L’arte ai tempi del Coronavirus: 10 musei da visitare online

L’arte ai tempi del Coronavirus: 10 musei da visitare online, stranieri e italiani. Aderiscono anche loro alla cultura online.

Dalla Pinacoteca di Brera ai Musei Vaticani, Dal Met di New York all’Hermitage di San Pietroburgo, le gallerie più prestigiose del mondo aprono visite virtuali per rispondere all’emergenza del Coronavirus.

Musei alla portata di un click

Sono molti i musei italiani che hanno chiuse le porte al pubblico, ma le hanno aperte virtualmente con veri tour.

I principali musei italiani aprono le porte virtuali

I musei italiani che hanno aderito all’iniziativa sono:

  1. Pinacoteca di Brera – Milano https://pinacotecabrera.org
  2. Galleria degli Uffizi – Firenze https://www.uffizi.it/mostre-virtuali
  3. Musei Vaticani – Roma  http://www.museivaticani.va/content/museivaticani/it/collezioni/catalogo-online.html

Tra questi la Pinacoteca di Brera, una delle più importanti gallerie d’arte antica e moderna, ma anche la Galleria degli Uffizi di Firenze.

Il Museo Egizio di Torino mette a disposizione dei Virtual Tour che ti permette di passeggiare tra le sale espositive e ammirare i reperti storici.

Entrambe hanno reso disponibili le loro collezioni online grazie a immagini ad alta risoluzione.

Coronavirus
Coronavirus

I musei online nel resto del mondo

  • Il Museo Archeologico di Atene: uno dei più importanti e ricchi musei del mondo relativo all’arte ellenica, con esposizioni che ripercorrono l’intera storia e l’arte antica greca.
  • Il Museo del Prado di Madrid, ospita le opere di artisti italiani, spagnoli e fiamminghi.
  • Il British Museum di Londra, più di 8 milioni di oggetti storici tra i quali numerosi pezzi unici testimonianti la storia e la cultura dell’intera umanità.
  • Il Louvre di Parigi, uno dei più grandi musei d’arte del mondo che mette a disposizione anche visite guidate gratuite online sulle sue mostre.
  • L’Hermitage di San Pietroburgo, il museo più antico voluto dallo Zar Pietro il Grande ma portato in auge da Caterina la Grande.
  • Il Metropolitan museum of art di New York, il sito ospita una raccolta online e tour virtuali di alcuni dei suoi più importanti pezzi, tra cui opere di Vincent van Gogh, Jackson Pollock e Giotto.
  • La National Gallery of art di Washington ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche e scuole.
  • Il Moma di New York si può visitare proprio come se fosse una vera e propria galleria multimediale, grazie al progetto Google Art Project.
Views All Time
Views All Time
68
Views Today
Views Today
1
Next Post

Giuseppe Conte: da presidente del consiglio a sex symbol

Facebook Twitter LinkedIn Giuseppe Conte è il primo presidente del consiglio italiano a dover confrontarsi con una pandemia che ha portato alla quarantena l’intera Italia: e le millenians italiane non riescono a non trovarlo affascinante. Non sono solo le sue fossette, o il suo aspetto da sugar daddy, o ancora […]
giuseppe-conte-sex-symbol

Subscribe US Now