in the world: il natale a Gran Canaria

Facebook Twitter LinkedIn Natale è simbolo di inverno, neve, cioccolata calda, piumone e cappelli di lana. Ma non a Gran Canaria. Qui quando fa freddo ci sono 18 gradi (dipende dalle zone, in alcune si sfiorano i 10, sulla vetta di Roque Nublo fa perfino qualche cm di neve) per […]

Subscribe US Now