Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari: in radio dal 17 aprile

Alex Rossi

Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari: in radio dal 17 aprile un vecchio inedito!

Entrare in rotazione radiofonica è un po’ il sogno di ogni gruppo di provincia che si affaccia, per la prima volta, al grande pubblico. Per i Pinguini Tattici Nucleari, ormai, questa sensazione non è più nuova. La formazione bergamasca, infatti, ha già fatto più volte il giro d’Italia grazie a “Ringo Starr” successo nazional popolare terza classificata al Festival di Sanremo. Dallo stesso album, da venerdì 17 aprile, uscirà il secondo singolo: “Ridere”.

Ridere ha già conquistato la fanbase più datata: i segreti del successo

Per i fan più accaniti, Ridere è ormai un singolo vecchio. Sui social, infatti, già da diverso tempo rimbalza questa canzone. Il brano è stato capace di far breccia nei cuori dei fans più accaniti grazie ad una saggia combinazione di malinconia e nostalgia. Il titolo è volutamente fuorviante, ed è la perfetta chiusura del cerchio.
Da quando i Pinguini hanno iniziato la loro personale esperienza con la Sony Music, questo è forse il brano che ricalca più fedelmente le origini della band.

Riccardo Zanotti ha strutturato una melodia semplice e orecchiabile: poche note, pochi accordi, ma un ritmo incalzante. Una canzone in quattro quarti, che parte con una strofa in cui il protagonista ideale sta ancora prendendo coscienza di una separazione. La tematica non cambia con lo svilupparsi del ritornello, dove però entra in gioco la componente nostalgica ed ironica.
Come da tradizione, Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari è farcita di citazioni.

Le citazioni contenute all’interno di Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari

Per noi millennials, sentir citare Fix You all’interno di una ballad malinconica è un colpo al cuore all’ennesima potenza. I Coldplay sono stati la colonna sonora delle nostre prime serate romantiche. Hanno rappresentato un intero fenomeno generazionale e ritrovarla in questo contesto è un colpo al cuore. Il riferimento al Tiger, invece, è meno immediato. Tutti, infatti, conoscono la nota catena Flying Tiger, una catena che vende ninnoli per la casa e piccola oggettistica. Questi shop sono stracolmi di curiosità e attrazioni. Ogni volta che vi si entra, si ha la sensazione  durche,Unaa agli effetti, ci manchi di tutto e di più. Questa considerazione ben si sposa col testo scritto da Zanotti e soci.

Rispetto ad altri brani della band, però, questo testo ha meno citazioni alla cultura millenials. I Pinguini, infatti, ci hanno abituato a testi ben più arditi. Basti pensare a Tetris. Questa canzone è uno dei capisaldi della band bergamasca e contiene numerosi riferimenti alla cultura pop. Dallo stesso Tetris ai Pokémon, sino ad arrivare ad un intermezzo decisamente singolare.

“Tu eri per me
L’assenza per Bresson
La corrida per Hemingway
E la rivoluzione per Danton”

Come siamo passati, dunque, da un testo decisamente più complesso ad uno palesemente più semplice?
La risposta, in realtà, è molto più complessa del previsto e si nasconde proprio dietro Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari.

 

Da Tetris a Ridere: storia di un’evoluzione


A nostro giudizio, Ridere è stata studiata per essere, dichiaratamente, un singolo di successo nazionale. La melodia semplice ed il testo orecchiabile le permettono di essere assorbita facilmente da qualsiasi spettatore. Allo stesso tempo, l’assenza di citazioni serve proprio per dare un senso di maggiore inclusività. Si cerca, quindi, di spingere molto di più su un’esperienza comune piuttosto che su dei fenomeni che riguardano una piccola fetta della popolazione. Tra l’altro, questi sono proprio i fans della prima ora dei Pinguini, che non hanno bisogno di essere fidelizzati.

ridere pinguini tattici nucleari
ridere pinguini tattici nucleari

Come hanno reagito i fan della prima ora?


Le fanbase della band, in realtà, hanno letteralmente adorato “Ridere” dei Pinguini Tattici Nucleari sin dal primo ascolto. L’ossimoro tra il titolo e la struttura del testo è stata apprezzata da subito e tutti si sono riconosciuti in un’esperienza universale. I seguaci più fedeli si chiedono “perché Ridere mi fa piangere?” sin da Sanremo, a dimostrazione di quanto questo brano sia entrato nel cuore degli ascoltatori. Da venerdì 17 aprile, in barba alla scaramanzia, Ridere dei Pinguini Tattici Nucleari sarà in rotazione radiofonica. Non ci resta che aspettare per capire se sarà all’altezza di Ringo Starr.

 

Views All Time
Views All Time
416
Views Today
Views Today
6
Next Post

Vintage Friday: 70 anni di Luis Sepúlveda

Facebook Twitter LinkedIn Si è spento ieri, all’età di 70 anni lo scrittore Luis Sepúlveda  dopo aver contratto il Coronavirus. Per il Vintage Friday ricordiamo insieme questo grande artista. La piaga del Coronavirus ha mietuto tante, troppe, vittime. Tra queste c’è uno degli autori più apprezzati di sempre: Luis Sepúlveda, […]

Subscribe US Now