30 Novembre 2020

Acqua di cocco: cosa é, come si usa, che benefici ha e perché sta avendo successo

L’acqua di cocco è una bevanda in voga tra gli amanti del fitness ed è stata soprannominata “la bevanda sportiva di madre natura” per via dei suoi molteplici benefici.

Potevo non parlarvene? Ovviamente no! Per cui ecco una miniguida per voi sull’acqua di cocco!

L’acqua di cocco la amano tutti: vip e sportivi. Molti dopo questa notizia scapperanno a gambe levate, ma vi assicuro che non si tratta solo di una moda!

L’acqua di cocco è naturalmente dolcerinfrescante ed ha un sapore unico. Contiene molti elettroliti (più potassio), che possono migliorare la forza muscolare, oltre che reintegrare la perdita di fluidi dopo un allenamento imtenso. Questo é il motivo per cui molti sportivi la adorano.

Benefici

L’acqua di cocco contiene meno zucchero delle classiche bevande sportive e meno di alcuni succhi di frutta. Contiene comunque delle calorie, per cui non va utilizzata come fosse acqua normale, ma come detto sopra, a fine allenamento per reintegrare i liquidi persi.

 

Bere acqua di cocco può aiutare a controllare l’appetito e sollecitare il senso di sazietà. Questo significa che non mangerai molto e di conseguenza potrai perdere qualche chilo di troppo. Occhio: non è un pasto sostitutivo, può dare la sensazione di pienezza ma non sostituisce i pasti, anzi va abbinata ad una dieta equilibrata, ad un sano movimento e non bisogna abusarne.

Vediamo ora un beneficio che molti apprezzeranno: avete ecceduto con l’alcool e a malapena vi ricordate chi siete? L’acqua di cocco vi sistema lo stomaco donandovi il potassio di cui é ricca. Se durante l’ubriachezza avete commesso qualche stupidaggine, mi dispiace ma l’acqua di cocco a questo non puó rimediare.

Bassi livelli di elettroliti possono aumentare la pressione sanguigna. Dato che l’acqua di cocco offre molti elettroliti di cui abbiamo bisogno, può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna.

L’acqua di cocco contiene cinque elettroliti essenziali per il nostro corpo, che nessun’altra bevanda offre. Per questo, può essere consumata come parte di una dieta equilibrata, salutare e nutriente!

Dove comprarla

La si trova in diverse forme, ecco un elenco.

La più ovvia: sotto forma di cocco. Se mentre camminate per strada trovate un bel cocco verde e fresco, prima di tutto stupitevi, in secondo luogo provate ad aprirlo e berne il contenuto (se come scritto sopra siete ubriachi persi, magari prima di bere aspetterei un attimo).

Visto che difficilmente troveremo un cocco bello fresco per strada, dovremo ricorrere ai cartoni di acqua di cocco, nei classici supermercati. É meno originale del trovarla per strada, però è una valida alternativa.

L’acqua di cocco la si trova anche in polvere, e utilizzarla é semplicissimo: la si mescola con dell’acqua et voilá! In questo modo puoi prepararne in quantità, risparmiando soldi senza il bisogno di comprarla per un bel po’ di tempo.

Piccoli consigli di utilizzo

Il primo vi stupirà perché sono sicura che da soli non ci sareste arrivati: prendete il cartone e ne versate un po’ nel bicchiere. Eh lo so, menomale che ci sono io a darvi queste dritte!

Consiglio numero 2 un po’ piú creativo: fare un frullato e mescolarlo con l’acqua di cocco. Sano il frullato, sana l’acqua di cocco, che volete di più?

La potete anche aggiungere alle vostre ricette per donare un sapore più particolare ai piatti.

La si può bere in qualsiasi momento, ma come abbiamo detto contiene calorie quindi non la si può bere come la classica acqua. Qualche esempio: ideale sarebbe consumarla dopo un allenamento intenso o berla a fine giornata e appena svegli per ridurre gli effetti postumi dell’ubriachezza.

Amanti del fitness e della vita sana, non potete farvi scappare questa occasione! Ancora non siete usciti a comprare l’acqua di cocco?? Mica posso fare tutto io! Andate su un’isola tropicale e mandateci foto di voi che bevete acqua di cocco!

 

Views All Time
Views All Time
454
Views Today
Views Today
1