30 Ottobre 2020
dieta chetogenica

dieta chetogenica

Dieta chetogenica: tutto quello che dovresti sapere

Dai benefici agli effetti collaterali: tutto ciò che dovresti sapere prima di iniziare una dieta chetogenica.

Che il tuo obiettivo sia quello di ritrovare vigore, sia che tu abbia voglia di riavviare il tuo organismo attraverso un nuovo regime dietetico, la dieta chetogenica è sicuramente il primo termine che ti sarà apparso nella ricerca delle diete più popolari del 2020.

Il piano alimentare a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto proteico, era già famoso nel 2018 grazie ad alcune celebrità come Kourtney Kardashian, che ne hanno parlato sui social, accompagnandosi da immagini presto diventate virali. Ora, però, avrai sentito sicuramente anche un tuo amico parlare e raccontare degli enormi benefici che ha ottenuto, oltre alla perdita di peso.

Pensi che sia il momento di fare un tentativo? Ricordati, però, prima di iniziarla, che non è tutto rosa e fiori e che anche questo regime alimentare ha alcuni pro ed altri contro che potresti sperimentare.

Dieta ketogenica, che cosa è?

La dieta cheto (abbreviazione per chetogenica) è, praticamente, una dieta ad alto contenuto di grassi, basso contenuto di carboidrati e assunzione moderata di proteine. Il suo obiettivo è quello di limitare gli zuccheri e i carboidrati dalla routine quotidiana, permettendo al corpo di bruciare grassi ad un tasso più elevato. Questo permetterà al corpo di produrre chetoni che il corpo inizierà ad utilizzare.

Nel momento in cui avverrà questo cambiamento, il corpo si troverà in uno stato metabolico chiamato chetosi. Ovviamente, questo passaggio non avverrà da un momento all’altro, ma necessiterà di alcuni giorni per attivarsi.

dieta chetogenica
dieta chetogenica

Quali alimenti mangiare per la chetosi?

Ovviamente, iniziare una dieta chetogenica, dovrai eliminare assolutamente dalla tua quotidianità pizza, pasta e tutti i tuoi amati carboidrati. Come regola generale, potrai mantenere l’assunzione di carboidrati a non più di 15-20 grammi al giorno, spiegano gli esperti. Questo vuol dire che potresti accumulare i carboidrati richiesti semplicemente mangiando una piccola mela.

Questo ti farà già intuire quanto possa essere restrittiva una dieta del genere.

Secondo i nutrizionisti, quindi, esistono alcuni alimenti in particolare che dovrebbero essere eliminati durante la dieta chetogenica:

  • Patate dolci, spaghetti, verdure a radice come carote e pastinaca
  • La maggior parte della frutta, tra cui frutti tropicali, mango, ananas e papaia
  • carboidrati trasformati come pane, crackers e cibo spazzatura (che sarebbe preferibile evitare a prescindere da qualunque dieta).

La maggior parte dei carboidrati che sei abituato ad assumere, quindi, devono essere eliminati totalmente, assieme ai dolci ed ai dessert, oltre alla maggior parte dei prodotti che contengono gli zuccheri. Tra queste sono comprese anche molte bevande alcoliche.

A differenza di molte diete popolari e ad alto contenuto proteico, la dieta chetogenica non ha una fase di follow up, in cui si iniziano ad assumere in piccole quantità gli alimenti che prima erano off-limits, come i cereali integrali o la frutta.

I cibi consentiti durante la dieta chetogenica

Avrai capito che questo regime dietetico è povero di carboidrati, allora cosa puoi veramente mangiare? I nutrizionisti, quindi, danno una lista di alimenti consentiti:

  • frutta, in quantità minima, che può includere lamponi, more e mirtilli
  • verdure, come spinaci, cavolo, sedano, finocchio, cetriolo, cavolfiore, zucchine e broccoli
  • grassi sani come noci, olio d’oliva, avocado
  • proteine tra cui pollame, pesce, carne di manzo, formaggi grassi, yogurt greco.

Nonostante tutte le ristrettezze, alcuni snack sono consentiti se soddisfano i requisiti del pasto a base di cheto. I preferiti potrebbero essere del sedano con formaggio cremoso, oppure una porzione di cetrioli freschi, cavolfiore tritato o peperoni freschi a fette da accompagnare al guacamole.

Per informarvi su come si possa costruire una dieta chetogenica rendendola una routine alimentare, potrete leggere alcuni dei volumi presenti su Amazon, che presentano ricette e piani alimentari semplificati.

dieta chetogenica
dieta chetogenica

Dieta chetogenica: quali sono i benefici

La dieta chetogenica, non è stata creata come mezzo per perdere peso, in realtà. La sua storia è molto lunga, infatti è stata introdotta dai medici all’inizio del 1900 come mezzo per trattare l’epilessia ed altre malattie neurologiche.

Solo pochi anni fa, questo regime alimentare è tornato alla ribalta come metodo per perdere peso velocemente, grazie alla pubblicità fatta da star del calibro delle Kardashian e Vanessa Hudgens, ed alle foto dei progressi fatti suoi social media.

La dieta chetogenica può portare alla perdita di peso per una serie di motivi. Intanto, aumenta l’apporto proteico, che aiuta a gestire la fame, riducendo l’apporto calorico complessivo. Essa aumenta la quantità di grasso che il corpo riesce a bruciare a riposo e durante l’esercizio fisico.

Inoltre, le diete a basso contenuto di carboidrati possono dimostrarsi efficaci nel processo di riduzione del grasso addominale.

Sicuramente sono molti i benefici che si possono ottenere dalla cheto, infatti è possibile avere maggiore energia da consumare durante il giorno, piuttosto che avere i picchi di energia come avviene quando si assumono i carboidrati come forma di carburante.

Inolte, gli studi hanno dimostrato che la dieta chetogenica riesce a migliorare i livelli di colesterolo e trigliceridi, migliorando la pressione sanguigna. Altri studi, oltretutto, hanno rivelato che alcuni disturbi neurologici come l’Alzheimer ed il morbo di Parkinson, sono riusciti a trarre benefici da uno stile di vita da cheto.

Ovviamente, se sei preoccupato per una di queste patologie, ti consigliamo di rivolgerti ad un medico per un consulto e capire se la dieta chetogenica possa fare al caso tuo.

dieta chetogenica
dieta chetogenica

La dieta chetogenica può davvero aiutare a perdere peso a lungo?

Si afferma che la dieta chetogenica possa essere utile per chi desidera perdere peso a breve termine. Molti sono riusciti ad ottenere significative perdite di peso, infatti. Però, anche qui c’è il risvolto della medaglia: se le proporzioni di proteine, carboidrati e grassi non sono mantenute, la perdita di peso potrebbe subire un effetto boomerang.

Questa dieta, però, può anche essere utilizzata per poter riuscire a controllare l’appetito. Controllare la fame, permette di gestire anche il rapporto tra carboidrati ed insulina durante la giornata, con il risultato di farti sentire bene e sereno.

Dieta chetogenica e aspetti negativi

Non tutti gli esperti sono d’accordo con la dieta chetogenica, proprio a causa di alcuni effetti collaterali.

  • Dovrai impegnarti seriamente

La dieta chetogenica è difficile da seguire, soprattutto se non c’è alla base uan pianificazione adeguata. Innanzitutto, dovrai rivolgerti ad un nutrizionista e dedicarti subito all’acquisto degli alimenti giusti. Sapere cosa comprare è la chiave di tutto.

  • La dieta chetogenica non fa sempre bene

L’elenco degli effetti collaterali è molto lungo. Uno dei più noti è la stitichezza, dal momento che si eliminano i carboidrati complessi, cioè le fibre. Si potrebbe anche arrivare alla cheto-influenza con i suoi sintomi, come dolori muscolari, vertigini e nausea. I tipici sintomi dell’influenza.

  • Potrebbe essere pericolosa se seguita per troppo tempo

La dieta chetogenica non è studiata per essere seguita a lungo termine, anche perchè potrebbe causare carenze di vitamine e minerali, soprattutto se non si riesce ad integrarli in maniera efficiente ed efficace.

Come ogni dieta, poi, anche lo stile di vita della cheto potrebbe non essere adatto per te. Ognuno, infatti, ha un regime ideale, che si basi su cibi che possano piacere e che permettano di sentirsi bene. Solo in questo modo si potrà farantire la sua durata nel tempo.

Non è necessario seguire una certa dieta perchè alla moda, è importante, invece, parlarne con il proprio medico di fiducia e, in base agli obiettivi, capire quale possa essere il tipo di regime adatto a te.

Views All Time
Views All Time
114
Views Today
Views Today
4