Tutti

Avviare una startup: difficile scegliere se farlo in Italia o all’estero

write-593333_1280-320x189 Avviare una startup: difficile scegliere se farlo in Italia o all’esteroChi decide di avviare una startup, a un certo punto della sua vita, lo fa essenzialmente per due motivi: ha un’idea innovativa e all’avanguardia che ci tiene a sviluppare e ha incontrato altre persone con le quali collaborare per mettere in pratica il suo progetto.

Purtroppo, qualsiasi cosa tu sogni di fare, hai bisogno della materia prima, quella polvere magica che riesce a trasformare, come la bacchetta della fata madrina, tutti quanti i sogni in realtà: stiamo parlando dei soldi.

Il denaro è fondamentale per far partire qualsiasi tipo di progetto, a prescindere da che tipo di lavoro dovrai andare a svolgere perché le cose che hai ideato nella tua testa prendano vita fuori da essa.

Non importa dove riuscirai a pescare questi soldi e neppure quanti saranno. Sappi solamente che ne hai bisogno, necessiti urgentemente di finanziatori che credano in quello che desideri realizzare e nelle capacità tue e del tuo team.

Questo è il motivo principale per cui, purtroppo, la maggior parte delle startup valide che nascono in Italia, in realtà, finiscono con lo svilupparsi all’estero.

La gente qui non è ancora sufficientemente preparata per comprendere la vera potenzialità delle startup e di che cosa sono capaci. Molti non sanno neppure che cosa sia effettivamente una startup.

Quindi, se sei disposto a perdere il sonno pur di riuscire a trovare qualcuno che offra soldi per la tua idea, dovrai anche essere pronto ad armarti di santa pazienza per spiegare nel dettaglio non soltanto quello che riguarda il tuo settore, ma soprattutto tutto ciò che concerne il funzionamento di una startup, dalle origini fino ai suoi scopi più longevi.

 Si sa che Milano è la città dove forse si possono trovare più opportunità in assoluto: semplicemente perché qui le persone sono più alfabetizzate e preparate riguardo a questo argomento in particolare. Non si tratta di maggiore cultura, ma solo di maggiore interesse nei confronti di tutto ciò che riguarda il mondo del business, del lavoro in generale.

I milanesi, e pure tutti quanti i lombardi, sono fissati con il lavoro, il mercato e il concetto stesso di darsi da fare. Questo non vuol dire che gli altri siano tutti nullafacenti in confronto, ma che i milanesi sono più curiosi riguardo alle nuove strategie che provengono dal mondo degli affari estero e provano in tutte le maniere di stare al passo.

Dunque, se proprio vuoi provare a farcela, devi rivolgerti a chi ha già confidenza con il sistema delle startup, così da non dover fare troppa fatica per convincere una persona a dare ascolto a quello che hai da dire. Non puoi impiegare più tempo a spiegare che cosa sei rispetto a quello che fai.

Tieni presenti una cosa se vuoi prendere coraggio:avere successo in Italia con una startup è difficile ma non impossibile. Un esempio che dimostra questo è la startup Lastello,  che trovi a questo link  che è un comparatore di prezzi che aiuta l’utente ad avere i preventivi che gli serviranno per trovare l’agenzia funebre migliore per le proprie esigenze e più vicina a dove si dovrà svolgere il funerale.

Quindi non è impossibile avere successo in Italia con le Startup, ma ci vuole l’idea giusta:ma intanto andiamo a vedere insieme quali possono essere i paesi dove provare a sfondare in questo settore.

I paesi migliori dove avviare una startup per avere subito successo

Sembra banale doverlo affermare, ma senza dubbio il primo sguardo va dato all’America: è questa la terra promessa per tutti coloro che partono per arrivare in un posto dove coltivare, letteralmente, tutte le loro idee.

Ancora sono gli USA il Paese delle grandi speranze, ed è lì che i ragazzi vanno, emigrati dall’Italia, per conquistare la loro fetta della grande torta di cui ancora possiamo assaporare le briciole.

Le migliori startup sono nate in quel piccolo angolo di terra chiamato Silicon Valley, dove si trovano  investitori e venture capital tra i migliori al mondo, nonché anche una mentalità nel fare business che gli stessi italiani ancora non hanno.

Molte persone ed esperti consigliano anche l’Inghilterra in quanto nonostante la Brexit, ci sono condizioni ottime per avere prestiti agevolati per avviare una startup. Comunque al di la se si sceglierà Italia o estero per avviare una startup  la cosa importante è avere una idea innovativa e mettersi in gioco.

 

icon-stat Avviare una startup: difficile scegliere se farlo in Italia o all’estero
Views All Time
83
icon-stat-today Avviare una startup: difficile scegliere se farlo in Italia o all’estero
Views Today
2