Eurovision 2022 – cosa succederà nella prima semifinale?

Eurovision 2022 – cosa succederà nella prima semifinale?

Questa sera si svolgerà la prima semifinale dell’Eurovision 2022. Vediamo insieme cosa succederà.

Stasera parte l’Eurovision 2022. A condurre la 66esima edizione della kermesse musicale saranno Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan. Il festival, dopo la vittoria dello scorso anno dei Maneskin, si svolgerà a Torino dal 10 al 14 maggio.

Eurovision 2022 – la prima serata

Per la prima semifinale sentiremo cantare 17 paesi, L’Italia non sarà presente in quanto appartiene ai “big five” ovvero i cinque paesi (oltre l’Italia anche Francia, Spagna, Germania e Regno Unito) che accedono direttamente alla finale.

La serata sarà condotta da Pausini, Mika e Cattelan, tre artisti stimati e conosciuti non solo nella nostra nazione che non fungeranno solo da conduttori ma si esibiranno e intratterranno il pubblico.

Oltre ai paesi in gara, di cui l‘Ucraina è la grande favorita con il brano Stefania della Kalush Band, la serata prevede anche la presenza di ospiti. Per la prima semifinale vedremo Diodato, Dardust con Benny Benassi e Sophie and The Giants. Mentre il primo potrà finalmente portare sul palco la sua “Rumore”, brano vincitore di Sanremo 2020 che l’artista non ha potuto cantare per via del covid sul palco dell’Eurovision, gli altri artisti si uniranno in un medley di musica dance ed elettronica.

In foto la scaletta prevista.

Eurovision 2022 – come votare e dove guardarlo?

L’Eurovision song contest 2022 potrà essere visto su Rai uno a partire dalle 20,30 ed anche su Rai4 e Tvsat oltre a Raiplay e Radio2.

Per quanto riguarda invece le votazioni, ogni paese potrà esprimere un voto per le altre nazioni eccetto la propria. Dopo l’esibizione sia il pubblico che una giuria qualificata valuterà i brani proposti esprimendo il proprio giudizio.

I migliori dieci delle due serate di semifinale accederanno alla finalissima insieme ai big five.

Eurovision 2022 – non solo canzoni

Grande protagonista di questa edizione dell’Eurovion ovviamente è il paese ospitante, L’Italia. A tal proposito il vicedirettore Rai Claudio Fasulo ha affermato:

“Abbiamo pensato che l’Italia potesse portare il suo grande valore di bellezza paesaggistica, architettonica e storica, ma anche di valori, sul quale abbiamo cercato di costruire lo show, a cominciare dalle cartoline, i 40 secondi di filmato che precedono ognuno dei 40 artisti, girate con il drone Leo, riferimento a Leonardo Da Vinci, sottotesto di tutte e tre le puntate dell’Eurovision”.

Eurovision 2022 – i paesi in gara

I paesi in gara che si esibiranno all’Eurovision 2022 sono 40. La Russia è stata esclusa dal festival.

Albania: Ronela Hajati con “Sekret”
Lettonia: Citi Zēni con “Eat Your Salad”
Lituania: Monika Liu con “Sentimental”
Svizzera: Marius Bear con “Boys Do Cry”
Slovenia: LPS (Last Pizza Slice) con “Disko”
Ucraina: Kalush Orchestra con “Stefania”


Bulgaria: Intelligent Music Project con “Intention”
Olanda: S10 con “De Diepte”
Moldavia: Zdob şi Zdub & Fraţii Advahov con “Trenulețul”
Portogallo: Maro con “Saudade Saudade”
Croazia: Mia Dimšić con “Guilty Pleasure”
Danimarca: REDDI con “The Show”


Austria: Lum!x ft Pia Maria con “Halo”

Islanda: Sigga, Beta, Elìn con “Með Hækkandi Sól”
Grecia: Amanda Tenfjord con “Die Together”
Norvegia: Subwoolfer con “Give That Wolf A Banana”
Armenia: Rosa Linn, con “Snap”
Finlandia: The Rasmus con “Jezebel”


Israele: Michael Ben-David con “I.M”
Serbia: Konstrakta con “In Corpore Sano”
Azerbaijan: Nadir Rustamli, con “Fade To Black”
Georgia: Circus Mircus con “Lock Me In”
Malta: Emma Muscat con “I Am What I Am”
San Marino: Achille Lauro con “Stripper”


Australia: Sheldon Riley con “Not The Same”
Cipro: Andromache con “Ela”
Irlanda: Brooke con “That’s Rich”
Macedonia del Nord: Andrea con “Circles”
Estonia: Stefan con “Hope”
Romania: WRS con “Llámame”


Polonia: Ochman con “River”
Montenegro: Vladana con “Breathe”
Belgio: Jérémie Makiese con “Miss You”
Svezia: Cornelia Jakobs con “Hold Me Closer”
Repubblica Ceca: We Are Domi con “Lights Off”
Spagna: Chanel con SloMo


Francia: Alvan e Ahez  con Fulenn
Germania: Malik Harris con Rockstars
Regno Unito: Sam Ryder con SPACE MAN
Italia: Mahmood e Blanco con Brividi

Pubblicato da Silvia Rosiello

Studio psicologia e amo scrivere. Con la scrittura esprimo parti di me che altrimenti rimarrebbero nascoste. Attraverso la psicologia mi piace scoprire quello che si cela dietro l'animo delle persone e poter aiutare a combattere la loro oscurità. Perché ogni giorno è un "bel giorno per salvare delle vite".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.