Come leggere l’INCI dei cosmetici: istruzioni per l’uso

Leggere l’INCI dei cosmetici: perchè è così importante? In questi giorni che ci stiamo nuovamente a trascorrere molto tempo in casa, soprattutto i fine settimana, e quindi molte di noi cercano di ingannare il tempo anche dedicandosi alla propria bellezza e cura di sè, facendo anche un pò di “pulizia” riorganizzando la propria “postazione beauty” o eliminando ad esempio i prodotti visocosmetici scaduti, basandosi sulle informazioni sul retro della confezione o del boccetto.

Retro che oltre a questo contiene un piccolo elenco di nomi, che per molte di noi possono essere impronunciabili o incomprensibili, ma che in realtà riveste un ruolo fondamentale per la nostra salute: stiamo parlando del cosiddetto INCI.

INCI dei cosmetici: cos’è esattamente?

Il termine INCI è una sigla che sta “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients”, e che indica la composizione di un prodotto cosmetico, ossia la lista degli ingredienti presenti al suo interno, la quale viene apposta con un’etichetta sulla confezione del prodotto stesso.

Si tratta di una nomenclatura utilizzata in tutti gli stati membri dell’Unione Europea, nonchè da altri paesi nel mondo (Stati Uniti, Russia, Brasile, Canada e il Sudafrica) e che dal 1996 è obbligatoria per ogni prodotto cosmetico che dev’essere immesso sul mercato, allo scopo di tutelare la sicurezza e la salute di chi fa consumo di tale prodotto.

Leggere-letichetta-dei-cosmetici_-cose-lINCI_-Guida-completa Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
leggere l’INCI dei cosmetici The Web Coffee

Nella nomenclatura INCI gli ingredienti presenti all’interno di un prodotto cosmetico vengono elencati in ordine decrescente sulla base della loro concentrazione (in parole povere, l’ ingrediente presente in maggior concentrazione sarà presente all’inizio dell’elenco, immediatamente dopo la dicitura “INGREDIENTS”, mentre a seguire vi saranno quelli presenti in minor concentrazione)

Leggere l’INCI dei cosmetici: a cosa prestare attenzione?

5e5c2a03026ce86421c44d1384a025d3-e1606042517535 Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
leggere l’INCI dei cosmetici The Web Coffee

Saper leggere l’INCI dei cosmetici, come accennato in precedenza, è importante per capire quali sono le sostanze che sarebbe meglio evitare per non incorrere in allergie a livello cutaneo e non solo; per quanto alla maggior parte delle persone può risultare solo un semplice elenco di sostanze dai nomi complicati, l’INCI fornisce preziose informazioni sugli ingredienti presenti all’interno di quel cosmetico. Ad esempio:

  • i nomi degli ingredienti scritti in latino sono di origine naturale, ossia sono stati inseriti nella formulazione puri, senza subire alcuna modifica chimica. A questi segue una dicitura scritta in lingua inglese che indica la parte della pianta impiegata e la tipologia di prodotto che se n’è ricavato, che sia olio o estratto. Ad esempio, se all’interno di un prodotto è presente il burro di karitè, esso sarà indicato nell’INCI come BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER
  • se invece i nomi degli ingredienti sono indicati e scritti in lingua inglese, vuol dire che si tratta di prodotti di origine chimica
  • nel caso in cui vi siano presenti dei coloranti, essi sono indicati con una sigla del tipo CI-XXXXX, dove CI sta per “Colour Index” mentre X sono dei numeri (es. CI- 45430)

Leggere l’INCI dei cosmetici: cosa evitare?

cosmetics-5475900_640 Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
leggere l’INCI dei cosmetici The Web Coffee

L’INCI come accennato precedentemente, rappresenta un importante punto di riferimento per il consumatore, in quanto permette a chi è allergico a determinati prodotti di individuare facilmente la presenza delle sostanze da evitare. In ambito cosmetico, diverse sono le classi di sostanze a cui prestare attenzione, in quanto responsabili di allergie soprattutto a livello: scopriamo quali sono le più note.

Parabeni

I parabeni sono una classe di composti presenti nella gran parte dei prodotti cosmetici, sia di make up che di cura della persona, ma in particolare nei prodotti di capelli ; si tratta di composti organici, che fungono principalmente da conservanti date le loro proprietà battericida e fungicida. Tuttavia, possono risultare dannosi, in quanto penetrano nella pelle e nei tessuti corporei senza essere metabolizzati, permanendo intatti all’interno del tessuto.

DEA,MEA,TEA

Sono sigle di composti tutti appartenenti alla classe dei cosiddetti tensioattivi, molecole  molto importanti in cosmesi in quanto hanno la capacità di rimuovere lo sporco. Tuttavia, in presenza di composti contenenti azoto possono rilasciare formaldeide e creare le nitrosammine, molto pericolose in quanto potenzialmente cancerogene e inquinanti.

Petrolati

Gruppo di composti derivanti dalla raffinazione del petrolio; come i siliconi e i parabeni, sono presenti in numerosi prodotti per la cura della persona (creme, bagnoschiuma, shampoo) e nei trucchi come agenti protettivi contro la disidratazione della pelle; tuttavia tale “azione protettiva” ostacola l’eliminazione delle tossine, che rimangono intrappolate tra i pori causando l’insorgenza di brufoli e punti neri

INCI dei cosmetici online: dove trovarli?

Guida-allINCI_-Lista-ingredienti-dannosi-nei-Cosmetici-_-puroBIO-cosmetics-1 Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
leggere l’INCI dei cosmetici The Web Coffee

Oltre alle diverse app create per aiutare durante l’acquisto dei vari prodotti , esistono diversi siti dove è possibile reperire informazioni utili presenti nell’INCI.

In cima alla lista vi è Biodizionario, che attraverso una “simbologia a semaforo” permette d’identificare gli ingredienti più o meno dannosi presenti all’interno dei vari prodotti. Altro sito utile è Ewg SkinDeep, che contiene un database di più di 74.000 prodotti per la cura della persona analizzati sulla base degli ingredienti.

icon-stat Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
Views All Time
93
icon-stat-today Come leggere l'INCI dei cosmetici: istruzioni per l'uso
Views Today
2