• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Cinema
“Dancing with the Devil”: Demi Lovato racconta l’overdose quasi fatale nel suo nuovo documentario

“Dancing with the Devil”: Demi Lovato racconta l’overdose quasi fatale nel suo nuovo documentario

Sono passati quasi tre anni da quando Demi Lovato rimase vittima di un’overdose quasi fatale. Ed è proprio su questo che si incentrerà Dancing with the Devil, il nuovo documentario della musicista di origini latine. Fino a non molto tempo fa erano pochissimi i dettagli trapelati sull’avvenimento, e sul successivo percorso della giovane, che dopo il ricovero in gravissime condizioni è stata in riabilitazione.

Dancing with the Devil, come Demi Lovato si è rialzata

L’ex star della Disney aveva da anni problemi con la droga. Ma è stato il 2018 l’anno che ha segnato la sua vita, in cui ha raschiato il fondo del baratro, sfiorando la morte. Nel trailer del documentario si intravedono stralci delle interviste alla cantante: «Ho avuto tre ictus e un attacco cardiaco. I medici dissero che avevo dai cinque ai dieci minuti di vita. Ho superato una linea mai superata prima di quel momento».

Con queste parole Demi si racconta, parlando di quando venne trovata incosciente nella sua casa di Los Angeles, la sera del 24 luglio 2018. Stava partecipando a una festa di compleanno insieme a diversi membri del suo tour mondiale, Tell Me You Love Me – che ha avuto anche una tappa italiana all’Unipol Arena di Bologna – quando è entrata in overdose in seguito a un abuso di droghe prolungato.

Arrivata in ospedale in fin di vita, è stata salvata in extremis, per poi entrare in rehab. In quei mesi, pur arrivando saltuariamente novità sulle condizioni della pop star, la famiglia e gli amici mantennero un assoluto riserbo, rilasciando solo le informazioni strettamente necessarie.

 

maxresdefault "Dancing with the Devil": Demi Lovato racconta l'overdose quasi fatale nel suo nuovo documentario
La copertina del trailer – The Web Coffee

L’uscita di Dancing with the Devil a marzo 2021

Il documentario, la cui uscita è prevista il 23 marzo tramite una premiére su YouTube, ripercorrerà il vissuto di Demi Lovato dall’overdose al ricovero in una struttura riabilitativa, dove ha seguito un lungo e difficile percorso per disintossicarsi dall’alcol e dalle droghe. Non solo: si tratterà anche di un salto nel passato, ai primi esordi cinematografici e musicali.

L’arrivo di Dancing with the Devil accompagnerà anche l’uscita del nuovo singolo della Lovato. La canzone, dall’omonimo titolo, ripercorre anch’essa la spirale di dipendenza in cui era caduta.

«Ho avuto un sacco di vite, sapete, come i gatti. Sono alla mia nona vita», conclude Demi Lovato nel trailer, mentre mostra che ora è felice, prossima alle nozze e vive a pieno la sua “nuova vita”.

icon-stat "Dancing with the Devil": Demi Lovato racconta l'overdose quasi fatale nel suo nuovo documentario
Views All Time
308
icon-stat-today "Dancing with the Devil": Demi Lovato racconta l'overdose quasi fatale nel suo nuovo documentario
Views Today
3