The Batman 2: in arrivo nelle sale l’atteso sequel

The Batman 2: in arrivo nelle sale l’atteso sequel

Le ultime scene avevano mosso la curiosità di molti fan, che hanno pensato immediatamente alla possibilità di un seguito di The Batman e che verranno accontentati: Matt Reeves sarebbe pronto a tornare al cinema alla regia di The Batman 2, con Robert Pattinson pronto a rivestire nuovamente a vestire i panni dell’uomo pipistrello, mentre è ancora un mistero su chi rivestirà i panni di CatWoman (anche se alcuni fan sperano nella riconferma di Zoe Kravitz)

The Batman 2: cosa si sa del nuovo film?

In questo nuovo capitolo, la cui data di uscita è prevista nel 2024 o a inizio 2025, l’attenzione potrebbe concentrarsi su uno o più degli altri cattivi acerrimi nemici di Batman, dopo che il primo capitolo, campione di incassi con oltre 750 milioni di dollari ai botteghini di tutto il mondo si era focalizzato su L’Enigmista.

The Batman 2
The Batman 2

Cattivi sul cui inserimento nella trama Reeves avrebbe già le idee chiare, come dimostrerebbe una scena estesa con Barry Keoghan nei panni del Joker, girata dallo stesso regista e tagliata nel primo film, che fa presagire una relazione tra il Cavaliere Oscuro e il Principe Clown del Crimine, considerato da sempre uno dei suoi nemici più efferati.

The Batman 2
The Batman 2

Ipotesi molto probabile, ma non l’unica al vaglio: infatti lo stesso Reeves ha dichiarato di aver in mente diverse idee, tra le quali anche quella della possibile entrata in scena, non di uno dei nemici di Batman, ma dell’alleato di sempre dell’eroe mascherato, ossia Robin. Un’idea quest’ultima condivisa anche dallo stesso Pattinson.

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.