4 ecommerce di abbigliamento second-hand da tenere sotto controllo

4 ecommerce di abbigliamento second-hand da tenere sotto controllo

Grazie agli ecommerce di abbigliamento second-hand, stanno cambiando le abitudini dei consumatori. Sempre più persone utilizzano app per acquistare e vendere abbigliamento, dando nuova vita a capi che erano rimasti relegati negli angoli remoti degli armadi. I consumatori, infatti, iniziano a credere nel concetto del ricircolo della moda, scegliendo sempre più la moda sostenibile. Anche i rivenditori stanno abbracciando l’economia circolare, anche dopo la pandemia, che ha dato più tempo per ripulire i propri armadi.

Mantenere l’abbigliamento in circolazione ha molti vantaggi e ci si rivolge alla vendita come un modo sostenibile per acquistare o vendere pezzi che potrebbero non essere più in uso. Ed ecco che il vintage torna a risplendere, creando outfit meravigliosi e unici.

L’utente che gira tra gli ecommerce di abbigliamento second-hand, è alla ricerca di pezzi che li faccia sentire speciali e che li rappresenti appieno. La rivendita è una opportunità unica per presentare il proprio stile personale e scoprire vecchie tendenze da mescolare sapientemente alle stagioni attuali.

Le app di abbigliamento stanno trasformando radicalmente la vendita al dettaglio, rielaborando il concetto di moda tradizionale.

Come acquirente, però, fai in modo di leggere i dettagli del sito in cui stai navigando e assicurati che ci sia la possibilità di restituire un articolo per un rimborso prima dell’acquisto.

Quali sono allora i più famosi e affidabili ecommerce di abbigliamento second-hand per costruire il tuo stile?

Depop

Uno shop online che ti permette di acquistare direttamente dal guardaroba di altre persone a prezzi davvero competitivi. Depop è un vero market con oltre 21 milioni di utenti. Potrai spaziare tra articoli tecnologici, gioielli, abbigliamento, sia delle nuove stagioni che vintage. I venditori scrivono interessanti descrizioni dettagliate, hashtag e immagini per permettere di aumentare la visibilità e costruire la fiducia degli acquirenti.

Su Depop è possibile fare davvero grandi affari e trovare una community che ti ispirerà a creare il tuo outfit speciale.

4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte depop.com
4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte depop.com

Vestiaire Collective

Vestiaire Collective è una app che rivende abbigliamento luxury ed è possibile trovare dei veri e propri gioiellini anche con sconti oltre il 70%. I prodotti, dato il valore, passano attraverso un processo di autenticazione, che ti permette di avere la sicurezza sul capo che hai scelto di acquistare. La spedizione è velocissima e potrai odorare la pelle delle tua nuova borsa in pochi giorni. Grazie a questo sito potrai sbizzarrirti e acquistare il lusso a prezzi piccolissimi.

4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte vestiairecollective.com
4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte vestiairecollective.com

Vinted, l’ecommerce di abbigliamento second-hand più famoso dei social

Vinted sta ormai spopolando anche sui social, grazie alla semplicità di utilizzo dell’app. Potrai comunicare con il venditore prima di acquistare e farti spedire l’articolo scelto. Chi acquista può essere certo perchè oltre alla vendita diretta, l’azienda offrirà un ulteriore livello di protezione per il denaro che spenderai.

4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte vinted.com
4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte vinted.com

Ebay

Ormai attivo da molti anni, Ebay combina la rivendita con l’abilità di negoziazione. Su questa app è possibile acquistare di tutto, dagli articoli tecnologici all’arredamento e abbigliamento. Una volta che l’articolo viene pubblicato, i clienti interessati possono fare offerte entro un determinato periodo di tempo. Che brivido le aste! Una volta imparato a battere il tempo, potrai fare affari incredibili.

4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte ebay.it
4 ecommerce di abbigliamento second-hand- fonte ebay.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.