2020: ecco 10 canzoni che compieranno 20 anni nell’anno nuovo

Giulia

Gli anni 2000 ci sembrano così vicini, e invece dal 2020 saranno esattamente 20 anni!

Si pensava che nel 2000 le macchine avrebbero volato stile Futurama, che avremmo letto le menti, dominato lo spazio,… insomma, nulla di tutto ciò ma almeno abbiamo avuto buona musica.

Da Britney Spears ai Coldplay, dagli U2 agli Iron Maiden, da Bon Jovi ai Green Day, l’estate dell’anno 2000 ha avuto un bel po’ di canzoni da farci ballare.

In più, giusto un anno prima erano usciti diversi singoli che ancora facevano cantare i più; tra queste Livin’ la vida loca e I Want It That Way, che ancora oggi sono ascoltate.

Ma senza perderci in ulteriori chiacchiere, torniamo indietro e scopriamo quali sono le 10 canzoni che nel 2020 compiranno 20 anni dalla loro primissima uscita!

Le canzoni che nel 2020 compiranno 20 anni

  1. It’s my life, Bon Jovi;
  2. Oops!… I Did It Again, Britney Spears;
  3. Yellow, Coldplay;
  4. American Pie, Madonna;
  5. One More Time, Daft Punk;
  6. Bye, bye, bye, NSYNC;
  7. Original Prankster, The Offspring;
  8. Beautiful Day, U2;
  9. Minority, Green Day;
  10. The Wicker Man, Iron Maiden.

E voi, le ricordate? Se no, riascoltiamole insieme.

It’s my life, Bon Jovi

It’s My Life è una canzone dei Bon Jovi, scritta da Jon Bon Jovi, Richie Sambora e Max Martin.

È il primo singolo dal settimo album in studio del gruppo, Crush, uscito nel maggio del 2000. E’ tra i brani più celebri della band, tanto che raggiunse il primo posto di diverse classifiche e ottenne enorme popolarità soprattutto in Europa.

Grazie a questa canzone i Bon Jovi cominciarono a essere seguiti e ascoltati anche da un pubblico più giovane.

Oops!… I Did It Again, Britney Spears

Oops!… I Did It Again è un singolo dance-pop della cantante statunitense Britney Spears.

È il primo singolo estratto dall’album Oops!… I Did It Again, pubblicato nell’anno 2000.

La canzone ha avuto un ottimo successo in tutto il mondo, raggiungendo la prima posizione in molte classifiche, compresa quella mondiale: il singolo ha infatti venduto in tutto il mondo quasi sei milioni di copie.

Yellow, Coldplay

Yellow è un singolo del gruppo musicale britannico Coldplay, singolo del primo album in studio Parachutes.

Nel 2001 il brano ha vinto un NME Awards come miglior singolo dell’anno.

Yellow può essere interpretata in vari modi:

  • quella più comune vede Chris Martin cantare le grazie della donna amata attraverso paragoni con le stelle;
  • un’altra interpretazione è relativa al fatto che la canzone sia dedicata a una ragazza malata di anoressia e quindi diviene un inno per combattere la malattia.

American Pie, Madonna

American Pie è un celebre brano musicale rock del cantautore statunitense Don McLean, uscito nel 1971, tuttavia diviene nuovamente celebre grazie a Madonna.

Quest’ultima infatti ne canta una cover per il film di John Schlesinger “Sai che c’è di nuovo?“.

One More Time, Daft Punk

One More Time è un singolo del gruppo musicale francese Daft Punk, il primo estratto dal secondo album in studio Discovery e pubblicato nel 2000.

È stato il primo singolo del gruppo a raggiungere la Top 40 statunitense.

La canzone, come molte altre dell’album, accompagna l’introduzione del film Interstella 5555.

Bye, Bye, Bye, NSYNC

Bye Bye Bye è il primo singolo della boy band NSYNC estratto dal loro secondo album No Strings Attached, pubblicato nel 2000.

Il singolo segna la rottura del gruppo con il loro manager Lou Pearlman e la loro casa discografica, la RCA.

Il brano è stato anche inserito nella colonna sonora del film della prima citata Britney Spears Crossroads – Le strade della vita, e nel primo episodio della sesta stagione del telefilm Scrubs.

Original Prankster, The Offspring

Original Prankster è il primo singolo dell’album Conspiracy of One degli Offspring e pubblicato nel 2000.

La band ha distribuito la canzone gratuitamente in formato MP3 sul loro sito ufficiale e venne anche proposto un concorso che però non fu realizzato a causa della Sony.

La canzone racconta la vita di una persona e gli scherzi che compie. È aiutata dall’Original Prankster, recitato da Reggie Noble.

Beautiful Day, U2

Beautiful Day è un singolo del gruppo musicale irlandese U2, il primo estratto dal decimo album in studio All That You Can’t Leave Behind.

È stato un grande successo commerciale, che ha aiutato l’album ad ottenere diversi dischi di platino, e ancora è oggi uno dei brani di maggior successo degli U2.

La canzone ha trionfato ai Grammy Awards 2001 in tre categorie: Canzone dell’annoRegistrazione dell’anno e Miglior performance rock di un duo o un gruppo.

Minority, Green Day

Minority è un brano del gruppo punk rock statunitense Green Day, primo singolo estratto dall’album Warning, uscito nel 2000.

 Billie Joe Armstrong, frontman della band, dichiarò:

«Questa canzone parla della condizione dell’individuo e di come si debba navigare nell’oscurità per trovare ciò cui appartieni”.»

Billie Joe Armstrong

The Wicker Man, Iron Maiden

The Wicker Man è un singolo del gruppo musicale britannico Iron Maiden, il primo estratto dal dodicesimo album in studio Brave New World. Anche questo pezzo, pubblicato nel 2000.

Il brano si ispira all’omonimo cult-film inglese del 1973.

La copertina del disco era stata creata inizialmente da Derek Riggs ma poi la band ha preferito la foto di gruppo realizzata da Mark Wilkinson ed i disegni di Riggs sono stati riutilizzati come cover nelle due edizioni limitate inglesi e nella versione in vinile.

 

Queste erano alcune delle canzoni più iconiche che nel 2020 compiono 20 anni, ve le ricordate o le state sentendo per la prima volta? Beh, alla fine, non è mai troppo tardi. Il 2020 è ancora lungo, una di queste canzoni potrebbe diventare la vostra colonna sonora.

Views All Time
Views All Time
411
Views Today
Views Today
2
Next Post

I miei 10 libri preferiti del 2019

Facebook Twitter LinkedIn Oggi è l’ ultimo giorno dell’ anno e non so voi ma io amo fare il resoconto di tutto ciò che ho fatto fin’ ora. Esperienze nuove, soldi risparmiati, mostre visitate e libri che ho letto. Siete curiosi di sapere quali sono i libri che mi sono […]

Subscribe US Now