28 Ottobre 2020

Beautiful, la soap opera che si ricicla da sola

Prima o poi a tutti è toccato guardare una puntata di Beautiful, vuoi perché la nonna lo guarda e ci obbliga, vuoi perché viene subito dopo il Tg5 e non si fa in tempo a cambiare canale perché impegnati a mangiare, vuoi perché in fondo ci piace, prima o poi lo abbiamo guardato.

Ma se un tempo nonostante le trame non proprio di livello altissimo, ci appassionavamo alle storie, oggi lo si guarda per inerzia.

Tutto inizia con Brooke e Ridge, che si sposano, si lasciano, si riprendono da 30 anni mentre nei momenti di pausa intrattengono relazioni con altre persone. Brooke ha avuto rapporti con quasi tutto il cast maschile, si salvano solo i suoi figli, e ad oggi i figli di Bill Spencer, ma la strada è ancora lunga.

Una volta Stephanie Forrester si ergeva a paladina della moralità, in quanto matriarca, e le sue lotte a colpi di torte in faccia con l’eterna rivale Sally Spectra hanno fatto la storia del mondo delle soap opera. Poi si è scoperto che anche la saggia moglie di Eric, non era poi così immacolata e le cose sono molto cambiate.

Tanto che oggi la matriarca è Brooke, che per numero di matrimoni e figli apportati alla famiglia, si merita il ruolo senza dubbio, ma che proprio lei faccia la paladina delle giuste cause… Fa ridere.

Stephanie Forrester: il braccio destro della moralità

Per anni si è messa su un piedistallo guidando Brooke, che aveva amabilmente soprannominato sgualdrina della valle, e non nascondendo il suo amore per Taylor. Ridge, da perfetto bamboccio, ha passato decenni dividendosi equamente fra tutte e due.

Beautiful

Ha avuto tre figli da Taylor, e l’unica decente era Phoebe la gemella di Steffy che ovviamente è morta da anni almeno per ora; e uno da Brooke, dovevano essere di più, ma siccome la bionda diciamo che si intratteneva con vari protagonisti, è stata fregata dal test del DNA.

Comunque Stephanie fa di tutto per tenere Brooke lontana da Ridge, proverà anche ad ucciderla nella famosa baita di Big Bear (dove vengono commessi crimini immondi, e sulla cui strada muore sempre qualcuno), gli schiaffi che la donna della valle si è presa sono memorabili.

Alla fine però le due diventano amiche, come? Con un giro nei bassifondi di Los Angeles, a seguito di una malattia che porterà Stephanie alla morte. Ma il suo dipinto imperverserá, verrà messo sul caminetto di casa di Eric e parlerà con Brooke in ogni occasione. Si da morta le parla, mentre da viva la prendeva a sberle.

I continui tira e molla generazionali alla Beautiful

Se il primo triangolo è stato fra Brooke, Ridge e Taylor, le nuove generazioni proseguono la tradizione: Steffy Forrester, Liam Spencer e Hope Logan sono il tormentone del futuro.

Beautiful

Hanno meno di 30 anni e più matrimoni alle spalle di Elizabeth Taylor. Lo vede per prima Hope, però a sposarlo sarà Steffy con l’aiuto di Bill Spencer. Da qui un infinito tira e molla che ancora non vede la fine, ci aspettano decenni di loro tre che vanno e vengono dall’altare. Gioia e tripudio in stile Mercoledì Addams.

Bill Spencer: la nota di colore che scuote le trame.

Bill è ricco, pieno di sé, e di figli sparsi in giro per il Paese, che ogni tanto sbucano e si fanno riconoscere. Vuole qualcosa e se la. Prende senza problemi, inclusa Brooke nonostante un piccolo dettaglio: quando hanno iniziato a vedersi come mamma lo aveva fatti, lui era sposato con la sorella Katy, ma sono dettagli trascurabili per la sgualdrina della valle.

Bill Spencer fa saltare in aria palazzi, blocca funivie, compra imperi della moda come noi compriamo le penne dai cinesi, si sposa dall’oggi al domani, divorzia alla velocità della luce e soprattutto fa zittire Ridge.

Dopo anni di paternali, di discorsi lunghi come quaresime, di vittorie non guadagnare, Ridge Forrester viene messo in un angolo da Bill: Brooke preferirá lo stallone (Spencer si è dato questo soprannome da solo) al sarto (così chiama Ridge) più volte, ogni volta che Forrester proverà a dare un pugno a dare un pugno a Spencer finirà miseramente a tappeto dopo due secondi.

Bill falcia tutto ciò che trova, gli ostacoli se li mangia, ha un impero mediatico incredibile che controlla praticamente tutti i giornali degli Usa. Ha elicotteri, yatch, ville a Montecarlo, ad Aspen, e ovunque sia possibile avere una casa. Bill Spencer ha tutto, e quello che non ha se lo compra.

Beautiful è ancora avvincente?

Beautiful

La trama è la stessa da decenni, cambiano i nomi ma niente più. E allora cosa ci spinge a guardare questa soap? Diciamocelo si sta rasentando il ridicolo, in nome di vecchi ricordi e momenti di gloria.

Negli anni 80 e 90, Beautiful, era la regina delle soap opera, girava puntate speciali in giro per il mondo, soprattutto in Italia, e spesso è finita in prima serata. I personaggi erano di famiglia, le trame avevano un minimo di senso e nonostante alcune esagerazioni, ci si poteva immedisimare.

Oggi tutto ciò sembra un lontano ricordo, le puntate sono caratterizzate dal vecchio e trito antagonismo, da segreti da scoprire che un tempo venivano smascherati in poche puntate mentre oggi vanno avanti mesi, annoiando gli spettatori che spesso lasciano puntate in sospeso.

Quindi vi chiediamo: secondo voi Beautiful è ancora interessante o é la parodia di sé stesso?

 

Views All Time
Views All Time
141
Views Today
Views Today
2