mostre

Da Andy Warhol alle animazioni Pixar: le mostre da non perdere a Roma

Articolo di Milena Vitucci

Roma saluta l’estate e “riaccende” i riflettori sulla cultura, inaugurando una nuova stagione all’insegna di imperdibili mostre ed eventi.

Da qualche giorno, la Capitale ha dato il via a nuove esposizioni, incontri culturali e mostre dell’autunno/inverno 2018-2019; il calendario è in continuo aggiornamento ma, per il momento, non sembra aver affatto deluso gli appassionati d’arte.

 

mostre
Fonte: Pixabay

 

Quali, dunque, le mostre più attese?

  • Pixar 30 anni di animazione: dal 9 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019, al Palazzo delle Esposizioni.
  • Andy Warhol: dal 3 ottobre 2018, al Complesso del Vittoriano (Ala Brasini).
  • Pollock e la scuola di New  York: dal 10 ottobre 2018, al Complesso del Vittoriano (Ala Brasini).
  • Dream:dal 29 settembre 2018 al 5 maggio 2019, al Chiostro del Bramante.
  • Impressionisti Francesi: dal 5 ottobre 2018, al Palazzo degli Esami.
  • Zerocalcare: dal 10 novembre 2018 al 10 marzo 2019, presso il MAXXI.

Qualche anticipazione, per chi è rimasto bambino e per chi si sente pop:

mostre
Fonte: Pixar Planet
Da ottobre arriva “Pixar, 30 anni di animazione”, con oltre 400 disegni, sculture, bozzetti  storyboard ed un’accurata selezione di materiali video. La mostra vuole ripercorrere la storia di tanti celebri film; un divertentissimo viaggio nell’animazione, perfetto per grandi e bambini.
mostre
Fonte: Itinerari nell’Arte
Nello stesso mese, infine, per celebrare i 90 anni dalla nascita del grande creativo americano, arriva “Andy Warhol”, in mostra con oltre 170 opere per raccontare il suo percorso artistico rivoluzionario. Dalle prime serigrafie del 1962,  alle serie su Elvis, Marilyn e la Coca-Cola, senza dimenticare poi le immancabili Campbell’s Soup, le minestre in scatola diventate “icone senza tempo”.

Altri appuntamenti da non perdere:

 

  • Ritratto di Marcello Mastroianni: dal 26 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019, al Museo dell’Ara Pacis.
  • Je suis l’autre Giacometti, Picasso e gli altri. Il Primitivismo nella scultura del Novecento: dal 28 settembre 2018 al 20 gennaio 2019,alle Terme di Diocleziano.
  • Piero Tosi esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC 1988 – 2016: dal 17 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019, al Palazzo delle Esposizioni.
  • Le Violon d’Ingres: dal 12 ottobre 2018 al 13 gennaio 2019, a Villa Medici.
  • I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura:dal 17 maggio al 9 dicembre 2019, presso i Musei Capitolini.
  • Giappone a colori:dal 21 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019, al Palazzo delle Esposizioni.
  • Ovidio: dal 17 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019, alle Scuderie del Quirinale.

 

SITOGRAFIA:

http://www.arte.it/calendario-arte/roma/2018/10/10/

Milena Vittucci

One thought on “Da Andy Warhol alle animazioni Pixar: le mostre da non perdere a Roma

Comments are closed.