Il silent Study, la nuova tendenza di TikTok per lo studio in compagnia

Il silent Study, la nuova tendenza di TikTok per lo studio in compagnia

Come funziona una sessione di Silent Study su TikTok?

Una persona fa partire la live e si registra mentre studia, in silenzio. Gli spettatori, così, si sentiranno meno soli e più incoraggiati a fare altrettanto. Quella del Silent Study è una pratica che si può definire sana, poichè permette a studenti da ogni parte del mondo di interagire casualmente con altri colleghi di corso o poter sfruttare la chat per chiedere aiuto o consigli su argomenti e compiti.

L’hastag #Silentstudy, al momento ha oltre 141,7k di visualizzazioni su TikTok e continua a crescere quotidianamente.

Chiaramente, per quanto questa pratica possa essere interessante e incoraggiante, ha preoccupato diversi genitori. E se questa fosse un nuovo modo per interagire ancora meno con le persone al di fuori dello schermo, facendo invece isolare i ragazzi?

Silent Study, la tendenza TikTok
Silent Study, la tendenza TikTok

Perchè #Silentstudy ha avuto così tanto successo?

Sono sempre più i tiktoker e gli utenti che si uniscono a questa tendenza, poichè le sessioni di Silent Study riescono ad aiutare a sostenersi a vicenda. Fare live di co-working su piattaforme come Instagram o TikTok, permette di avere un momento di condivisione e connessione con altre persone, seppur digitalmente.

I vantaggi sono diversi. Innanzitutto, seguire una live di Silent Study aiuta a studiare. Per molti, infatti, queste dirette sono diventate un vero e proprio strumento motivazionale che può riportare gli studenti in pista. Vedere gli altri che studiano e che fanno progressi di giorno in giorno, potrebbe provocare quel senso di colpa tale, da far venire immediatamente voglia di impegnarsi.

E poi, per quanto possa sembrare strano, studiare in compagnia, potrebbe aiutare a rimanere concentrati in un modo che potrebbe essere difficile da ottenere da soli.

Essere più produttivi nello studio grazie a TikTok

I silent study possono essere considerati una importante strategia di produttività, poichè lavorare assieme a qualcuno, in questo caso, spesso, a moltissime altre persone, potrebbe aiutare proprio ad avere l’input ad iniziare a fare qualcosa. Inoltre, i live streaming possono essere utili nello sviluppare sane abitudini di studio, infatti vedendo i metodi utilizzati dagli altri, come fare schede, mappe concettuali, indici e riassunti, potrebbe insegnare nuovi modi per assorbire le informazioni.

Chiaramente, bisogna tenere conto di una cosa, cioè dell’impatto negativo che potrebbe derivare dallo stare troppo tempo sullo schermo. Però, nel caso dei silent study, i benefici potrebbero superare quelli negativi.

Comunque, questa tendenza pare essere positiva e inclusiva, ed è una cosa che raramente accade nel mondo dei social media, soprattutto nei giovani. Non c’è un aspetto negativo nell’incoraggiare gli studenti ad interagire su TikTok, soprattutto se queste sessioni portano poi a risultati scolastici positivi e tangibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.