The Web Coffee consiglia: Modern Love 1

Per la rubrica di oggi di The Web Coffee consiglia, parleremo di un piccolo gioiellino: Modern Love

Modern Love è una serie tv statunitense diretta da John Carney che tratta da una rubrica settimanale del New York Times, racconta l’amore in tutte le sue forme. Otto episodi, otto storie che in poco meno di 30 minuti ci fanno emozionare.

La bellezza di questa serie tv risiede nell’idea di base, ovvero di trasformare quella “posta del cuore” che i lettori sono abituati a leggere sul magazine, in una serie antologica che offre uno spaccato di vite quotidiane. Quegli stessi racconti, bizzarri, originali, ma veri, realizzati da scrittori professionisti e non, hanno colpito così tanto che prima si è passati alla creazione di un podcast e di un libro e poi ad una serie tv.

La particolarità e il successo di Modern Love, deriva dal racontare storie comuni, concentrandole in una mezz’ora di tempo, ma non per questo sminuendone l’importanza. Per la prima volta forse, ci va bene cosi. Non ci serve sapere che fine faranno i protagonisti, lo si può semplicemente immaginare. A rendere più appetibile il tutto, è il grande cast che vi è dietro. A partire da Cristine Miloti (How i met your mother) per proseguire con Dev Patel (Lion) Anna Hathaway e Tina Frey (30 rock) tra gli altri.

Cosa raccontano gli 8 episodi?

Il primo racconto è quello di Maggie, una giovane donna che vive da sola. Il suo unico supporto è il portiere del palazzo, che si rivelerà però, una persona fondamentale nella vita della ragazza. il loro è un rapporto che non ha nulla a che fare con l’amore, facendoci capire che ci sono mille modi in cui una relazione affettiva può instaurarsi. E diciamocelo, tutte vorremmo vere un Guzmin nella nostra vita.

Si prosegue con la storia di un giovane creatore di un app di incontri, che attraverso un’intervista racconterà la sua storia d’amore, facendoci capire, come a volte, sia destino ritrovarsi accanto a chi dobbiamo essere, nonostante gli imprevisti della vita.

Il terzo racconto vede Anna Hathaway interpretare una donna che soffre di disturbo bipolare. Si tratta di una patologia che in certi giorni procura depressione ed in altri un’eccessiva euforia (per dirla in breve) e lo vediamo nelle giornate della donna che cerca di convivere con la sua malattia.

L’episodio successivo narra di una coppia che cerca di salvare il proprio matrimonio, andando in terapia. Dovranno rimettersi in gioco, nel vero senso della parola, per capire se ne vale ancora la pena. Si prosegue con un intermezzo di due giovani al loro secondo appuntamento che sebbene non vada come prospettato, unisce i ragazzi in modo unico e irripetibile.

Un’altra storia raccontata è quella di una giovane donna che è cresciuta senza un padre. Si invaghisce di un collega più anziano credendo di poter ritrovare in lui la figura paterna perduta. Uno spaccato di vita che vuole mettere in luce quanto sia difficile crescere senza un genitore. La penultima puntata affronta il tema dell’omosessualità e della voglia di avere un bambino tramite madre surrogata. Un argomento delicato che Modern Love riesce a raccontare con delicatezza e dolcezza.

Il finale della serie è tuttavia la parte più emozionante di tutta la stagione. Viene narrato l’amore in età anziana e il dolore per la perdita del proprio coniuge, ma quello che sorprende sono gli ultimi minuti. In questi istanti, si vedono tutti i protagonisti delle precedenti storie, che vivono i propri momenti. Tutti a New York, come se facessero parte di un unico grande quadro.

Modern love è questo: un mix di storie di tutti i giorni, nelle quali ognuno di noi può rivedersi.

Da qualche parte nel mondo c’è una madre single che cerca di capire come mettere su al mondo una figlia o qualcuno che ogni giorno deve fare i conti con i propri demoni interiori. Non pochi sono i casi di coppie che tentano di ritrovare l’armonia tramite un supporto psicologico o di omosessuali che desiderano diventare padri. A chi poi, non è capitato di trovare quella che dovrebbe essere la persona con la quale passare il resto della propria vita, e doverle dire addio, forse per sempre?

Modern Love ci insegna a rialzarci a testa alta dopo una battuta d’arresto, a credere che ci possano essere delle seconde occasioni. Ci fa capire, che l’amore, è fondamentale e che, vogliate ammetterlo o meno, è la forza che muove il mondo.

E voi, l’avete vista? Fatecelo sapere con un commento!

Views All Time
Views All Time
93
Views Today
Views Today
2
Next Post

Adele Ceraudo: the woman who taught not to give up with a pen

Facebook Twitter LinkedIn A strong, at times annoying face expression, Twists between bodies that tell through the images, pains and experiences lived on the skin; Adele Ceraudo demonstrates, through her works, part of her heart, her soul, her thought and above all her tumultuous past. Adele’s talent: Female beauty through […]

Subscribe US Now