Grey’s Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi?

Grey’s Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi? SONO PRESENTI SPOILER!

Grey’s Anatomy è tornato e per questo inizio, Shonda non si è smentita! Le prime due puntate della nuova stagione sono state forti, intense, ma lo shock arriva nei minuti finali con un grande ritorno. Vediamo insieme che cosa è successo.

Dopo una lunga pausa, dovuta principalmente al blocco Covid-19 che ha lasciato in sospeso molte serie tv, Grey’s Anatomy è finalmente tornato sugli schermi. Nel corso dei primi due episodi della nuova stagione assistiamo a quello che è stato un po’ il contesto socio-culturale degli ultimi mesi: la pandemia. Come dichiarato da Krista Vernoff e dall’intera crew che si occupa della serie tv, non si poteva non trattare questa tematica tanto attuale, soprattutto se sullo schermo vengono mostrati dei medici all’opera.

Grey’s Anatomy 17 – come è stato raccontato il covid-19

Ed ecco che sin dalle prime scene di Grey’s Anatomy 17, assistiamo ad un cambio totale del Grey Sloan; l’ospedale si è dovuto attrezzare per rispondere all’emergenza del coronavirus e i cambiamenti ci vengono mostrati attraverso due volti storici dello show: Miranda Bailey e Richard Webber. La dottoressa fa un po’ da cicerone al dottore che ritorna in ospedale dopo essersi ripreso dall’avvelenamento di cobalto, che nella scorsa stagione, ci aveva fatto temere il peggio per la sua vita.

Con il loro resoconto, ci vengono mostrate quelli che sono i protocolli attivati per potersi occupare dei pazienti affetti da Covid-19, un modo come un altro per illustrare la realtà di tanti ospedali che in questi mesi hanno tenuto testa e continuano a combattere l’avanzata del virus.

Neanche le loro battute ironiche servono però per smorzare l’ansia che prosegue per entrambi gli episodi. Ritrovarsi a guardare all’interno di una serie tv una tematica tanto sconvolgente quanto attuale, fa sicuramente uno strano effetto.

Vederli indossare le mascherine ed altri strumenti di protezione, leggere la frustrazione nei loro sguardi, ci riporta indietro ai primi mesi di lockdown, quando gli ospedali erano al collasso, gli interventi venivano cancellati, e veniva eseguito l’applauso al personale medico, decantandoli ad eroi. Dal momento che non si tratta di eventi accaduti tempo fa, ma ancora terribilmente in corso, diventa quasi difficile reggere l’intera durata anche solo del primo episodio.

Toccante nel primo episodio di Grey’s Anatomy 17,  l’interpretazione di Ellen Pompeo. Meredith ha un crollo durante il turno per via degli insuccessi, delle innumerevoli morti, avvenute spesso in solitudine, dell’orario continuato senza pause anche solo per respirare.

medium-clean Grey's Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi?

Grey’s Anatomy 17 – le altre storie

Tuttavia in Grey’s Anatomy 17 si va avanti, per scoprire il destino dei nostri medici preferiti. Se al centro della narrazione vi sono storie di pazienti covid e parenti che devono accettare di dover dire loro addio senza neanche un ultimo saluto, sullo sfondo vengono sviluppate le storie personali. Queste ultime ci vengono raccontante anche attraverso flashback, per ritornare un po’ li dove ci si era fermati nella scorsa stagione.

In Grey’s Anatomy 17 vediamo dunque un De Luca sconfitto dalla malattia, che cerca di continuare a fare il suo dovere di medico, nonostante sia totalmente a pezzi emotivamente. Da apprezzare però, il modo in cui hanno cercato di trattare la tematica della depressione. “All we’re asking you to do is fight as hard for yourself as you do for everybody else.” dice Meredith ad Andrew, ricordandogli che ogni tanto, bisogna occuparsi anche del proprio benessere personale. Vediamo una Jo che pur di dimenticare l’abbandono di suo marito (e qui ci ricordiamo che è la prima stagione senza Alex Karev) cerca rifugio tra le braccia di Jackson.

Torniamo anche a preoccuparci di Owen e Teddy, che sembra che non abbiano ancora trovato modo di poter discutere di quanto successo, finché, il dottor Hunt, distrutto dalla cocente delusione, esterna quanto scoperto a proposito del tradimento ricevuto dalla Altman. Le uniche storie positive che ci vengono presentate riguardano Amelia e Maggie. La prima è alle prese con la maternità. In diversi momenti ci viene mostrato come la neo mamma e Link cerchino il nome perfetto per il loro bambino, scegliendo poi l’unico più appropriato: Scout Derek Shepherd. La dottoressa Pierce invece, inspiegabilmente, la vediamo innamorata, coinvolta in una relazione che ai nostri occhi si sviluppa troppo velocemente.

Nel complesso, nessuno di questi momenti rende però Grey’s Anatomy 17 quella serie tv che era una volta. La sensazione è di assistere a storie che ormai sembrano al capolinea, vince infatti su tutti il dubbio che questa sia l’ultima stagione. Con grande dispiacere di tutti quei fan che con essa ci sono cresciuti, ma che allo stesso tempo, non trovano più un senso al continuo allungare il brodo di qualcosa che dovrebbe essere concluso da un pezzo.

 

Grey’s Anatomy 17 – finale shock

Eppure, bastano quei pochi secondi finali per riportarci indietro di anni. L’istante che, si è diffuso sui social come un enorme e scioccante spoiler. Che anche solo ci volessi provare ad evitarlo, ci han pensato poi gli stessi attori su Instagram a pubblicizzarlo.

medium-clean Grey's Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi?

Stiamo parlando dell’incontro tra Meredith e Derek. Nella scena finale del secondo episodio, vediamo Meredith che, in quello che è apparentemente un sogno, rivede Derek. Sono entrambi su una spiaggia, luogo nel quale la protagonista si ritrova spaesata, finché non si sente chiamare da quello che è stato e rimarrà (almeno per il fandom storico) il suo unico e vero amore.

Non si tratta di una scena riciclata, di spezzoni presi da inediti mai andati in onda. Patrick Dempsey è tornato davvero  e l’ha fatto con piacere. Tutto è iniziato con la voglia di Krista di poter trasmettere della gioia ai fan “Diamo loro romanticismo, diamo loro umorismo, e diamo loro gioia, e molto di questo manca alla comunità medica in questa pandemia” ha dichiarato la Vernoff a Deadline. E’ nata cosi l’idea di girare la scena in spiaggia, luogo del sogno di Meredith, e dove lei potesse rincontrare un personaggio del cast. La prima scelta di Ellen è stata riportare Patrick sul set, e per via della forte alchimia tra i due, l’attore non ha potuto che accettare.

Il cuore si è fermato per un istante davanti al sorriso di Derek, ed anche se in molti probabilmente si erano spoilerati quello che sarebbe accaduto, rivedere sullo schermo uno dei personaggi cuore della serie, ha fatto un certo effetto. Ammettetelo, avete pianto.

Quello che c’è da chiarire adesso è il motivo del sogno di Meredith. Nell’ultima scena, la vediamo svenuta nel parcheggio dell’ospedale. Sarà solo stanchezza o si tratta di Covid? non ci sarebbe da sorprendersi, considerata la lista di sfighe che la perseguita. Per saperlo, dobbiamo però attendere la prossima settimana! Vi lasciamo intanto il teaser della 17×03.

icon-stat Grey's Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi?
Views All Time
737
icon-stat-today Grey's Anatomy 17 recensione: cosa è successo nei primi due episodi?
Views Today
2